Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Televisori LG

I modelli più popolari ai migliori prezzi a partire da 199,90 €

Con i televisori e le smart TV LG si può godere di una qualità di visione ideale in 4K Ultra HD. L'intelligenza artificiale ThinQ esalta gli schermi OLED, mentre il sistema operativo webOS offre tante app aggiornate.

LG OLED A1

Schermo OLED Risoluzione 4K Processore α7 Sistema operativo webOS

Leggi tutto
da 629,90 €
vedi
LG OLED C1

Display OLED Risoluzione 4K Processore α9 Impianto audio da 40 W Piattaforma webOS

Leggi tutto
da 771,74 €
vedi
LG 32LQ63006LA

Schermo LED Risoluzione Full HD Sistema operativo webOS 22 Intelligenza artificiale ThinQ

Leggi tutto
da 204,50 €
vedi
LG NANO 91

Se in una smart TV si stanno cercando soprattutto colori vividi e brillanti, allora LG NANO 91 è un modello da considerare con attenzione. Il processore α7 di terza generazione, visto anche su LG OLED BX6 ed LG NANO 86, gestisce in tempo reale i parametri relativi alle immagini, sfruttando appieno il potenziale dello schermo con tecnologia NanoCell. Quest’ultima utilizza nanoparticelle che correggono le tonalità imprecise, in modo da riprodurre sfumature più naturali. Il sistema Full Array, poi, aumenta i livelli di nero grazie al controllo locale della retroilluminazione LED. Dolby Vision IQ regola invece luminosità, colore e contrasto a seconda della quantità di luce ambientale. HDR 10 PRO e Hybrid Log-Gamma Pro, infine, incrementano la brillantezza. Tutte le funzioni citate migliorano le prestazioni dello schermo con risoluzione 4K, commercializzato nei formati da 55 e 65 pollici. Sul fronte audio, LG NANO 91 dispone di due casse da 10 W con supporto a Dolby Atmos, che propone un’esperienza sonora più immersiva. L’opzione Bluetooth Surround Ready permette di collegare più casse bluetooth compatibili, così da creare un impianto personalizzato. Passando al software, va detto che il sistema operativo webOS 5.0 supporta un gran numero di app. Gli appassionati di streaming potranno divertirsi ad esempio con Netflix, Prime Video, Disney+ e Apple TV. L’intelligenza artificiale ThinQ consente di interagire con Google Assistant e Amazon Alexa, mentre con AirPlay 2 lo streaming dai dispositivi Apple diventa semplice. Tutte le versioni di LG NANO 91, infine, rientrano nella classe energetica A+. LG NANO 91 in pillole: Schermo NanoCell con risoluzione 4K processore α7 di terza generazione Intelligenza artificiale ThinQ Classe energetica A+

Leggi tutto
da 698,99 €
vedi
LG OLED C2

Schermo OLED Sistema operativo webOS 22 Tecnologie dedicate al gaming Processore α9

Leggi tutto
da 1.119,00 €
vedi
LG OLED Z1

Schermo OLED Pixel autoilluminanti Sistema operativo webOS 6.0 Impianto audio potente

Leggi tutto
da 11.000,00 €
vedi
LG OLED G1

Schermo OLED Risoluzione 4K Processore α9 Impianto audio da 60 W

Leggi tutto
da 1.336,50 €
vedi
LG UP7500

Schermo LED Risoluzione 4K Active HDR Sistema operativo webOS

Leggi tutto
da 278,00 €
vedi
LG NANO 79

Schermo Nanocell Risoluzione 4K Processore Quad Core 4K Intelligenza artificiale ThinQ Sistema operativo webOS

Leggi tutto
da 319,99 €
vedi
LG UP7800

Schermo LED Risoluzione 4K Sistema operativo webOS Intelligenza artificiale ThinQ

Leggi tutto
da 359,93 €
vedi
LG LM6380

Display LED Risoluzione Full HD Sistema operativo webOS Intelligenza artificiale ThinQ

Leggi tutto
da 223,00 €
vedi
LG OLED G2
da 1.859,00 €
vedi
LG LM6370

Schermo LED Risoluzione Full HD Sistema operativo webOS Tecnologia Dynamic Color Enhancer

Leggi tutto
da 219,99 €
vedi
LG LM631C

Schermo LED Active HDR Risoluzione Full HD Sistema operativo webOS

Leggi tutto
da 209,71 €
vedi
LG NANO 75

Display NanoCell Risoluzione 4K Sistema operativo webOS Intelligenza artificiale ThinQ

Leggi tutto
da 314,90 €
vedi
LG NANO 86

La smart TV LG NANO 86 propone il meglio dell’intrattenimento domestico. In modo simile a quanto visto sul televisore 4K LG OLED CX6, mette a disposizione app come Netflix, Apple TV e Disney+. Oltre a queste, va sottolineata la presenza di LG Channels, una raccolta di canali gratuiti e ricchi di contenuti sempre aggiornati. Il sistema operativo webOS 5.0 si integra poi con ThinQ, intelligenza artificiale compatibile a sua volta con i comandi vocali di Google Assistant e Amazon Alexa. LG NANO 86 si propone come una smart TV dedicata a chi ama gli eventi sportivi. Con Sports Alert, ad esempio, si potrà rimanere aggiornati sulle partite della propria squadra del cuore tramite notifiche personalizzate. Chiusa la parentesi sul software, è giusto concentrarsi sull’hardware. Il modello in questione può contare su uno schermo con tecnologia NanoCell, che grazie alla risoluzione 4K Ultra HD è in grado di offrire una resa visiva emozionante. Il processore α7 di terza generazione si occupa di migliorare in tempo reale le performance audio e video, e coordina sistemi avanzati come Dolby Vision IQ. Questo regola colore, contrasto e luminosità a seconda della luce ambientale. Disponibile nelle varianti da 49, 55 e 65 pollici, l’apparecchio è fornito di un impianto audio composto da due speaker da 10 W. La compatibilità con la tecnologia Dolby Atmos incrementa l’incisività del suono. Per ultimo, va segnalato che LG NANO 86 ha superato pienamente il test "No Photobiological LED Hazard", dedicato ai possibili effetti nocivi delle luci LED. LG NANO 86 in pillole: Schermo NanoCell con risoluzione 4K Processore α7 di terza generazione Sistema operativo webOS 5.0 Intelligenza artificiale ThinQ

Leggi tutto
da 407,54 €
vedi
LG NANO 81

Chi ama film e serie TV troverà sempre qualcosa di nuovo da guardare con LG NANO 81. Questa smart TV offre l’intrattenimento di LG Channels, raccolta di canali già apprezzata sui modelli LG OLED B9 ed LG SM8050. Ma non basta, perché il sistema operativo webOS 5.0 dispone delle app di DAZN, Disney+, Netflix, Apple TV e molte altre. Avviare i tanti applicativi installati è semplice. Ci si può servire del telecomando puntatore MR20, oppure affidarsi all’intelligenza artificiale ThinQ, compatibile con i comandi vocali di Google Assistant e Amazon Alexa. Il software, però, è solo uno dei punti di forza di questo apparecchio. La smart TV LG NANO 81, infatti, offre risposte positive anche nel comparto hardware, a partire dallo schermo con risoluzione 4K. Commercializzato nei formati da 49, 55 e 65 pollici, il display è di tipo NanoCell, e grazie alle sue tecnologie innovative è in grado di offrire colori nitidi e vividi. Il processore quad core 4K sfrutta appieno l’HDR e gli altri sistemi che consentono di migliorare brillantezza e contrasto. Tra questi c’è Filmmaker Mode, che esalta la resa dei contenuti multimediali. Per ultimo, il pannello può fregiarsi della certificazione “No Photobiological LED Hazard”, che garantisce l’assenza di emissioni di luci nocive per gli occhi. Tutte le versioni della smart TV LG NANO 81, cambiando argomento, sono fornite di un sistema sonoro composto da due casse da 10 W con decoder Dolby Digital. Il supporto al bluetooth dà modo di utilizzare cuffie e speaker wireless.LG NANO 81 in pillole:Schermo 4K con tecnologia NanoCellProcessore quad core 4KIntelligenza artificiale ThinQComparto software completo

