Gli AirTag si aggiornano e migliorano le funzioni anti-stalking

Apple migliora le funzioni anti-stalking degli AirTag per evitare un uso improprio del tracciamento. Gli AirTag devono tenere traccia degli oggetti.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 24 giugno 2021
AirTag

I piccoli tracker Bluetooth di Apple sono al centro dell’attenzione sin dalla loro presentazione. Gli AirTag, a cui abbiamo dedicato un approfondimento raggiungibile a questo link, sono dei dispositivi che ci permettono di tenere traccia degli oggetti a cui sono attaccati (borse, valigie, chiavi, ecc.). Devono ovviamente essere collegati a un prodotto Apple, come iPhone e iPad.

La possibilità di tracciare oggetti ha creato alcune preoccupazioni a proposito di un uso improprio della funzione di tracciamento.

In molti, infatti, temono che gli AirTag possano essere utilizzati per tracciare le persone violando così la privacy delle stesse. Il colosso di Cupertino aveva già previsto delle opzioni particolari facendo in modo che il dispositivo suoni dopo che è rimasto lontano dall’iPhone a cui è associato (quindi dal proprietario) per un determinato lasso di tempo. Il nuovo aggiornamento va a migliorare proprio questo aspetto.

AirTag connessione

Se al lancio l’AirTag suonava dopo tre giorni di allontanamento, il nuovo aggiornamento riduce di molto questo tempo. Il nuovo aggiornamento con build 1A287b, infatti, permette all’AirTag di suonare dopo un intervallo di tempo compreso tra 8 e 24 ore.

L’aggiornamento non può essere forzato, è sufficiente che l’AirTag sia nel raggio d’azione dell’iPhone per far sì che l’update venga installato automaticamente. Per controllare la versione del firmware del vostro AirTag dall’iPhone, è necessario aprire l’applicazione Dov’è e selezionare la scheda “Oggetti”. Qui potrete selezionare il vostro AirTag. Toccando sul nome dato all’AirTag sarete in grado di vedere il numero di serie e la versione del firmware installata. Purtroppo, però, non è possibile sapere in alcun modo il numero della build installata. Come detto, basta tenere vicini l’AirTage l’iPhone e l’aggiornamento verrà installato automaticamente.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti