Tech 22 novembre 2020

Recensione iPhone 12 Pro Max: lo smartphone Apple più grande di sempre

iphone_12_pro_max_review

iPhone 12 Pro Max è il top di gamma della nuova serie Apple è arrivato sul mercato il 13  novembre del 2020 insieme al nuovo modello mini. I due smartphone hanno infatti fatto il loro debutto a qualche settimana di distanza rispetto alla versione base e a quella Pro usciti il 23 ottobre.

Le specifiche tecniche iPhone 12 Pro Max sono superiori in molti aspetti a quelle di tutti gli altri modelli: il top di gamma ha infatti uno schermo dalle dimensioni più grandi, ripropone la fotocamera con tre sensori della versione Pro, ha uno zoom ottico 5x ed è caratterizzato da una batteria in grado di garantire una maggiore autonomia. Anche qui, come nelle altre versioni, troviamo le due caratteristiche principali della nuova serie, ovvero il supporto alla connessione dati 5G e la tecnologia MagSafe, al momento utilizzata principalmente per potenziare la ricarica wireless.

iPhone 12 Pro Max ha un prezzo di listino di 1.289 euro nella configurazione base da 128 GB, raggiunge i 1.409 euro in quella da 256 GB per poi salire a 1.639 euro per quella con maggiore spazio di archiviazione, ovvero 512 GB. Lo smartphone è disponibile in quattro colorazioni: grafite, argento, oro e blu pacifico.

iPhone 12 Pro Max

Design

Voto: 8/10

iPhone 12 Pro Max è senza ombra di dubbio lo smartphone più grande mai realizzato da Apple: è alto 160,8 mm, ha una larghezza di 78,1 mm e uno spessore di 7,4 mm. Il peso è di 226 grammi, di gran lunga superiore a quello del modello Pro che pesa 187 grammi e a quello della versione base dal peso di 162 grammi. Queste caratteristiche, sicuramente “importanti”, non incidono però sulla maneggevolezza tanto che lo smartphone può essere utilizzato tranquillamente anche con una sola mano, quando necessario.

A rafforzare l’effetto visivo di queste dimensioni così imponenti contribuisce anche il design squadrato che caratterizza tutti i modelli della nuova gamma Apple. Le linee, infatti, sono molto più spigolose e meno arrotondate che in passato, tanto da conferire a questo modello, come a tutti gli altri della serie 12, un aspetto che è più simile a quello dell’iPhone 4 o 5 che agli smartphone  della serie precedente. Anche qui, come nella versione Pro, ritroviamo le finiture in acciaio inossidabile e una copertura in vetro sulla parte posteriore che conferisce un aspetto lucido ed estremamente elegante ma che ha come controindicazione quella di attirare con maggiore facilità le impronte digitali durante l’utilizzo. È invece comune a tutti i nuovi modelli il vetro in Ceramic Shield che caratterizza lo schermo garantendo una resistenza stimata in quattro volte superiore rispetto alla serie precedente.

In termini di design una delle principali differenze rispetto ad iPhone 12 e iPhone 12 mini sta nel maggiore spessore del blocco fotocamere posteriore che risulta più sporgente. Dietro a questa scelta di design c’è comunque una ragione legata all’hardware, dato che tutti e due i modelli della gamma Pro hanno due sensori in più rispetto agli altri modelli: uno fotografico e un altro di tipo Lidar. Questo significa che una volta appoggiato su una superficie piana, iPhone 12 Pro Max tenderà a essere meno bilanciato ma nulla che sia così evidente o eccessivamente fastidioso nell’uso quotidiano del telefono.

Lo schema dei pulsanti resta quello di sempre degli smartphone Apple: guardando frontalmente il telefono, sulla sinistra ci sono i tasti per attivare la modalità silenziosa e quelli dedicati al volume, sul lato opposto c’è il pulsante di accensione, nella parte superiore troviamo un altoparlante stereo con microfono e in quella inferiore lo stesso hardware audio ma con l’aggiunta della porta Lightning per collegare iPhone 12 Pro Max all’alimentazione o ad altri dispositivi.

iPhone 12 Pro Max

Display

Voto: 9/10 

Una delle principali differenze tra iPhone 12 Pro Max e gli altri modelli della serie riguarda le dimensioni dello schermo. Il top di gamma, infatti, ripropone le apprezzate caratteristiche comuni ai display di tutti i nuovi modelli ma lo fa in un formato ancora più grande da 6,7 pollici. Rispetto ai modelli precedenti è stato guadagnato dello spazio in più e questo, ben lontano dall’essere una semplice differenza in termini di pollici, a un semplice impatto visivo risulta molto evidente e di grande effetto.

Queste dimensioni sono in grado di valorizzare ulteriormente la resa video dell’eccezionale display Super Retina XDR che, su questo modello, può contare su una risoluzione ancora maggiore e pari a 2.778×1.284px. Si tratta di un notevole passo avanti rispetto alla serie precedente che poteva contare su uno schermo LCD, con iPhone 11 Pro e Pro Max che facevano eccezione con un display OLED.

Qui viene riproposta la stessa tecnologia ma senza dubbio con una qualità di gran lunga superiore grazie a maggiori nitidezza e precisione nella resa video dei contenuti, sia riprodotti localmente che in streaming. Lo schermo rende, infatti, i colori estremamente vivaci e ciò contribuisce ad una resa complessiva molto brillante e luminosa grazie a un valore pari a 800 nit che salgono a 1.200 in modalità HDR. Quest’ultima funzione, quando attivata, permette di ottenere una resa di livello ancora superiore con un ottimo contrasto tra aree scure e chiare dello schermo con neri profondi e che risultano sempre naturali. 

Anche nel caso di iPhone 12 Pro Max, lo schermo si è rivelato essere uno dei principali aggiornamenti rispetto alla serie precedente e con le dimensioni ancora maggiori di questo modello, la tecnologia OLED è in grado di mostrare al meglio tutte le sue potenzialità con il contributo di caratteristiche come una gamma cromatica P3, molto più ampia rispetto allo standard sRGB, e grazie alla tecnologia True Tone che effettua automaticamente il bilanciamento del bianco tendendo conto della qualità della luce ambientale.

iPhone 12 Pro Max

Prestazioni

Voto: 9/10

In termini di prestazioni, iPhone 12 Pro Max è alla pari con i modelli della stessa famiglia dato che tutti montano il processore A14 Bionic, ovvero uno dei chip migliori attualmente disponibili nel settore smartphone. I vantaggi non riguardano solo potenza e velocità ma anche l’efficienza energetica che è in grado di garantire a questo modello l’autonomia migliore tra tutti gli iPhone usciti quest’anno.

Confrontandolo con la versione Pro, il top di gamma si trova in un testa a testa: entrambi i modelli, oltre a condividere lo stesso modello di processore, hanno 6 GB di RAM. Questo li rende praticamente alla pari in termini di prestazioni come testimoniato anche dai vari benchmark

In termini di prestazioni, la potenza di iPhone 12 Pro Max è alla pari con le sue capacità in campo fotografico e di registrazione video: lo smartphone infatti permette anche di realizzare dei montaggi video piuttosto avanzati rispetto a quelli che ci si aspetterebbe di poter realizzare con uno smartphone. In tutte le condizioni d’uso, ad ogni modo, lo smartphone non mostra la minima incertezza o il più piccolo rallentamento sia che si tratti di operazioni complesse come il montaggio video che di un semplice uso delle app.

