Condizionatori portatili per affrontare il caldo dell’estate

I condizionatori portatili sono apparecchi molto pratici che permettono di raffrescare l'aria di casa in breve tempo.
Di Irene Bicchielli 16 maggio 2021
i migliori condizionatori portatili

Il climatizzatore è un elettrodomestico molto utile, che in tanti hanno in casa o in ufficio, un vero e proprio alleato durante la stagione calda. Tuttavia, installare un climatizzatore è un’opera non da poco, che richiede un certo investimento economico e lavori strutturali ad opera di idraulico e muratore. Per ovviare a queste problematiche, esiste un’alternativa: i condizionatori portatili (chiamati anche climatizzatori portatili) hanno la grande comodità di essere mobili e non fissi. Questo significa che è sufficiente collegarli alla corrente elettrica per farli funzionare e che possono essere spostati da una stanza all’altra senza nessun problema. Tutti i condizionatori portatili infatti dispongono di ruote, che li rendono facili da muovere per chiunque.

L’unica accortezza è trovare uno sbocco esterno per il tubo che espelle l’aria calda che ha aspirato dall’ambiente circostante. I condizionatori portatili infatti funzionano in modo simile a quelli fissi: per rinfrescare l’aria interna, è necessario aspirarla ed espellerla verso l’esterno, così la temperatura interna si abbasserà. In questo articolo approfondiamo il funzionamento dei condizionatori portatili e scopriamo tre modelli con un buon rapporto tra qualità e prezzo.

Come funzionano i condizionatori portatili

I condizionatori fissi sono composti da due elementi: l’unità esterna (il motore) e l’unità interna (lo split), collegati tramite un tubo. I condizionatori portatili, invece, sono un unico blocco che ha all’interno tutti gli elementi che servono per farlo funzionare, ovvero la ventola, lo scambiatore di calore e il motore. Una volta messo in funzione, l’umidità che viene raccolta nell’ambiente circostante diventa condensa, quindi acqua, che si accumula in un apposito contenitore che regolarmente va svuotato. L’aria calda invece passa attraverso il tubo che sbuca all’esterno dell’edificio: l’unica opera richiesta è dunque un passaggio per il tubo verso l’esterno, che può essere attraverso una finestra oppure il muro.

Funzionamento e tecnologia di climatizzatori fissi e portatili, quindi, sono praticamente identici ma i modelli portatili presentano indubbi vantaggi: sono più economici, più pratici perché si possono spostare, non richiedono opere murarie e dunque nemmeno l’approvazione da parte del condominio per poter essere installati. Inoltre la manutenzione è molto più semplice: la pulizia del filtro è piuttosto immediata, a differenza di quelli fissi che richiedono l’intervento di un operatore professionista. Se avete bisogno di raffrescare un unico ambiente, il condizionatore portatile è dunque la scelta migliore in termini di costi e risultati.

3 condizionatori portatili

Oggi in commercio esiste ogni genere di condizionatore portatile. Si può scegliere potenza, dimensioni e naturalmente prezzo: ecco tre modelli di ottima qualità a prezzi accessibili.

De Longhi PACN74ECO

DeLonghi PACN74ECO

Il condizionatore portatile De Longhi PACN74ECO ha una potenza notevole, che permette di rinfrescare ambienti fino a 85 metri cubi senza grandi consumi energetici. Dotato della tecnologia Real Feel, semplicemente premendo un pulsante è in grado di analizzare le informazioni relative a temperatura e umidità, offrendo il massimo comfort abitativo. Le dimensioni compatte, le ruote e le maniglie laterali assicurano una gestione pratica e permettono di spostare il condizionatore da una stanza all’altra senza sforzi. Le funzionalità di questo modello, seppure semplice ed economico, sono molte: ha una funzione ventilazione e una deumidificatore (fino a 30 litri in 24 ore), per eliminare l’umidità in eccesso e garantire un ambiente salubre; inoltre, dispone della partenza ritardata fino a 12 ore per programmare l’accensione e lo spegnimento del dispositivo. Infine, è un apparecchio molto silenzioso quindi può essere utilizzato anche durante la notte.

Olimpia Splendid Dolceclima Compact 8P

Olimpia Splendid Dolceclima Compact 8P

Se non avete mai avuto un condizionatore portatile, questo è il modello perfetto da acquistare perché è semplice ma versatile. Olimpia Splendid Dolceclima Compact 8P non è solo un comodo condizionatore portatile ma anche un potente ventilatore e un ottimo deumidificatore: tre funzioni in un unico apparecchio. Grazie al suo design compatto (solo 35 cm di larghezza per 70 cm di altezza), si può collocare in qualsiasi stanza senza che risulti troppo ingombrante e grazie alle ruote si può spostare senza sforzo. Dal pannello di comando multifunzione, oppure tramite il telecomando, si possono selezionare le impostazioni desiderate: tre velocità disponibili, funzione turbo (per raffrescare alla massima velocità), funzione auto (per la gestione automatica del freddo in casa) e timer per impostare il funzionamento fino a 12 ore dopo. Inoltre, grazie all’elevata capacità di deumidificazione (1 litro ogni ora), Olimpia Splendid Dolceclima Compact 8P evita la formazione di muffa in casa e mantiene l’aria sempre sana e pulita.

Argo Milo Plus

Argo Milo Plus

Infine, un climatizzatore portatile che offre ben quattro modalità di funzionamento: raffrescamento, ventilazione, deumidificazione e riscaldamento, per assicurare un ambiente confortevole tutto l’anno. Tutto si può gestire facilmente tramite il display a LED con comandi digitali oppure tramite il telecomando che viene venduto insieme all’elettrodomestico. Argo Milo Plus è dunque un condizionatore portatile alla portata di tutti, che può anche essere collegato allo smartphone grazie al WiFi integrato e all’app dedicata che guida e regola le funzionalità in base alle caratteristiche dell’ambiente circostante. Le funzioni di Argo Milo Plus sono tantissime: funzione Sleep per assicurare il massimo benessere anche di notte, l’opzione Intelligent Pre-Heating per immettere direttamente aria calda nell’ambiente, timer digitale per programmare in anticipo spegnimento e accensione fino a 24 ore. Tutto questo è racchiuso in un design leggero e compatto, concepito verticalmente e dotato di ruote multidirezionali e una maniglia ergonomica, per essere spostato da una stanza all’altra con rapidità.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti