Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Notebook HP

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 172,08 €

I computer portatili HP vantano una lunga storia alla storia alle spalle e l’azienda produttrice è da sempre una dei leader del mercato. Resistenza e affidabilità le parole magiche che contraddistinguono il marchio statunitense.

HP Chromebook 14a-na0047nl

Tecnologia Intel Computer compatto Sistema operativo Chrome Poco storage

Leggi tutto
da 349,99 €
vedi
HP 17-cn1000nl
da 569,90 €
vedi
HP 250 G8

Processori Intel Core decima generazione Schermo da 15,6 pollici Schede grafiche Intel integrate Storage massimo di 512 GB

Leggi tutto
da 199,93 €
vedi
HP Essential 250 G8

Tecnologia Intel Design compatto Chip di sicurezza TPM 2.0 Connettività rapida

Leggi tutto
da 219,00 €
vedi
HP 250 G9

Tecnologia Intel Buona tecnologia Leggero Buona autonomia

Leggi tutto
da 205,00 €
vedi
HP 255 G8

Processori AMD Schermo da 15,6 pollici Peso 1,74 kg Storage 256 GB

Leggi tutto
da 215,00 €
vedi
HP 15s-eq3005nl
da 479,90 €
vedi
HP EliteBook 840 G8

Tecnologia Intel Design compatto 1000 nit di luminosità Connettività rapida

Leggi tutto
da 498,00 €
vedi
HP 15s-fq5022nl
da 708,97 €
vedi
HP Victus 16-d1008nl

Tecnologia Intel Ampio rapporto schermo corpo Buono storage Buona autonomia

Leggi tutto
da 1.049,07 €
vedi
HP 15s-eq3030nl
da 698,99 €
vedi
HP 17-cn2004nl
da 599,90 €
vedi
HP Victus 16-d1025nl
da 1.568,99 €
vedi
HP 470 G8

Tecnologia Intel Buono storage Schermo Full HD Ampio schermo

Leggi tutto
da 599,00 €
vedi
HP 15s-eq3008nl
da 549,90 €
vedi
Vedi altri prodotti

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?


HP, l'eccellenza dei notebook

HP, le lettere del brand che troviamo su cartucce, stampanti, computer fissi o portatili, fino ad arrivare alle più potenti workstation, altro non sono che le iniziali dei due ingegneri fondatori dell'azienda: Hewlett e Packard. Dopo aver conseguito una laurea all'Università di Stanford, i due hanno mosso i primi passi in un garage di quella che doveva ancora diventare la Silicon Valley. A loro dobbiamo il calcolatore da molti considerato il primo elaboratore personale, lo sviluppo di importanti standard su cui si basano le comunicazioni che oggi diamo per scontate, nonché il primo pocket PC funzionante con il sistema operativo MS-DOS. Il debutto della più longeva tra le famiglie di personal computer dell'azienda, l’HP Pavilion, è datato infatti 1995. Il catalogo HP, come quelli dei suoi più diretti concorrenti, è in maggior parte costituito proprio da computer portatili. È facile intuire come il costo accessibile dei notebook entry-level sia un ottimo incentivo a rinunciare ai cavi e agli ingombranti accessori di un computer fisso; anche per questo motivo nel catalogo HP è disponibile un’ampia flotta di modelli di fascia economica bassa, come ad esempio, il 250 G7 già presente ovviamente su Trovaprezzi.it. Esiste poi un'intera gamma di notebook di prezzo e prestazioni crescenti, che possono essere configurati con diverse varianti, fino anche a montare schermi touch, a integrare processori Intel Core i7 di ultima generazione o schede grafiche dedicate di fascia alta. HP dimostra, però, sempre la dovuta attenzione a mantenere il rapporto tra qualità e prezzo su livelli convenienti per la clientela. Ne sono dimostrazione anche i modelli di fascia alta, come gli HP Spectre con cerniera rotabile o gli HP Envy, notebook che si contraddistinguono per le migliori componenti hardware. Anche l'estetica gioca, in questo caso, un ruolo fondamentale: i gusci in alluminio si fanno sottili, le tastiere si illuminano, fanno la loro comparsa i sensori per il rilevamento delle impronte digitali che permettono di tenere i dati al sicuro – senza dover digitare la password ad ogni riattivazione dello schermo. HP ha, inoltre, sviluppato la tecnologia x360, un sistema di speciali cerniere per i suoi portatili dotati di schermo touch. Facendo fare un giro completo allo schermo, il notebook si potrà utilizzare con le modalità tipiche di un tablet. In ambito business, accanto a vere e proprie workstation portatili, ci sono le linee EliteBook e ProBook, i nomi di riferimento per quella che possiamo considerare la fascia alta. Le macchine che ne fanno parte offrono soluzioni hardware e software per la sicurezza dei dati, webcam ad alta risoluzione che consentono di effettuare videoconferenze di ottima qualità e finiture pregiate che i professionisti non mancano di apprezzare. Non si può non citare, inoltre, il popolare 255 G8. Nato per le aziende di grandi dimensioni, trova nell'affidabilità e nel suo elevato grado di configurabilità il suo punto di forza. Con il suo aspetto un po' spartano, nasce per durare. Oltre a questo, consente a chi lo acquista di pagare solo per quello di cui necessità veramente. Se desidera potrà, perfino, decidere di acquistarlo con il solo sistema operativo FreeDOS. Eliminando, così, i costi di licenza del sistema operativo.