La presenza del nuovo processore A14 Bionic permette anche di sfruttare una delle due nuove caratteristiche principali della nuova serie, ovvero il supporto alla connessione 5G. In Italia, al momento, la diffusione di questa tipologia di connessione è molto limitata ma nei prossimi anni dovrebbe essere sempre più diffusa: in questo senso anche iPhone 12 Pro Max è un modello che ha tutte le carte in regola per stare al passo con i tempi. Lo smartphone è inoltre in grado di riconoscere automaticamente la tipologia di rete e la copertura 5G in modo da passare da un tipo di connessione dati all’altra in base alle esigenze.

MagSafe è l’altra novità della serie 12 e si tratta di una tecnologia proprietaria di Apple che sfrutta alcuni magneti sul retro dello smartphone per diversi scopi. Quello principale, al momento, è l’ottimizzazione della ricarica wireless garantendo tempi generalmente più veloci e una maggiore potenza. Le possibilità d’uso però di MagSafe sono ben più ampie ma bisognerà aspettare l’arrivo di altri accessori proprietari di Apple o di quelli realizzati su licenza per poterne sperimentare tutte le potenzialità. Non è escluso che arriveranno sul mercato anche semplici supporti per auto fino a power bank che si applicano sul retro del telefono.

iPhone 12 Pro Max

Fotocamera

Voto: 10/10

La principale differenza tra iPhone 12 Pro Max e gli altri modelli della nuova serie è nella fotocamera. Come nella versione Pro, ritroviamo qui tre sensori con la risoluzione da 12 MP: grandangolare, ultra-grandangolare, zoom-out e teleobiettivo con zoom 2,5x. A differenza della serie precedente, inoltre la modalità Notte è stata estesa a tutti i sensori e i miglioramenti rispetto alla versione vista su iPhone 11 Pro Max sono evidenti: gli scatti realizzati di notte o in condizioni di scarsa luminosità presentano meno rumore e sono in generale più luminosi con una resa di colori più realistica.

Anche in situazioni di buona luminosità, il sensore principale presente sulla fotocamera di iPhone 12 Pro Max si è dimostrato superiore a quello della sua controparte della serie 11: è infatti in grado di raccogliere più luce migliorandone le prestazioni. Le dimensioni maggiori riescono a catturare più luce restituendo scatti con una maggiore nitidezza e luminosità: le differenze rispetto agli altri smartphone della serie sono più che evidenti. Questo rende iPhone 12 Pro Max il migliore modello della serie sotto il comparto fotografico e chi è appassionato di foto o lavora in questo settore dovrebbe (budget permettendo) dare la priorità a questo modello.

A migliorare le prestazioni della fotocamera contribuiscono anche le soluzioni sul piano software implementate da Apple. Come visto sugli altri modelli della serie, anche iPhone 12 Pro Max è in grado di riconoscere i soggetti delle inquadrature e adattare gli scatti alle condizioni ambientali. Il merito è anche di Deep Fusion che aveva debuttato sulla serie precedente e che è in grado di analizzare le immagini in ogni singolo pixel per garantire il miglior scatto possibile.  Smart HDR 3 è un’altra funzionalità di ottimizzazione che riesce a sovrapporre diversi scatti con differenti esposizioni per ottenere la migliore resa possibili. In termini di elaborazione software e post-produzione, torna anche in questo modello l’ampia gamma di filtri che da sempre caratterizza gli smartphone Apple. Inoltre, i vari parametri degli scatti possono anche essere modificati singolarmente.

Anche la fotocamera frontale si è mostrata all’altezza di quella posteriore, con un effetto bokeh abbastanza convincente. La stabilizzazione ottica dell’immagine, infine,  è in grado di rendere sensore molto meno sensibile e la differenza si nota soprattutto  con i filmati e in particolare con quelli registrati in Dolby Vision, un codec che riesce a marcare una differenza maggiore tra zone chiare e buie. In definitiva quella di iPhone 12 Pro Max è una delle migliori fotocamere mai apparse su un modello Apple e in generale nel settore degli smartphone. Questo modello riesce a scattare foto migliori rispetto alla versione Pro e le in termini di post-produzione le capacità tra i due modelli si equivalgono.