Leggi tutto
da 448,35 €
vedi
LG UP751C

Schermo LED Risoluzione 4K Sistema operativo webOS 5.0 Filmmaker Mode

Leggi tutto
da 306,76 €
vedi
LG 32LM550BPLB

Il televisore LG 32LM550BPLB offre un’esperienza di utilizzo semplice e attenta agli sprechi di corrente. La sua classe energetica è A+, la stessa dei modelli LG 49SM9000PLA ed LG 49LK5900. La richiesta annua si ferma a 43 kWh, mentre il consumo standard è quantificabile in 31 W. La gestione energetica, però, non è l’unico motivo di interesse di questo apparecchio. LG 32LM550BPLB dispone infatti di uno schermo a LED da 32 pollici con risoluzione HD Ready, pari a 1366x768, e profondità di colore a 10 bit. Da segnalare la presenza del sistema Dynamic Color, che aumenta la nitidezza dei colori per offrire una resa cromatica superiore. La tecnologia di interpolazione del movimento TruMotion, in aggiunta, opera a 50 Hz, e assicura la necessaria fluidità durante la riproduzione di contenuti complessi. Sul fronte audio, è da sottolineare la presenza di due casse da 5 W con supporto al sistema Virtual Surround, che aumenta l’immersività. Chi vuole collegare console e decoder, poi, può servirsi dei due ingressi HDMI incorporati. È disponibile anche una porta USB, che dà modo di riprodurre i file video e audio memorizzati su supporti esterni e pen drive. La configurazione hardware viene completata dal sintonizzatore incorporato. Il tuner è compatibile con i segnali DVB-T2, DVB-S2 e DVB-C, e permette così di guardare al meglio i programmi televisivi. Il televisore LG 32LM550BPLB si presenta in maniera semplice ed elegante, con un design caratterizzato da cornici metalliche di colore nero, e due supporti removibili in caso di montaggio a muro.LG 32LM550BPLB in pillole:Classe energetica A+Schermo HD Ready da 32 polliciTuner digitale integratoDesign semplice ed elegante

Leggi tutto
da 214,00 €
vedi
Vedi altri prodotti

Non hai trovato quello che cerchi oppure vuoi segnalarci un problema?


LG, innovazione e tecnologia per smart TV all’avanguardia

La Lucky GoldStar, semplicemente conosciuta come LG, è un’azienda sud-coreana fra le più all’avanguardia. Specializzata nell’elettronica e nella domotica, deve il suo successo a livello mondiale soprattutto alle innovazioni introdotte nel campo televisivo. Tra i suoi modelli più popolari spiccano la smart TV LG OLED CX6, oltre che LG OLED CX3 ed LG LM6300. Il motivo di tanto apprezzamento da parte di pubblico e critica è da ricercare nella messa a punto di nuove tecnologie per l’immagine e nella produzione di componenti di altissima qualità. Oggi, LG è da annoverare tra i più grandi produttori di schermi LCD al mondo. Un brand capace di regalare al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza di intrattenimento a immersione completa, dove l’immagine riesce spesso a confondersi con la realtà. Per meglio comprendere il successo di LG nel campo dell’immagine digitale, basta sottolineare che i display a tecnologia TFT IPS prodotti dal marchio coreano sono così ricercati e all’avanguardia da essere integrati in moltissimi altri prodotti fra i più performanti che si trovano sul mercato. E ogni anno, l’azienda riesce a offrire innovazioni in grado di rivoluzionare l’universo dell’intrattenimento. Nel 2007 ha proposto a livello mondiale le primissime Internet TV. Una novità, questa, destinata subito a fare scuola. Più recentemente, il brand ha lanciato il primo schermo Ultra HD al mondo da 84 pollici. Nel 2014, inoltre, ha introdotto i primi TV OLED, diventati subito popolari tra i consumatori. E ogni anno, i televisori LG diventano sempre più smart, multitasking e interattivi, grazie alle continue evoluzioni della piattaforma multimediale dedicata WebOS, appositamente studiata per un utilizzo user-friendly. Spicca, in questo ambito, l'implementazione dell’intelligenza artificiale ThinQ, capace di comprendere le proprie preferenze e proporre un’esperienza utente del tutto personalizzata. Sul fronte visivo, poi, vengono particolarmente apprezzate le tecnologie legate alle immagini. Come 4K HDR, l’esclusivo sistema di High Dynamic Range Imaging, che si interfaccia con i formati video più noti e utilizzati. O tutte le soluzioni pensate per il gaming, da G-Sync alla modalità GHiG, pensata per incrementare la fluidità durante la fruizione di videogiochi. Ma non c’è solo il software. I televisori e smart TV LG stupiscono con i loro processori potenti, coadiuvati da avanzati algoritmi di intelligenza artificiale. Insomma, le soluzioni offerte dall’azienda coreana sono capaci di regalare una fruizione semplice e allo stesso tempo incredibilmente sofisticata. Del resto, la missione dichiarata di LG è rendere la tecnologia più avanzata di sempre alla portata di chiunque. Una missione che si esplica nello slogan “Life’s good”, e che punta proprio a portare nelle case dei consumatori prodotti facili da usare, ricchi di funzioni e in grado di portare allegria e gioia. Dal 1958, anno di fondazione dell’impresa, LG ha saputo intercettare le necessità del pubblico, diventando una potenza di carattere internazionale. Sono oltre 118 le sedi distaccate presenti nel mondo, con ben 75mila dipendenti. Numeri che dimostrano ancora una volta la portata del successo dall’azienda, vero e proprio pilastro nel settore della vendita di televisori e smart TV.


