Profumi e Deodoranti Calvin Klein - Confronta tutti i prezzi e i modelli | Trovaprezzi.it
Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie
Affina la tua ricerca!

Per un risultato più preciso scrivi tra virgolette la frase relativa all’oggetto che cerchi. Es. “PlayStation 4”.

Puoi anche escludere offerte che non ti interessano, anteponendo il simbolo alla parola da omettere nella ricerca. Es. Sneakers –bianche mostrerà tutte le sneakers tranne quelle bianche.

Migliori prezzi per

Profumi e Deodoranti Calvin Klein

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?

Conosciuto soprattutto per l’intimo, lo sport wear e gli accessori, il marchio di moda Calvin Klein esprime meglio di ogni altro l’essenza della contemporaneità. E questo grazie alle sue perturbanti campagne pubblicitarie e ai suoi profumi unici e originali, che sanno sempre anticipare le nuove tendenze e crearne di nuove. Sono gli anni Novanta quando Calvin Klein lancia quella che sarebbe diventata la più grande top di sempre: Kate Moss. In controtendenza rispetto a tutti gli altri marchi, che sceglievano super modelle dalle forme giunoniche, Calvin Klein decide di far posare nuda e completamente struccata una giovane, semplice e sconosciuta ragazza dalle forme androgine che, a partire da quei rivoluzionari scatti di moda, è diventata la conosciutissima Kate Moss. Anche nel campo dei profumi, il marchio si è mostrato rivoluzionario. È stato infatti fra i primi a proporre fragranze unisex. La prima e più iconica di tutte è CK One, una fragranza lanciata nel 1996, quando ancora capi e profumi gender free erano sconosciuti. Questa fresca e vitale fragranza è racchiusa in un flacone anch’esso innovativo, proprio come l’essenza che contiene. Si tratta di un flacone che evoca, più che la boccetta di un profumo, una bottiglietta di acqua. L’ispirazione pop art che sta dietro a questo particolare flacone è tipica del brand. Il marchio, grazie alle sue influenze pop, si rivolge a un pubblico giovane, metropolitano e casual. Calvin Klein è stato il primo brand al mondo a introdurre nella haute couture lo stile casual e rilassato. Ha per primo trasformato il jeans, da capo da lavoro, in pezzo chic, aprendo la strada ad altri marchi che hanno fatto del denim un tessuto di lusso e dell’estetica urban un mito, come Diesel e Guess. I capi firmati Calvin Klein si distinguono per la loro semplicità. Less is more sembra affermare con fermezza ogni nuova creazione del brand di moda statunitense. Sin dal 1968, quando è nato, il brand americano ha proposto vestiti dalle linee epurate e dai materiali semplici. Abiti assolutamente controcorrente rispetto a quelli proposti da tutte le altre case di moda. Con i suoi capi semplici e senza fronzoli, Calvin Klein ha inaugurato quello stile conosciuto oggi col nome di minimal style. Altra grande rivoluzione di stile fermata Calvin Klein riguarda l’intimo. Da quando il marchio made in USA ha fatto posare l’artista hip hop Mark Wahlberg in slip, l’intimo del brand è diventato un vero e proprio must have. Per la prima volta nella storia della moda gli uomini hanno cominciato a portare i pantaloni bassi per lasciar intravedere la fascia elastica con il logo dello slip scritto bello in grande. L’intimo, dal carattere sportivo e colorato, diventa qualcosa da mostrare con orgoglio anche in pubblico. E oltre che su slip e reggiseni, il logo del marchio Calvin Klein campeggia su scarpe, magliette, felpe, cincture, borse e occhiali, rappresentando qualcosa di molto più che un semplice logo: un vero e proprio motivo estetico.