Menu
Puntatore laser presentazioni

Puntatore Laser Presentazioni in Mouse, Tastiere, altro Input

Le migliori offerte di maggio 2024 con prezzi a partire da 5,49 €

Confronta nella pagina Puntatore laser presentazioni di Trovaprezzi.it le migliori offerte sul mercato. Declinato come semplice emettitore di luce o come strumento più complesso, il puntatore laser per presentazioni migliora la visibilità e la comprensione dei contenuti delle slide. I prodotti più avanzati si chiamano presenter e si collegano al computer come un mouse senza fili. Dotati di puntatore laser e tasti integrati, permettono di far scorrere le slide, abbassare la luminosità, il volume e altro. Sempre alimentati a batteria (ricaricabile e non), hanno un raggio d’azione compreso fra 10 e 50 m.

 
Filtra
150 offerte
Includi spese spedizione Includi sped.
Vista
Vedi più offerte

Prodotti rilevanti

Vedi tutti

Ultimi articoli in Mouse, Tastiere, altro Input

Tech 14 maggio 2024
Trust presenta le nuove tastiere da gaming GXT Acira e GXT Torix
Tech 03 aprile 2024
Apple Pencil 3 potrebbe avere una nuova gesture: “Squeeze”

Guide all'acquisto

Versatili e non troppo costosi: guida ai migliori mouse wireless sotto i 50 euro
Precisi, rapidi e personalizzabili: guida all’acquisto dei migliori mouse gaming

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Domande frequenti su Puntatore laser presentazioni

Quanto costa un puntatore laser per presentazioni?

Con circa 10 euro ci portiamo a casa un puntatore laser essenziale, un prodotto che nasce solo per questo impiego. Volendo acquistare un presenter, ovvero un telecomando con laser collegato al computer, la spesa sale fino a superare anche i 100 euro. A chi cerca qualità al giusto prezzo, consigliamo il Kensington Presenter 33374EU, un presenter completo e funzionale che costa circa 40 euro.

Quali sono i migliori puntatori laser per presentazioni?

La vasta gamma Logitech racchiude alcuni fra i migliori puntatori laser per presentazioni. Prendiamo, ad esempio, il Logitech R700, uno dei prodotti di punta del marchio svizzero. Piccolo e robusto, prevede una dotazione di tasti notevole e la possibilità di personalizzarli a seconda delle esigenze. In più, include un display LCD che mostra la qualità del segnale e la durata della batteria.

Come funziona un puntatore laser per presentazioni?

I puntatori laser per presentazioni producono un fascio di luce con cui evidenziare i contenuti delle slide. I presenter, in più, integrano comandi per gestire la presentazione, variare la luminosità dello schermo, abbassare il volume e via dicendo. Tecnologicamente più evoluti, si collegano al PC in modalità wireless (Bluetooth o USB), coprendo un raggio d’azione variabile da 10 a 50 m.

Qual è l’autonomia di un puntatore laser per presentazioni?

I puntatori laser sono alimentati da batterie di tipo classico (di solito AAA) o da un battery-pack integrato che si ricarica via USB. L’autonomia delle batterie varia da 10 a 50 ore, a seconda del modello e dell’efficienza energetica che mette in campo. Alcuni puntatori ricaricabili, inoltre, sono venduti con charging dock in confezione.

Puntatore laser presentazioni: tutto quello che c’è da sapere dalle caratteristiche ai prezzi

Un alleato in più per dare risalto alle presentazioni

Molto utilizzato in ambito professionale, il puntatore laser per presentazioni è uno strumento che semplifica l’esposizione dei contenuti. Progettato per rendere più chiara una presentazione in PowerPoint, è disponibile in due varianti. Al classico puntatore laser capace di emettere un fascio di luce sottile, rettilineo e focalizzato in un unico punto, si affiancano modelli che integrano un telecomando. Anche detti presenter, includono comandi rapidi che permettono, come nel caso del Microsoft Presenter+, di avviare la presentazione e scorrere le slide. Per farlo, impiegano la connettività wireless, collegandosi al computer in modo simile ad un mouse, ovvero via Bluetooth o attraverso un ricevitore USB capace di emettere onde radio ad una precisa frequenza, in genere 2.4 GHz. Lavorando a distanza dal computer e dallo schermo ad esso collegato, offrono grande libertà di movimento durante le presentazioni. Il raggio d’azione di un puntatore laser per presentazioni varia da 10 a 50 m. Il fascio di luce, rosso o verde a seconda del modello, ha il vantaggio di non proiettare ombre sul display, ottimizzando la visibilità del testo e delle immagini e funziona perfettamente anche su una classica lavagna o una parete sulla quale si proiettano le slide. Elemento portante del presenter è la batteria che, a seconda del modello scelto, garantisce da 10 a 50 ore di autonomia. I modelli più semplici montano batterie usa e getta comuni mentre i più evoluti un battery-pack ricaricabile via USB. A livello di design, i puntatori si assomigliano un po’ tutti. Ma alcuni prodotti, come il Kensington PowerPointer, mettono in campo un’estetica più curata e un feeling premium.

Il fattore prezzo

Per un puntatore laser per presentazioni entry-level possono bastare 10 euro ma, cercando fra i migliori modelli in commercio, si superano anche i 100 euro. I più economici non prevedono né un collegamento col computer né comandi per gestire le slide, funzioni che in ambito lavorativo sono fortemente consigliate. Parlando di presenter veri e propri, il raggio d’azione e l’autonomia esercitano un forte impatto sul costo. Così come la presenza di tasti retroilluminati e programmabili, ovvero pensati per eseguire rapidamente alcune operazioni chiave, come gestire la luminosità del display, il volume o avviare specifiche app. In certi casi, poi, il puntatore è disegnato in modo ergonomico, migliorando la presa durante le lunghe presentazioni. Base di ricarica e custodia protettiva fornite in confezione: ecco altri due elementi da valutare in ottica budget. Fra i presenter dal miglior rapporto qualità-prezzo, la spunta il Logitech R400. Venduto a poco più di 20 euro, non si fa mancare due pratici pulsanti per mandare avanti e indietro le slide. Funzionante con due pile AAA, offre circa 20 ore di autonomia e un raggio d’azione di 15 m. Più evoluto e raffinato nell’estetica, il Logitech R500 è la naturale evoluzione del prodotto precedente. Collegabile sia con ricevitore USB che col Bluetooth, porta il raggio d’azione a 20 m. Piccolo, leggero e piacevole da stringere, include tasti personalizzabili attraverso l’esclusivo software Logitech. Il tutto per circa 45 euro. Raddoppiando il budget, infine, ci portiamo a casa il Kensington Presenter Expert che, come il nome rivela, è uno dei più avanzati in circolazione. Provvisto di tasti retroilluminati e cloche centrale, assicura un controllo totale sulle presentazioni. Il tutto fino a 50 m di distanza.

Questo negozio partecipa al Trusted Program. Più informazioni

Questo negozio raccoglie recensioni certificate con Feedaty. Più informazioni

Le stelline rappresentano il punteggio medio delle recensioni degli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Le stelline non sono presenti perché questo negozio ha raccolto meno di 10 recensioni negli ultimi 12 mesi. Il numero tra parentesi indica il numero totale delle recensioni raccolte.

Torna su