Le ultime news su Televisori



Domande frequenti su Televisori LG

Quale smart TV LG acquistare nel 2021?

Sono diversi i televisori LG degni di attenzione. A stupire è spesso la varietà dei modelli introdotti sul mercato. Si va dalle smart TV Full HD come LG LM6300, a opzioni particolarmente intuitive e capaci di offrire una gradevole esperienza televisiva, con decoder DVB-T2.

Quanto costa un TV LG?

I prezzi di televisori e smart TV LG coprono un po’ tutte le fasce di utenza. Dalle alternative con costo intorno ai € 200, fino ad arrivare alle opzioni di fascia top, con un prezzo finale che può toccare e superare anche i € 10.000.

Quali sono i migliori televisori LG OLED?

LG propone una gamma di televisori OLED capaci di adattarsi a numerose esigenze. L'offerta è composta da modelli più economici, come LG NANO 79, così come da alternative maggiormente costose. In ogni caso, si verrà sorpresi da colori intensi e neri profondi, per uno spettacolo visivo di prim’ordine.

Come scaricare nuove app sulle smart TV LG?

Le smart TV LG con sistema operativo webOS dispongono di LG Content Store, un catalogo di app, giochi e film sempre aggiornato. Per accedere al servizio, basta agire sul telecomando in dotazione, ricercando il pulsante che raffigura una piccola casa. Una volta nel catalogo, è possibile identificare il contenuto desiderato grazie alla funzione “Cerca”.

Che caratteristiche hanno i migliori televisori LG 4K?

Le smart TV 4K LG sono particolarmente richieste sul mercato. Questo perché riescono a offrire prestazioni elevate, design piacevole e prezzi spesso convenienti. Un esempio di questa fortunata unione di caratteristiche positive è LG UN7300, caratterizzata da un ottimo rapporto qualità prezzo.




TV LG: immersività all’ennesima potenza

Cosa è importante sapere:

  • LG è il produttore numero uno al Mondo di pannelli OLED per televisori
  • Immagine e suono sono trattati con grande cura, fattore che posiziona le TV LG fra le migliori in circolazione
  • Un menù ricco ed intuitivo offre all’utente il controllo totale sul televisore, attraverso efficaci preset ed impostazioni personalizzabili
  • Sui modelli di ultima generazione, LG ha sviluppato esclusive funzionalità basate sull’intelligenza artificiale, che prende il nome di LG Ai ThinQ

Perché scegliere una TV LG?

Osservando le classifiche di vendita 2020 relative ai televisori, Samsung conquista per l’ennesima volta la vetta, seguita da TCL e LG. Quest’ultima, però, domina un altro ranking, forse più importante in ottica futura: è la prima azienda al mondo per numero di pannelli OLED costruiti ogni anno. In pratica, la stragrande maggioranza di schermi OLED in circolazione, anche montati su modelli di altre marche, è a marchio LG. Non è un caso, quindi, che le TV OLED LG risultino essere fra le migliori in assoluto, come nel caso dei modelli CX6 e GX6, con prezzo di partenza superiore ai 1000 euro nei tagli più piccoli. La qualità dell’immagine è da sempre un punto di forza del brand di Seul che, oltre all’ottima fattura degli schermi, mette in campo evoluti sistemi per l’ottimizzazione video. Certo, le caratteristiche hardware del display restano la base di partenza per ogni tipo di valutazione. In tal senso, ai più evoluti e costosi schermi OLED, LG affianca anche pannelli LED tradizionali ma, comunque, ben realizzati, il cui prezzo resta compreso fra i 300 e gli 800 euro. UHD 4K e NanoCell TV: ecco le due famiglie di televisori con a bordo schermi di tipo LED. E se la prima racchiude i prodotti di fascia economica, come LG LM6300, la seconda si rivolge ad un pubblico più esigente, attraverso l’impiego di pannelli provvisti di nanoparticelle che filtrano la luce, catturando le impurità cromatiche. Un sistema del genere, ad esempio, è disponibile sui modelli LG NANO 81 e LG NANO 86. Luminosità e contrasto, poi, si esaltano sui display dell’intera gamma, grazie al supporto all’HDR10+. E anche gli angoli di visione si mantengono sempre molto ampi. Notevolmente più vividi appaiono, però, i colori dei televisori OLED LG. E questo è dovuto all’impiego di pixel autoilluminanti in luogo della classica retroilluminazione con lampade LED. Il risultato è un realismo spettacolare ed una resa eccezionale dei neri. Andando ad analizzare la risoluzione, notiamo che quasi tutti i modelli hanno ormai raggiunto la soglia del 4K. Ma non mancano in catalogo, televisori in grado di offrire una fluidità superiore grazie al formato 8K.  

