Tech 11 novembre 2019

Redmi Note 8T è arrivato in Italia

Note 8T

Redmi Note 8T  è arrivato ufficialmente anche in Italia ed è disponibile su Trovaprezzi nelle colorazioni Moonshadow Grey, Starscape Blue e Moonlight White. E’ l’erede ufficiale del Redmi Note 7, ovvero uno degli smartphone più apprezzati in assoluto nel corso del 2019 E’ stato presentato a Madrid, in concomitanza con l’evento che ha visto l’arrivo di Mi Note 10, che, come abbiamo visto nel nostro articolo, è tra i primi smartphone con fotocamera da 108 Megapixel.

Lo smartphone Redmi Note 8T è la copia identica del Redmi Note 8, l’unica differenza consiste nella presenza del modulo NFC, tramite il quale possono essere effettuati pagamenti contactless e tanto altro.

All’interno dello smartphone c’è un processore Snapdragon 665 di Qualcomm, lo stesso dello Xiaomi Mi A3 con cui questo Redmi Note 8T ha tanto in comune. In Italia sarà disponibile una sola variante, ovvero quella che può contare su 4 GB di RAM e 64 GB di archiviazione interna espandibile tramite micro-SD. Una dotazione che dovrebbe comunque assicurare buone prestazioni in ogni ambito. Ovviamente vi diremo di più in fase di recensione dopo un approfondito test del prodotto.

Nella parte frontale il protagonista è il display con diagonale da 6,3 pollici con un rapporto di forma di 19,5:9 e tecnologia IPS. La risoluzione è FullHD+. Le prestazioni le conosciamo già, in quanto si tratta di un pannello largamente utilizzato da Xiaomi. Rispetto agli schermi AMOLED perde in contrasto e nitidezza dell’immagine ma soprattutto per quanto riguarda la profondità dei neri, mentre generalmente i colori rimangono molto fedeli e la visibilità è buona sotto la luce diretta del sole.

Redmi Note 8T

Redmi Note 8T è l’erede del tanto apprezzato Redmi Note 7.

In alto, un ormai classico notch a goccia nasconde la fotocamera anteriore da 13 Megapixel, abbinata a un obiettivo con apertura f2.0. A giudicare dai primi scatti, si tratta di una buona fotocamera che si comporta bene anche in situazioni di illuminazione non ottimale.

Nella parte posteriore fa bella mostra di sé il modulo fotografico composto da quattro sensori: il principale da 48 Megapixel è coadiuvato da un secondario da 8 Megapixel con obiettivo grandangolare e da altri due da 2 Megapixel ciascuno, rispettivamente per le macro e per la profondità di campo.

La batteria è un’unità da 4000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 18 Watt, che dovrebbe garantire la piena copertura di una giornata d’uso anche piuttosto intensa.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

iOS 13.3
Tech 13 dicembre 2019

iOS 13.3: novità per il controllo parentale

Apple ha ufficialmente rilasciato il nuovo aggiornamento che porta la versione iOS al numero 13.3 per tutti i dispositivi compatibili tra cui iPhone 11, 11 Pro, Xs e tanti altri. Sono tante

Oppo
Tech 13 dicembre 2019

Oppo Reno 3 5G arriva il 26 dicembre

La serie OPPO Reno3 5G arriverà ufficialmente il 26 dicembre, dunque subito dopo Natale. L’azienda cinese ha già svelato alcuni dei dettagli che andranno a caratterizzare la prossima gamma di smartphone, che

Google Pixel 4
Tech 13 dicembre 2019

Google Pixel: il nuovo update migliora foto e videochiamate

Google ha in previsione un nuovo aggiornamento dei propri dispositivi Pixel. Il prossimo update potrebbe portare alcune migliorie all’esperienza d’uso, oltre alle classiche patch di sicurezza rilasciate mensilmente. A beneficiare del miglioramento