Tech 16 settembre 2019

iPhone 11: nuovi dettagli su batteria e RAM

iPhone 11

Apple ha presentato i nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max la scorsa settimana. Dispositivi molto importanti per l’azienda, in quanto rappresentano uno step evolutivo importante sotto il punto di vista delle prestazioni e soprattutto del comparto fotografico, rispetto ai precedenti iPhone Xr, Xs e Xs Max.

Come di consueto però, Apple durante la presentazione non ha svelato i dettagli tecnici che gli appassionati di hardware vorrebbero conoscere, come i quantitativi di RAM e soprattutto l’amperaggio delle batterie: dati che, seppur non veramente significativi dal punto di vista delle prestazioni, permettono di poter fare i dovuti confronti tra i dispositivi dell’azienda di Cupertino e i concorrenti, come il Galaxy Note 10+ che arriva fino a 12 GB di RAM.

iPhone 11 Pro

iPhone 11 Pro con la tripla fotocamera nella parte posteriore.

Secondo uno dei più famosi leaker del settore, ovvero Steve H.McFly, il processore A13-Bionic è coadiuvato da 4GB di RAM nel modello di accesso, ovvero l’iPhone 11, mentre si passa a 6GB di RAM per quanto riguarda le versioni Pro. Informazioni che sono comunque non del tutto esclusive, in quanto anche prima della presentazione erano trapelati alcuni rumors che vociferavano questi quantitativi.

Dati che però si scontrano con i risultati di alcuni benchmark come Geekbench, dove si parla di soli 4GB di RAM per le versioni Pro.

Per quanto riguarda la batteria invece, tutti e tre i modelli si spingono oltre i 3000 mAh, considerato quasi come uno standard nel mercato smartphone odierno. Andando più nel dettaglio, si scopre che iPhone 11 è dotato di una batteria di 3100 mAh, che passano a 3190 mAh di iPhone 11 Pro e ai 3500 mAh di iPhone 11 Pro Max. Considerando il tanto atteso aumento dell’autonomia rispetto alla generazione precedente, proclamato da Apple durante il keynote, non facciamo fatica ad affermare che si tratta comunque di dati verosimili.

Un aggiornamento piuttosto importante dunque, che permette agli iPhone di raggiungere i numeri offerti dalle controparti Android, con 4GB di RAM per i modelli di fascia media e 6 o più GB di RAM per i modelli di punta. Si tratta comunque ancora di dati non del tutto confermati, per cui prima di giudicarne la veridicità, meglio aspettare fonti più ufficiali, come l’atteso smontaggio da parte dei ragazzi di iFixit.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

macOS-Catalina
Tech 23 ottobre 2019

macOS Catalina: ecco tutte le novità

Apple ha rilasciato giusto qualche giorno fa il nuovo sistema operativo macOS Catalina per i suoi MacBook Air, MacBook Pro, iMac, firmware che ha portato non solo alcune novità dal punto di

Airpods 3
Tech 22 ottobre 2019

Apple Airpods 3: in arrivo a fine mese?

Apple ha presentato le prime Airpods nel lontano 2017 inaugurando un nuovo settore di mercato, ovvero quello degli auricolari True Wireless, completamente senza fili. Mercato che nel corso degli anni ha visto

wifi-6
Tech 20 ottobre 2019

Wi-Fi 6 è più veloce: i vantaggi e gli smartphone compatibili

La connettività è sempre una caratteristica importante per gli smartphone: oggi tutti parlano di 5G, che abbiamo già illustrato approfonditamente. C’è però un’altra sigla estremamente importante che si vedrà sempre più spesso accanto