iPhone 12 Pro Max

Autonomia

Voto: 9/10

Date le dimensioni dello schermo, non si direbbe, ma iPhone 12 Pro Max è il modello della nuova gamma con la migliore autonomia. Non solo la batteria ha una maggiore capienza ma in generale l’efficienza energetica è su livelli molto buoni. Questo modello, infatti, riesce ad arrivare senza problemi ancora carico nelle ore serali dopo una giornata di uso mediamente intenso. Con un basso utilizzo, invece, la batteria può arrivare a durare anche fino all’indomani con il 40%.

Anche in questo modello, come negli altri della serie, non c’è un caricabatteria incluso nella confezione. Con un caricatore da 20 watt, però, iPhone 12 Pro Max riesce a caricarsi della metà in appena mezz’ora, anche se dopo questa percentuale la velocità di ricarica tende a rallentare. Con tutta la serie 12, Apple ha inoltre voluto puntare molto sulla ricarica wireless e sulle potenzialità offerte dalla tecnologia MagSafe. Con l’accessorio ufficiale di Apple, è possibile raggiungere anche una potenza fino a 15 watt, mentre con qualsiasi altro dispositivo Qi wireless compatibile si ferma a 7,5 W. In generale possiamo dire che tra tutti e quattro i modelli di iPhone apparsi quest’anno, la versione Pro Max è la migliore in termini di autonomia.

Conclusioni

Voto: 9/10

iPhone 12 Pro Max è il top di gamma degli smartphone Apple non solo di nome ma anche di fatto. Questo modello infatti ripropone tutte le caratteristiche vincenti dell’ultima serie elevandole in un formato premium grazie a uno schermo più grande e a un design ancora più elegante. Quello che marca la differenza tra questa versione e quella Pro sono le dimensioni dello schermo OLED da 6,7 pollici perfetto per film e serie TV ed è il migliore disponibile su iPhone.  Altrettanto si può dire per le prestazioni della fotocamera principale: per quanto il numero di sensori sia identico, alcuni leggeri miglioramenti rendono l’iPhone 12 Pro Max il modello ideale per chi ama realizzare scatti di qualità o chi deve usare il proprio smartphone per realizzare foto o video per motivi professionali. Senza dubbio questo modello è il migliore per scattare foto nitide e con una resa dei colori naturale, grazie all’ottimizzazione automatica.

Valerio Porcu
Valerio Porcu

Classe 1976, ha studiato elettronica e letteratura, con una specializzazione in didattica delle lingue. Grazie all’unione della formazione tecnica con quella umanistica, ha sviluppato uno sguardo critico e attento, e la capacità di osservare con attenzione e distacco lo sviluppo tecnologico, sia per i grandi salti evolutivi sia per i piccoli oggetti di uso quotidiano. Uno sguardo maturo che sa...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

AirPods Max
Tech 21 gennaio 2021

AirPods Max: un bug scarica la batteria in una notte, ma Apple è già a lavoro per la risoluzione

Le AirPods Max continuano a far discutere. Le nuove cuffie over ear con cancellazione del rumore realizzate da Apple hanno già fatto scuola in termini di design e funzionalità. Si scontrano con

iPhone 12 Pro e Mini
Tech 21 gennaio 2021

Apple: meno iPhone 12 Mini a favore di iPhone 12 Pro

Apple ha annunciato la nuova linea di iPhone 12 a settembre e sin dal debutto è emerso un aspetto decisamente particolare. Nonostante iPhone 12 Mini sia il più allettante, grazie alle dimensioni

iPhone pieghevole
Tech 20 gennaio 2021

Apple: l’iPhone pieghevole si avvicina, spunta un nuovo brevetto

iPhone 12 Mini, iPhone 12, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max continuano a macinare record di vendite. Apple però sta già guardando al futuro e sembra pronta a lanciare un