The Elder Scrolls: Blades è disponibile per tutti

Di Vittorio Pipia @TotoRacing92 8 maggio 2019
The Elder Scrolls: Blades

Dopo un primo periodo di prova, in cui solo alcuni utenti selezionati hanno potuto provare il gioco di Bethesda “The Elder Scrolls: Blades”, adesso tutti i giocatori possono scaricarlo e giocarci, sia su dipositivi Android, come il Samsung Galaxy S10 o il Huawei P30, sia su dispositivi iOS come l’iPhone Xr.

A comunicarlo è proprio Bethesda Game Studios tramite il suo account ufficiale su Twitter. La prima volta che venne annunciato, fu comunicato come Elder Scrolls: Blades, sarebbe stato compatibile con PC e console come PS4 e Xbox One S, così come sugli smarpthone, ma al momento è possibile provarlo solamente sui cellulari.

L’esperienza è comunque molto positiva, nonostante non sia una novità assoluta nel settore. The Elder Scrolls: Blades è infatti un gioco che fa parte della famosa saga ruolistica di Bethesda, The Elder Scrolls. Un gioco di ruolo, in cui si impersona un personaggio completamente personalizzabile nelle abilità e nelle caratteristiche fisiche.

The Elder Scrolls: Blades

Si ha a disposizione un intero mondo fantasy da esplorare, missioni da completare e creature feroci da uccidere. Si tratta di una delle esperienze videoludiche più attese per dispositivi mobile, visto che prende tutte le meccaniche positive della saga già amata su console e PC, riuscendo ad adattarle su smartphone.

Nonostante si possa già provare, bisogna comunque considerare che si tratta di un gioco ancora in sviluppo, che dunque potrebbe presentare qualche bug di tanto in tanto mentre si gioca.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti