Cellulari Cubot - Confronta tutti i prezzi e i modelli | Trovaprezzi.it
Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie
Affina la tua ricerca!

Per un risultato più preciso scrivi tra virgolette la frase relativa all’oggetto che cerchi. Es. “PlayStation 4”.

Puoi anche escludere offerte che non ti interessano, anteponendo il simbolo alla parola da omettere nella ricerca. Es. Sneakers –bianche mostrerà tutte le sneakers tranne quelle bianche.

Migliori prezzi per

Cellulari Cubot

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Cubot è un'azienda cinese produttrice di smartphone a basso costo che si è fatta conoscere al Mobile World Congress di Barcellona del 2016, dove ha presentato Cubot Cheetah Phone, nato dalla collaborazione con Cheetah, altra azienda cinese specializzata nella produzione di applicazioni per dispositivi mobili. Ciò che accomuna tutta la produzione Cubot, oltre al prezzo alla portata di tutti, è l’utilizzo di un chip MediaTek come cuore pulsante dei propri dispositivi dotati di sistema operativo Android. Alcuni di questi dispositivi, acquistabili, online, a prezzi inferiori ai cento euro, si rivelano, comunque, prodotti di buon livello tecnico e completi dal punto di vista dell’hardware. Se si considerano, poi, i telefoni Cubot X18 Plus o Cubot P20, le differenze rispetto ai più costosi top di gamma delle aziende concorrenti risultano ancora meno marcate. Grazie al moderno design all-screen, quasi privo di cornice, e grazie a uno sviluppo in altezza doppio rispetto alla larghezza, anche i modelli più ingombranti, che si era soliti definire phablet, diventano agevoli da maneggiare. Quasi tutti gli smartphone Cubot consentono, inoltre, di gestire due schede Sim simultaneamente. Il più delle volte, senza che l'inserimento di una seconda Nano SIM precluda la possibilità di espandere la memoria interna. Cubot, con i suoi prodotti, rende più accessibili soluzioni hardware che fino a poco tempo fa non erano tali, ad esempio, la scansione dell'impronta digitale per mezzo del sensore posizionato nella scocca posteriore, dove poggia il polpastrello del dito indice quando si impugna il telefono. La velocità con cui viene riconosciuto il possessore dello smartphone, solitamente di un decimo di secondo, è un valido incentivo all'utilizzo di questo sicuro meccanismo di sblocco che sostituisce le password di accesso. La possibilità di disporre della fotocamera con doppio sensore, oltre ad incrementare la qualità delle immagini acquisite, consente di impreziosire le proprie foto con effetti suggestivi. Cubot Power è un altro fiore all'occhiello della più recente produzione dell'azienda cinese. Spiccano, nella sua scheda tecnica, il processore octa-core e una batteria della capacità di ben 6000 mAh. Ciò significa poter conversare fino a quaranta ore consecutive, riprodurre video per quindici ore, oppure poter contare su un tempo di stand-by che può raggiungere le seicento ore. In soli due anni, Cubot ha prodotto diversi smartphone degni di interesse. Quelli appena descritti rappresentano la parte migliore della sua offerta. Lo stesso sorprendente rapporto qualità-prezzo si ritrova, anche, nei modelli primo prezzo, ben rappresentati da Cubot Note Plus e Cubot H3. Un caso a parte è Cubot King Kong, nato per l'outdoor, che presenta una certificazione IP68 a garanzia della sua capacità di resistere all'acqua e alla polvere. Superiore alla media risulta, anche, la resistenza del display ai graffi e alle cadute. Un telefono perfetto, quindi, per chi pratica action sports o lavora in un cantiere.