Tech 10 luglio 2020

Google Maps segnalerà i semafori

maps

Google Maps è stata forse una delle applicazioni più scaricate e apprezzate dagli utenti da quando esistono gli smartphone. Il servizio di navigazione ha reso superflui i navigatori satellitari nei casi di mobilità urbana ed extraurbana. Chiunque tra noi ha usato il suo smartphone, che si tratti di un Samsung S20 o di un Redmi Note 9s, per spostarsi da un punto A a un punto B, evitando il traffico, facendo il percorso più veloce, o quello più breve.

Un’applicazione dunque molto importante, tra i fiori all’occhiello del colosso di Mountain View e compatibile anche con l’assistente vocale. Sugli smartphone Android è infatti sufficiente dire “Portami a casa” affinché lo smartphone calcoli in automatico il percorso più veloce per arrivare. Proprio per questo viene costantemente aggiornata e vengono introdotto di volta in volte nuove funzioni molto interessanti.

Google Maps semafori

Google Maps si aggiorna con l’icona del semaforo.

Una stretta cerchia di utenti statunitensi ha infatti visualizzato sull’applicazione l’icona dei semafori in corrispondenza degli incroci semaforici su alcune città. Una funzione per il momento in fase di test ma che con il passare delle settimane dovrebbe essere estesa a tutti gli utenti che usano l’applicazione su base quotidiana e che si va ad aggiungere tra le tante già presenti.

Molto utile, in quanto permette al guidatore di rallentare in maniera apposita per essere pronto a fermarsi nel caso il semaforo sia rosso, evitando dunque di arrivare troppo veloce.

Tale possibilità dovrebbe poi permettere al navigatore di essere più preciso nelle istruzioni vocali. Per esempio, potrà dire “Al prossimo semaforo, gira a destra” anziché “tra 400 metri gira a destra”. Poter avere un riferimento visivo al posto di una distanza permette di essere più precisi e di evitare eventuali errori.

La nuova funzione è disponibile nella versione 10.44.3 di Google Maps per Android. L’aggiornamento verrà molto probabilmente rilasciato negli Stati Uniti per poi espandersi a livello globale nel corso dei prossimi mesi.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Samsung
Tech 6 agosto 2020

Samsung come Google: tre anni di aggiornamenti software per i top di gamma

Durante l’evento Samsung Unpacked andato in onda ieri 5 agosto, Samsung ha fatto una serie di piccoli annunci molto importanti ma che sono stati un po' oscurati dalla presentazione dei nuovi top

galaxy m31s
Tech 31 luglio 2020

Samsung Galaxy M31s è ufficiale

Samsung ha svelato finalmente il nuovo medio di gamma Galaxy M31s, anticipato, come di consueto in questo 2020, da una lunga serie di indiscrezioni. Uno smartphone destinato a cambiare le sorti della

rog phone 3 copertina
Tech 30 luglio 2020

Asus ROG Phone 3: fantastico e non solo per il gaming, anzi!

Asus ROG Phone 3 è probabilmente uno dei migliori smartphone attualmente disponibili. Si, l’appellativo corretto è “smartphone da gaming” ma come anche i PC da Gaming sono comunque dei computer con cui è