Lifestyle 2 giugno 2019

Miele, gli elettrodomestici top di gamma dal 1800 ad oggi

Miele la storia degli elettrdomestici

Sono passati più di cento anni dalla nascita dell’azienda che oggi è sinonimo di elettrodomestici di eccellenza: Miele viene fondata infatti il 1° luglio 1899 in una cittadina tedesca, Herzebroch, da due soci; Carl Miele, un tecnico, e Reinhard Zinkann, un commerciante. Quando l’attività ebbe inizio, si svolgeva all’interno di un vecchio mulino e contava solo 11 dipendenti che si occupavano di costruire centrifughe per il latte e macchine per il burro. Tra biciclette, automobili e macchine per l’estrazione del latte, scopriamo, attraverso i suoi prodotti di punta, elettrodomestici top di gamma , le tappe attraverso cui si è evoluta l’azienda fino a diventare un colosso internazionale.

Miele fabbrica 1899

Le lavatrici e asciugatrici Miele

La prima lavatrice Miele  elettrica sarà prodotta nel 1910 e pochi anni dopo l’azienda era già cresciuta notevolmente: con 60 dipendenti, uno stabilimento molto più grande e l’avvio della produzione di biciclette, nel 1916 Miele è la più grande azienda del settore in Germania. Negli anni Dieci, presi dal successo avuto nel periodo precedente, i due soci si cimentano nella produzione di automobili: vengono prodotte 143 vetture ma, a causa dell’elevato fabbisogno di capitale, l’attività viene ben presto abbandonata. Negli stessi anni proseguono le sperimentazioni sulle lavatrici e i modelli divengono sempre più complessi ed efficienti. Ci sarà una battuta d’arresto dell’attività durante la guerra, che riprenderà negli anni Cinquanta con rinnovato entusiasmo: quando la lavatrice n.75 entra sul mercato, non ha niente a che vedere con i modelli precedenti; ha un aspetto elegante, decorativo, un vero gioiello che abbandona la lavanderia e viene accolto al piano nobile, in cucina o in bagno.

Lavatrice Miele nr 75

Oggi le lavatrici Miele di ultima generazione hanno comandi touch intuitivi, sono dotate di tante funzioni e programmi che facilitano la cura della biancheria, sono amiche dell’ambiente e consentono di personalizzare i programmi in base alle diverse esigenze. Lo stesso vale per le asciugatrici Miele: il primo modello di lavasciuga arriva sul mercato nel 1958 ed è una vera e propria rivoluzione! Oggi, le asciugabiancheria, come anche le lavasciuga Miele, sono ecologiche, di design, efficaci e confortevoli nell’uso.
Miele WTF130 WPM

Gli elettrodomestici da cucina Miele

Risale al 1929 la costruzione della prima lavastoviglie firmata Miele, la prima in Europa, ma è il modello del 1963 che avrà caratteristiche eccezionali rispetto alle marche concorrenti: con una capacità di carico di 12 coperti, si inseriva al di sotto delle cucine di normali dimensioni, aveva un vano lavaggio in acciaio inossidabile e il dosaggio del detergente. Talmente efficienti da entrare persino nel mercato degli ospedali, le lavastoviglie Miele diventano sempre più apprezzate dai consumatori e nel 1987 arriva il cassetto portaposate, una dotazione mai vista prima che consente di lavare in modo delicato e accurato le posate, posizionate in un cassetto sopra agli altri due livelli.
Miele Lavastoviglie G 4983 SCVi

Visto il successo nel campo degli elettrodomestici da cucina, Miele lancia sul mercato i frigoriferi elettrici per uso professionale nel 1933 e, successivamente, si specializza nella produzione di cucine. Negli anni Settanta viene sviluppata una nuova generazione di fornelli da incassi e nel 1977 inizia l’era del forno a microonde, oggi uno dei prodotti di punta del brand, disponibile in versione tradizionale, combinata con il vapore o combinata con il forno elettrico.
Miele M6012SC

Negli anni Novanta arrivano i piani cottura a induzione e nel 2007 nascono i forni a vapore incassati, che ogni anno vengono incredibilmente migliorati nella tecnologia e nelle funzionalità.
Miele H6160BP

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, si è laureata in Scienze Politiche per diventare giornalista ma le esperienze e il caso l'hanno portata in tutt'altra direzione. Oggi scrive per vivere o vive di scrittura, in ogni caso fa quello che le piace di più e che le riesce meglio: lavora con alcune agenzie di comunicazione e con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

piani cottura trovaprezzi
Lifestyle 2 febbraio 2019

Piano cottura a gas, elettrico o induzione: vediamo le differenze

Scegliere il miglior piano cottura per casa propria non è una scelta banale, anche perché oggi ne esistono tante tipologie e ognuna di queste presenta vantaggi e svantaggi. I più comuni nelle