Le ultime news su Notebook



Domande frequenti su Notebook HP

Quale computer HP è consigliabile per la casa?

Se non si hanno particolari esigenze dal punto di vista lavorativo, HP è probabilmente la miglior azienda per chi sta cercando un computer da tenere in casa senza troppe pretese. Il catalogo dell’azienda è, infatti, praticamente sconfinato e, al suo interno, si trovano decine di modelli di notebook entry level che consentono di poter risparmiare senza rinunciare alla qualità. Provare per credere ,ad esempio, l’HP 255 G8, nato in ambito aziendale ma perfetto nelle sue diverse configurazioni anche per la gestione delle attività nel quotidiano.

Come faccio a capire che tipo di computer HP ho in mano?

Ogni gamma di computer HP si caratterizza per particolari scelte nel design che rendono inconfondibili i diversi modelli. Tuttavia, se non si ha la scatola originale o non è possibile recuperare i dati online, le caratteristiche del proprio notebook possono essere rintracciate delle Informazioni di sistema di Windows. Alla voce Risorse di sistema sono disponibili il sistema operativo del computer, il modello di sistema, la CPU e la versione del BIOS.

Qual è il miglior notebook HP?

Domanda a cui è impossibile rispondere se non si conoscono prima le esigenze di chi sta pensando di acquistare un computer portatile firmato HP. Le soluzioni proposte dall’azienda sono, infatti, moltissime per ogni tipo di clientela, ma va sottolineato come tutte rientrino in un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Quanto costa un computer portatile HP?

La lunga lista di notebook HP presenti nel catalogo dell’azienda statunitense consente di poter trovare modelli di computer portatili appartenenti a praticamente tutte le fasce di prezzo della categoria. Dai più economici modelli Essential, ai più costosi computer da gioco della serie Omen, c’è solo l’imbarazzo della scelta.





Notebook HP: come scegliere il portatile su misura per te

Cosa è importante sapere:

  • HP è un gigante dell’informatica con oltre 80 anni di storia alle spalle
  • I notebook HP sono fra i più venduti al mondo assieme ai prodotti Lenovo
  • Prestazioni di tutto rispetto, affidabilità ed assistenza di ottimo livello: ecco i punti di forza dei notebook HP
  • Una gamma ampia e variegata di notebook compone il catalogo HP che propone al pubblico portatili per tutte le tasche ed esigenze

Perché scegliere un Notebook HP?

HP e Lenovo competono fianco a fianco ogni anno per conquistare la palma d’oro di top brand in ambito informatico. Il numero di unità vendute in casa HP è davvero notevole, spinto anche dal trend che vede in tempi recenti rifiorire il mercato dei portatili. Per conseguire risultati del genere, è necessario conquistare e fidelizzare il pubblico, proponendo ottimi prodotti ed un’assistenza altrettanto efficiente. Solidità, flessibilità e performance: ecco tre elementi che accomunano i notebook HP. La cura dei materiali è posta sempre al primo posto, anche in ambito di notebook economici. Ma design e scelte estetiche si esaltano con i device di fascia alta, audaci nelle linee e pregiati nei materiali. Anche in tema di versatilità, i notebook HP non sono secondi a nessuno, specie se prendiamo in considerazione i flessibili notebook convertibili della linea x360, capaci di ruotare sul proprio asse per trasformarsi in tablet. In termini di potenza pura, poi, l’utente troverà enorme appagamento con le prestanti workstation ed i notebook gaming. A fianco di prodotti di altissimo profilo, comunque, vi è un parco notebook che non teme il confronto con la concorrenza, eccellendo in quanto ad affidabilità. Oltre all’impegno profuso in fase di progettazione e costruzione, HP offre ai proprio clienti tanti consigli per ottimizzare l’utilizzo del notebook. Supporto e assistenza sono sezioni chiave del sito ufficiale HP dedicato ai notebook. Qui, trovano spazio svariati video in cui si offrono soluzioni pratiche alle criticità più comuni. Ma in una specifica sezione, è anche possibile scaricare software e aggiornamenti per il nostro portatile.