Formato del televisore e distanza di visione

Espressa sempre in pollici, la misura della diagonale di un televisore è direttamente proporzionale alle dimensioni generali dello stesso. Per questo, quando ci accingiamo ad acquistare una Smart TV LG, è bene prendere in considerazione tale aspetto. La scelta del formato si lega ad un altro elemento: la distanza di visione, ovvero lo spazio che separa il nostro occhio dal pannello. Individuare la giusta distanza di visione è indispensabile per godere al meglio delle immagini e non affaticare la vista. Calcolarla è molto semplice: basta prendere il valore in pollici della diagonale e moltiplicarlo per il coefficiente 1.5, valido per contenuti in 4K. Una volta tradotti i pollici in cm, avremo come risultato la corretta distanza di visione per ciascun pannello. Facciamo un esempio, chiamando in causa un display da 55 pollici, come quello di LG OLED BX6. Moltiplicando il valore della diagonale per 1.5, avremo come risultato 82.5 pollici che, trasformati in cm, diventano circa 210. È bene sottolineare, però, che tale distanza è ottimale esclusivamente per immagini in 4K. Per i programmi televisivi con risoluzione Full HD, ad esempio, valgono regole differenti. In questo caso, infatti, il coefficiente è pari a 2.5, portando la corretta distanza di visione intorno ai 3 metri e mezzo. In una situazione del genere, la via di mezzo si mostra vincente. Posizionarsi a circa 2.8 metri dallo schermo, cioè, rappresenta il miglior compromesso possibile.

Menù e funzioni smart

WebOS: è questo il nome del sistema operativo che LG ha progettato per i propri televisori. Si tratta di un’interfaccia snella ed intuitiva che, però, riserva all’utente tante possibilità di scelta. La navigazione del menù è comoda e fluida, grazie all’ottima interazione fra software e hardware. In più, LG ha predisposto tante impostazioni cucite su misura dei vari scenari d’uso. Sport, cinema, musica: ecco solo alcuni dei preset fra cui scegliere, ciascuno dei quali può essere ulteriormente personalizzato in seguito. E lo stesso vale per il suono. In più, attraverso il menù rapido, l’accesso a funzioni ed impostazioni si rivela ancora più agevole. Il sistema operativo WebOS, inoltre, apre le porte a numerose funzionalità smart. Lo streaming di contenuti video dalle principali piattaforme online è, forse, la principale. In aggiunta, nei televisori più avanzati, la sezione Home Dashboard diventa un hub multimediale attraverso il quale gestire svariati dispostivi connessi alla rete. Elettrodomestici, sistemi audio multiroom, lampade intelligenti: non ci sono limiti alle potenzialità di tale sistema. In più, il controllo dei device è sempre a portata di mano, grazie alle app per smartphone sviluppate da LG e pensate per gestire la TV e gli altri dispositivi.

L’intelligenza artificiale al servizio dei comandi vocali

L’impiego dei comandi vocali sta rivoluzionando il modo con cui interagiamo con i nostri device connessi in rete. Ed i televisori LG, anche in questo particolare ambito, non sono secondi a nessuno. Le Smart TV LG più recenti, ad esempio, supportano i principali assistenti vocali. Attraverso l’integrazione con Google Assistant ed Amazon Alexa, ad esempio, è possibile chiedere al televisore informazioni sui nostri programmi preferiti o, magari, aggiungere prodotti al carrello della spesa. Riproduzione di brani musicali, indicazioni sul meteo, gestione di altri device connessi al Wi-Fi: tantissime sono le funzioni offerte dagli assistenti vocali. In aggiunta, sfruttando il microfono integrato nel telecomando puntatore LG, quasi tutte le impostazioni del menù sono a portata di voce. L’intelligenza artificiale made in LG, inoltre, sfrutta la tecnologia Natural Language Processing per imparare le nostre abitudini, interpretando il linguaggio in modo naturale. Con LG Ai ThinQ a bordo non è più necessario impartire comandi vocali rigorosi ma sarà la TV ad apprendere il nostro modo di esprimerci giorno dopo giorno.


Hai bisogno di un aiuto? Leggi le nostre guide all'acquisto


Torna su