Tech 2 novembre 2019

Moto 360 2019: torna uno degli smartwatch più famosi

Moto 360

Lo smartwatch Moto 360 è arrivato alla terza generazione, annunciata ufficialmente il 29 ottobre 2019. Si tratta ancora di uno smartwatch dal quadrante circolare, un dettaglio che qualche anno fa faceva del Moto 360 un oggetto unico. Oggi però non si tratta più di un elemento distintivo, per quanto l’Apple Watch mantenga il design quadrato; inoltre il Moto 360 di terza generazione non è più un prodotto Motorola, perché è prodotto dalla società eBuyNow eCommerce Ltd, che ha comprato il marchio qualche tempo fa.

Detto questo, il nuovo Moto 360 è più o meno ciò che potevamo aspettarci. Processore Qualcomm Snapdragon Wear 3100, 1 GB di RAM, 8 GB di spazio per l’archiviazione, schermo AMOLED da 1,2″ (390×390 pixel). La batteria è da 355 mAh, che dovrebbe garantire almeno una giornata piena di autonomia; non è molto, ma purtroppo sono molti gli smartwatch che non riescono a fare meglio. Il Moto 360 ha, se non altro, una funzione di risparmio energetico che permette di arrivare a tre giorni di durata, ma potrete visualizzare solo l’orario. Presenti a bordo GPS, NFC e ricarica rapida.

Moto 360

Il nuovo smartwatch è realizzato in acciaio, con una cassa che pesa 52 grammi. Il design prevede anche una ghiera girevole e un pulsante, che dovrebbero facilitare il controllo delle varie funzioni. Sarà disponibile in grigio, oro rosa e nero. Il prezzo ufficiale è fissato a 349 euro, ma dovremo attendere dicembre, quando sarà effettivamente disponibile, per scoprire quanto costerà davvero.

Sulla carta sembrerebbe uno smartwatch davvero molto costoso, probabilmente troppo rispetto a ciò che offre. Chi usa iPhone molto probabilmente farebbe un migliore affare con l’Apple Watch 5 o l’Apple Watch 5. In ambito Android, invece, ci sono concorrenti come il Samsung Galaxy Watch o il Fossil Gen 4 Explorist HR. Entrambi sono meno costosi del Moto 360 di terza generazione, hanno un design simile (o forse migliore dal punto di vista estetico, ma è una questione di gusti personali).

D’altra parte il prezzo di listino non significa necessariamente prezzo reale. Quando il Moto 360 arriverà sul mercato potremmo scoprire che costa meno, e magari nelle settimane successive diventerà un oggetto che vale la pena di comprare.

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Classe 1976, ha studiato elettronica e letteratura, con una specializzazione in didattica delle lingue. Grazie all’unione della formazione tecnica con quella umanistica, ha sviluppato uno sguardo critico e attento, e la capacità di osservare con attenzione e distacco lo sviluppo tecnologico, sia per i grandi salti evolutivi sia per i piccoli oggetti di uso quotidiano. Uno sguardo maturo che sa...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

razr
Tech 15 febbraio 2020

Motorola RAZR: un miracolo di ingegneria difficile da riparare

Abbiamo parlato più volte dei report che il team di iFixit fornisce con estrema precisione. La nota testata si occupa infatti di smontare i più recenti e innovativi dispositivi tecnologici, non solo

Trend 12 febbraio 2020

I migliori smartphone di fascia media a febbraio 2020

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 8 novembre 2019, è stato aggiornato in data 12 febbraio 2020) Se guardiamo alla lista degli smartphone più cercati, si potrebbe pensare che i consumatori

Motorola smartphone con penna
Tech 29 gennaio 2020

Motorola ha in serbo uno smartphone con penna

Motorola dopo la presentazione del nuovo RAZR, ovvero il suo dispositivo pieghevole che riprende le forme del primo RAZR in chiave moderna proponendo un design rimasto nell’immaginario collettivo come tra i più