Dimensioni e tipologia: due variabili chiave in fase di scelta

Per chi si accinga ad acquistare un nuovo portatile, la scelta delle dimensioni è spesso cruciale. Anche perché la misura della scocca condiziona, giocoforza, quella dello schermo. E viceversa. Ragionare sulle esigenze d’uso quotidiane permette all’utente di individuare il modello con la giusta diagonale, grande o piccola che sia. I formati più diffusi in casa HP sono il 13 pollici ed il 15 pollici. Nel primo caso, siamo al cospetto di leggeri ultrabook che danno il meglio in mobilità grazie alle dimensioni compatte. I notebook 15 pollici, invece, sono all-rounder in grado di eccellere in qualsiasi scenario. Ottimi a casa ed al lavoro come soluzioni fisse, si mostrano anche relativamente comodi da trasportare. A metà strada, si collocano i portatili 14 pollici, formato su cui HP ha deciso di puntare con decisione da qualche anno a questa parte, considerandolo una valida soluzione di compromesso. Sempre meno diffusi ma, comunque, disponibili all’acquisto, sono i generosi notebook 17 pollici, eccezionali in postazione fissa ma poco funzionali quando è il momento di muoversi. In aggiunta al formato, anche la tipologia è un fattore che può fare la differenza. Due sono le varianti principali nel catalogo HP: portatili tradizionali e notebook convertibili. E se i primi sono provvisti di display antiriflesso opacizzato, i convertibili montano pannelli touch riflettenti ad elevata luminosità. Forti di colori vividi e ottimi contrasti, possono però generare fastidiosi riverberi di luce.

L’elevata configurabilità della gamma HP

Il catalogo HP è un vasto bacino di ricerca. A fianco di notebook economici pensati per gestire al meglio la navigazione e la fruizione di contenuti multimediali, non mancano soluzioni di fascia alta in grado di eccellere nel gaming e negli impieghi professionali più spinti. Chromebook, Essential e Pavilion sono alcune delle linee più in voga del colosso a stelle e strisce. Parliamo di prodotti di fascia medio-bassa che puntano con forza sul rapporto qualità-prezzo. Salendo di livello, sono le famiglie Envy e Spectre a far sgranare gli occhi per il design curatissimo (e talvolta audace), che fa da contorno a prestazioni di tutto rispetto. ProBook, EliteBook e ZBook: queste, infine, le linee dedicate ai professionisti. Una volta individuato il modello che fa al caso nostro, vi è un’altra variabile da considerare: la configurazione. Ogni notebook HP, infatti, è proposto in molteplici varianti hardware, differenti in termini di potenza della CPU e della GPU, a seconda del modello di processore e scheda grafica previsti. Ma a variare è anche il quantitativo di RAM presente a bordo e le dimensioni dell’unità di archiviazione a stato solido. La scelta della giusta configurazione ci permette di acquistare un portatile cucito sulle nostre reali esigenze. Se le priorità sono la grafica ed il gaming, ad esempio, è bene optare per una configurazione con performante GPU a bordo. In caso contrario, il nostro consiglio è di rinunciare a tali implementazioni hardware dal profilo piuttosto costoso. In ultimo ma non per importanza, è bene precisare che anche la tipologia con cui il notebook è declinato rappresenta una potenziale configurazione aggiuntiva. Nello specifico, molti dei modelli HP sono proposti nella variante convertibile denominata x360, il cui costo sarà mediamente più alto della versione base.

Il prezzo dei notebook HP

La notevole configurabilità dei portatili HP non si riflette solo sull’efficienza della macchina in relazione agli impieghi cui verrà sottoposta. La configurazione scelta, infatti, ha una ricaduta evidente anche sul prezzo d’acquisto del notebook. Ma per chi intenda risparmiare il più possibile, ha poco senso considerare portatili di fascia alta, seppure con configurazione entry-level. In tal caso, è meglio optare per un laptop economico tout-court. Parlando concretamente di prezzo, si parte dai 350 euro dei modelli base per culminare, oltre i 2000 euro, con le workstation top di gamma. Nel vasto mare di proposte disponibili online, trovano spazio macchine per tutte le tasche ed esigenze. Ma scovare la giusta offerta in un bacino così ampio non sempre è cosa facile. La buona notizia è che Trovaprezzi.it può aiutarti a tenere sotto controllo le promozioni più interessanti, sondando il web alla ricerca dell’affare su misura per te.


Hai bisogno di un aiuto? Leggi le nostre guide all'acquisto


Torna su