Nokia 9 PureView sta per arrivare con ben 5 fotocamere

Manca ormai pochissimo alla presentazione del Nokia 9 PureView. Il prossimo top di gamma del marchio finlandese (di proprietà cinese) sarà infatti annunciato alla fine di gennaio, o almeno questa è l’indicazione più attendibile. Ma sono ormai già molte le informazioni non ufficiali su questo prodotto.

L’ultimo “leak” (questo il termine usato per indicare informazioni non ufficiali) è un video promozionale che dura circa un minuto e che mostrerebbe il Nokia 9 PureView in tutta la sua bellezza, comprese le cinque fotocamere posteriori marchiate Zeiss, d’accordo con la tradizione Nokia.

Una fotocamera che, idealmente, dovrebbe permettere al Nokia 9 di trovare posto tra i migliori nella qualità fotografica, accanto a modelli come il P20 Pro di Huawei, il Samsung Galaxy S9 o l’iPhone XS. I cinque elementi ottici, in particolare, servono a raccogliere più luce, nonché a fornire uno zoom ottico e un effetto grandangolare, quando necessari.

Nokia 9 PureView

La moltitudine di sensori permette di raccogliere più informazioni e, in ultima analisi, di ottenere fotografie migliori senza necessariamente aumentare il numero di megapixel – valore che ormai non è più considerato determinante per stabilire la qualità di una fotocamera per smartphone. Insieme ai sistemi di Intelligenza Artificiale, anch’essi ormai ordinari, è inoltre possibile avere effetti come il Refocus (cambiare la messa a fuoco in un secondo momento), fare scatti multipli e ottenere un effetto bokeh (sfondo sfocato) migliore.

All’interno ci si aspetta il processore Snapdragon 845 insieme a 8 GB di RAM e 128 GB di storage, caratteristiche di fascia altissima e ormai imprescindibili per competere con i top di gamma. Lo schermo dovrebbe essere da 5,99 pollici con proporzioni 18:9. Pare che non ci sarà il notch, quell’area nera dello schermo che troviamo su iPhone e altri modelli, e che serve per inserire la fotocamera frontale e altri sensori.

A proposito di sensori, quello per le impronte digitali dovrebbe essere sotto allo schermo, invisibile alla vista. Nemmeno queste è una novità assoluta, ma è sicuramente una cosa molto apprezzabile. Presente all’appello anche la ricarica senza fili, che lentamente sta diventando una cosa normale; quanto alla batteria, si è parlato di 4.150 mAh, che è molto, ma è un dato tutt’altro che affidabile.

Nokia dovrebbe confermare le scelte precedenti anche per quanto riguarda il software e affidarsi quindi ad Android One, la versione “standard” del sistema operativo, che garantisce il meglio per aggiornamenti e stabilità. L’azienda dovrebbe invece sviluppare in proprio l’applicazione della fotocamera.

Altri articoli per: , ,