Recensione OnePlus Nord 2: ecco lo smartphone da battere

OnePlus Nord 2 ha tutti gli elementi per diventare uno dei migliori smartphone di fascia media del 2021: scopritelo nella nostra recensione.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 1 settembre 2021
OnePlus Nord 2

OnePlus Nord 2 è un degno erede del suo predecessore. La società cinese è riuscita a migliorare quanto già di buono era stato sul OnePlus Nord di prima generazione. Il nuovo arrivato si posiziona in un segmento particolarmente affollato, quello al di sotto dei 500 euro. La concorrenza è agguerrita ma OnePlus Nord 2 riesce a combinare tutti gli elementi che possono soddisfare la maggior parte degli utenti: un’ottima fotocamera principale, un look piacevole, un’elevata autonomia e prestazioni soddisfacenti. Tutti elementi che lo portano a candidarsi per il titolo di miglior smartphone di fascia media per questa prima parte del 2021.

Il processore MediaTek convince

Arriviamo subito al sodo. L’unica incognita per questo OnePlus Nord 2 era il processore: la società cinese non ha optato per uno Snapdragon dell’americana Qualcomm (considerati generalmente i migliori processori del mercato) ma ha optato per il Dimenisity 1200 della taiwanese MediaTek. Una scelta che ha fatto storcere il naso a molti utenti ma che – dopo il test – si è rivelata azzeccata.

OnePlus Nord 2

OnePlus Nord 2

Lo smartphone riesce ad eseguire senza alcun problema tutte le operazioni quotidiane: il processore MediaTek, infatti, non fa rimpiangere i Qualcomm di fascia media in nessuna occasione. Peraltro, questa scelta ha probabilmente permesso a OnePlus di contenere il prezzo di vendita di OnePlus Nord 2.

Il modello in nostro possesso prevede 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna, ma è disponibile anche una versione con 8 GB di RAM e 128 GB di storage. È questa la versione consigliabile venduta a un prezzo di listino di 399 euro.

Gli appassionati di OnePlus si ritroveranno davanti a un’interfaccia grafica leggermente rivista frutto della fusione tra il brand cinese e OPPO. Tuttavia, la OxygenOS cerca di mantenere quel design pulito che la contraddistingue e guadagna qualche opzione di personalizzazione in più. Per chi, invece, non ha mai avuto tra le mani uno smartphone OnePlus si ritroverà davanti un software comunque ben organizzato.

OnePlus Nord 2: il display

OnePlus Nord 2: il display

L’autonomia, poi, non rappresenta assolutamente un problema. Anzi. OnePlus Nord 2 riesce a superare anche le 6 ore di schermo attivo con un utilizzo intenso. Inoltre, la batteria da 4.500 mAh supporta la ricarica rapida (tra le più veloci sul mercato) che ricarica completamente il dispositivo in appena 30 minuti.

Fotocamera tra alti e bassi

OnePlus Nord 2 integra tre fotocamere posteriori, ma a dare la spinta in più è il sensore principale da 50 Megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine. Parliamo dello stesso sensore visto a bordo di smartphone di fascia alta, come OnePlus 9 Pro e Find X3 Pro di OPPO. È proprio questa fotocamera a dare grandi soddisfazioni: OnePlus Nord 2 è il migliore in questa fascia di prezzo. Le foto sono di alto livello sia di giorno che di notte dove – peraltro – si può sfruttare l’apposita modalità notturna. I colori sono ben accentuati, in pieno stile OnePlus.

A controbilanciare, invece, c’è la fotocamera grandangolare da 8 Megapixel con cui si registra una perdita di dettaglio e di qualità seppur presenti una buona correzione della distorsione. Infine, c’è il sensore monocromatico da 2 Megapixel, la cui utilità non è ancora chiara. Quindi, a fare tutto il lavoro è la fotocamera principale. Soddisfacenti e in linea con la fascia di prezzo, infine, i selfie scattati con la fotocamera frontale da 32 Megapixel.

Passiamo, infine, al design. OnePlus Nord 2 si presenta con un look accattivante, soprattutto nella colorazione azzurra in nostro possesso, ma già visto. L’estetica, infatti, è ripresa direttamente da OnePlus 9 se non fosse per alcuni piccoli dettagli (cornici in plastica anziché in metallo). La scocca è realizzata in vetro e il consiglio è di proteggerla con una cover.

OnePlus Nord 2

OnePlus Nord 2: il pannello posteriore

Il peso dello smartphone è di 189 grammi, leggero se consideriamo i livelli raggiunti da dispositivi come Galaxy S21 Ultra o iPhone 12 Pro Max. OnePlus Nord 2 si riesce a tenere bene in mano, ma non è certamente tra i più compatti.

Il display è un ottimo AMOLED da 6,43 pollici con frequenza di aggiornamento a 90 Hz e supporto HDR10+ che assicura una buona esperienza visiva, con qualche pecca durante la visione all’aperto in giornate molto soleggiate. La colpa è della riflettanza del vetro anteriore, nonostante la luminosità massima sia elevata. In generale, parliamo comunque di un pannello di qualità. Ottima anche la resa audio del doppio altoparlante.

OnePlus Nord 2

OnePlus Nord 2: il bordo

OnePlus Nord 2, dunque, è uno smartphone ben costruito. Sarebbe stato perfetto se avesse messo a disposizione anche l’espansione della memoria e il jack audio da 3,5 mm per collegare le cuffie via cavo. In fondo, il mercato va sempre più nella direzione di soluzioni wireless per cui questa assenza potrebbe essere avvertita solo da pochi ormai.

Conclusioni

Pro: 

Contro: 

OnePlus Nord 2 è uno smartphone che ha tutte le caratteristiche per soddisfare le esigenze della maggior parte degli utenti. Ha un display fluido e di ottima qualità, la fotocamera principale è la migliore nella sua categoria, l’autonomia è elevata, la ricarica è davvero rapida e le prestazioni sono soddisfacenti. Il tutto a partire da 399 euro, una cifra più che adeguata a quanto offerto. OnePlus è infatti riuscita a conservare l’ottimo rapporto qualità/prezzo che aveva caratterizzato il modello di prima generazione.

Il segmento in cui va a inserirsi però è molto affollato. A cifre simili c’è Realme GT 5G che è lo smartphone più economico con a bordo lo Snapdragon 888 (lo stesso di OnePlus 9 Pro, Mi 11 e Find X3 Pro) e ha un display a 120 Hz. L’estetica è meno accattivante e la fotocamera è priva di OIS.

Senza dimenticare la presenza di Poco F3 che ha un processore potente ma il comparto fotografico resta un passo indietro. Il prezzo di vendita, però, è sceso sotto la soglia dei 300 euro. Infine, c’è Mi 11 Lite 5G che ha dalla sua leggerezza ma che soffre negli scatti in notturna. Insomma, le alternative non mancano ma OnePlus Nord 2 ha le carte in regola per batterli tutti.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti