Tech 5 febbraio 2020

Xiaomi: Mi 10 avrà un prezzo elevato?

Xiaomi Mi 10 prezzo

Xiaomi ha iniziato la sua avventura nel mercato dei dispositivi mobile ormai da diverso tempo e con gli anni ha saputo imporsi in un settore particolarmente combattuto grazie anche a una politica di prezzi molto aggressiva, che poneva gran parte dei suoi dispositivi come tra i migliori per rapporto qualità, prezzo e prestazioni.

Ma le belle storie non durano per sempre e proprio all’alba del debutto del nuovo Mi10, il top di gamma che andrà a sostituire la gamma Mi 9 che ha saputo raccogliere i favori del pubblico durante il 2019, continuano ad accavallarsi le voci sui probabili prezzi di vendita.

Lo Xiaomi Mi 10 sembra, almeno sulla carta, uno smartphone che poco avrebbe da invidiare a top di gamma assoluti come l’S10+ o il OnePlus 7T Pro: per la prima volta, però, il colosso cinese potrebbe ergere i propri prezzi addirittura oltre la soglia psicologica dei 1000 euro.

Xiaomi Mi 10 Pro

Questo potrebbe essere il probabile design di Mi 10 Pro.

Il prezzo di Xiaomi Mi 10 in versione standard potrebbe infatti essere di 899 euro, allineandosi dunque con quello di altri top di gamma come S10 in versione standard, o Sony Xperia 1, mentre la versione Pro con connettività 5G potrebbe alzare l’asticella fino a 1099 euro.

Una scelta che potremo definire drastica per un’azienda che ha sempre dichiarato di preferire bassi margini di rendita in favore di maggiori unità vendute, ma che trova in parte una motivazione nella volontà di volersi avvicinare sempre di più ai brand più noti. Non è un caso che questa decisione sia stata presa in un momento in cui Huawei è in difficoltà: Xiaomi potrebbe infatti approfittarne per prenderne il posto e guadagnare così un’ambita fetta di mercato.

L’11 febbraio 2020 sarà per il mercato smartphone una data cruciale: Samsung , infatti, presenterà i suoi nuovi top di gamma in concomitanza con Xiaomi, che presenterà i nuovi Mi 10. Insomma, il 2020 parte decisamente a suon di scintille per Xiaomi che potrebbe riservare parecchie sorprese. Ricordiamo comunque che si tratta pur sempre di voci di corridoio che verranno confermate, o eventualmente smentite, solamente durante il debutto ufficiale. Non resta dunque che attendere l’11 febbraio.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

wmc-cancellato
Tech 13 febbraio 2020

Coronavirus: il Mobile World Congress 2020 non si farà

Il Mobile World Congress 2020 è stato ufficialmente annullato durante la giornata di ieri a causa dell’emergenza causata dal coronavirus e dal conseguente ritiro di moltissime tra le aziende che avrebbero dovuto

CoronaVirus-MWC
Tech 11 febbraio 2020

Coronavirus: MWC 2020 a rischio?

Il Mobile World Congress si terrà dal 24 al 27 febbraio e avrebbe dovuto portare alla luce diverse novità da tantissime aziende del settore tecnologico. Si tratta di una delle manifestazioni più

Xperia 1
Tech 3 febbraio 2020

Sony Xperia 1.1 con sensore da 64 Megapixel?

Febbraio è un mese molto importante per gli appassionati di smartphone: infatti, alla fine mese si svolgerà il Mobile World Congress 2020 di Barcellona, ovvero la più grande manifestazione Europea per il