Tech 7 gennaio 2020

Fotografare con lo smartphone: 5 app essenziali per il fotoritocco

5 App per foto

Gli smartphone odierni puntano sempre di più al comparto fotografico. A crescere negli anni non è stata solo la qualità, che ormai ha più che superato quella di una fotocamera compatta di fascia media, ma anche il numero di sensori. Questo accade perché le dimensioni compatte degli smartphone non consentono di montare uno zoom ottico, per cui vari produttori, tra cui OnePlus con il 7T Pro, ma anche Huawei con P30 Pro e Apple con l’11 Pro, hanno montato nella parte posteriore tre o più sensori fotografici abbinati ad altrettanti obiettivi, in modo da offrire all’utente la possibilità di poter scattare fotografie grandangolari ai paesaggi o ritratti agli amici.

Un mondo in continua evoluzione che acquisisce di anno in anno maggiori funzioni. Tuttavia, l’algoritmo delle fotocamere non sempre riesce a fornire un risultato soddisfacente, motivo per il quale potrebbe essere necessario dover modificare la foto. Ecco dunque alcune applicazioni che vi permettono di migliorare una foto un po’ troppo scura o troppo chiara e di far rendere i vostri ricordi al meglio.

Snapseed

Snapseed è completamente gratuita ed è tra le più apprezzate in quanto dotata di un’interfaccia semplice e intuitiva. Nata come applicazione indipendente, è stata poi acquistata da Google e con gli anni sono state aggiunte numerose funzioni e filtri fotografici.

Snapseed

Completamente gratuita e facile da usare.

Offre anche la possibilità di poter rimuovere oggetti indesiderati che potrebbero rovinare la foto e c’è anche una guida che consente di poterla sfruttare al meglio.

Pixlr

Pixlr è un’applicazione di fotoritocco davvero completa.

PIXLR

PIXLR, applicazione intuitiva per modifiche veloci.

L’utente potrà scegliere se applicare alcune impostazioni automatiche per rendere la foto più accattivante, ha al suo interno tantissimi filtri e la possibilità di creare collage di foto in maniera molto veloce. Recentemente è stata acquisita da Autodesk.

VSCO Cam

VSCO Cam è dedicata a tutti quei fotografi che vogliono risultati eccezionali. È a tutti gli effetti un’applicazione dedicata ai professionisti e tra le pochissime che permette di applicare filtri e correzioni senza che le foto appaiano innaturali.

VSCO Cam

Dedicata a chi vuole ottenere un risultato professionale.

Perfetta per tutti coloro che lavorano con i social network o che desiderano avere una collezione ordinata delle proprie foto da condividere con followers e amici. Al contrario di altre applicazioni che permettono solo di modificare le foto inoltre, VSCO Cam consente anche di scattarle.

Touch Retouch

È mai successo di scattare delle foto in città, a un paesaggio, ad amici e accorgersi troppo tardi che dentro l’immagine ci siano degli elementi che rovinano la resa finale?

TouchRetouch

TouchRetouch consente di eliminare oggetti indesiderati e molto altro.

Toglierli con tool di editing professionale richiede approfondite conoscenze ma Touch Retouch è il modo più veloce per eliminare gli oggetti indesiderati nel modo più veloce e semplice possibile.

Lapse It

A volte una foto non basta. Ci sono tramonti, paesaggi e atmosfere che vanno catturate nella loro interezza. La tecnica più usata è sicuramente quella del Timelapse, ovvero scattare tante foto a distanza di pochi secondi l’una dall’altra poi riunite in un unico video di qualche secondo ma che rappresenta alla perfezione la transizione giorno-notte, il passaggio di una folla o il sorgere del sole.

Lapse It

Per realizzare TimeLapse mozzafiato.

Oggi molti smartphone includono la possibilità di registrare brevi timelapse, ma se volete avere il pieno controllo, Lapse It è l’applicazione ideale per poter stupire i vostri amici. Offre infatti la possibilità di scegliere il punto di messa a fuoco, l’intervallo tra una foto e l’altra e tante altre opzioni alla portata di tutti. La versione completa ha però un costo di 4,09 euro.

Ovviamente queste sono solo alcune tra le migliori applicazioni che abbiamo selezionato tra le decine e decine disponibili, sia per dispositivi con Android come il Sony Xperia 1 che per gli iPhone con iOS. Ce ne sono anche di più avanzate, come Lightroom Mobile, o Afterlight 2, ma richiedono conoscenze specifiche e per questo motivo non sono presenti in questa guida.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

router
Tech 23 marzo 2020

Come impostare il router per avere più velocità?

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 27 ottobre 2019, è stato aggiornato in data 23 marzo 2020) Milioni di italiani in seguito il decreto #iorestoacasa hanno iniziato a studiare e

Backup Whatsapp
Tech 15 marzo 2020

Come eseguire il backup delle chat su Whatsapp?

Whatsapp è ormai l’applicazione più utilizzate per messaggiare. Che si tratti di impegni personali, lavoro, svago, quasi la totalità delle comunicazioni passa per l’applicazione verde che di recente ha anche introdotto la

parental_control_android
Tech 14 marzo 2020

Le migliori app Android per controllare lo smartphone dei figli

La settimana scorsa abbiamo visto come controllare l'iPhone dei figli  e qualche settimana fa come controllare lo smartphone dei figli tramite Google Family Link. Quest'ultimo, si tratta, lo ricordiamo, di un servizio eccellente,