Tech 24 dicembre 2020

Recensione Sony Xperia 5 II, smartphone compatto e potente

Sony Xperia 5 II

L’esperienza smartphone di Sony si è recentemente arricchita del nuovo modello Sony Xperia 5 II, uno smartphone compatto che punta alle prestazioni dei maggiori top di gamma sul mercato senza per forza sfociare in un costo eccessivamente alto. Per quanto il nuovo Xperia 5 II non sia affatto un’alternativa economica (il prezzo di listino è di 899 euro), il bilanciamento tra prezzo e qualità del prodotto appare fin da subito stupefacente, dando quindi a Sony un’altra arma con cui rafforzare la propria presenza nel mercato della telefonia mobile.

La strada è la stessa che era stata percorsa per Sony Xperia 1 II, in cui tutti gli sforzi produttivi si erano concentrati per creare un dispositivo performante in grado di supportare tutti gli utilizzi più intensi previsti dagli scenari ormai comuni, tra cui il gaming e il fotoritocco.

Sony Xperia 5 II

Design

Voto: 9/10

Partendo dal design, Sony Xperia 5 II vede la sua filosofia estetica intorno a una compattezza del prodotto, mirata quindi alla leggerezza delle forme. Le misure sono di 158 x 68 x 8 mm con un peso di 163 g attestano il nuovo smartphone Sony come uno dei modelli più piccoli e leggeri presenti sul mercato, sebbene ci siano alternative dalle dimensioni ancora più ridotte. Tuttavia, grazie a questo particolare bilanciamento, il design di Sony Xperia 5 II è il perfetto equilibrio tra una buona resa visiva e il cellulare ideale per le tasche di ogni pantalone o borsa.

Il corpo dello smartphone, composto principalmente da vetro con una cornice metallica, racchiude perciò tutta la potenza di uno smartphone top di gamma in uno spazio ristretto: una tendenza sempre più comune che va a contrapporsi alle dimensioni tendenti all’eccesso di altri competitor, seppur le alternative moderne siano rappresentate dagli smartphone pieghevoli. Sony Xperia 5 II prende però ispirazione da altri standard attuali, come il sensore di impronte digitali sul tasto di accensione e il pulsante unicamente dedicato a Google Assistant.

Sony Xperia 5 II

Display

Voto: 10/10

Essendo uno smartphone targato Sony, Xperia 5 II è chiaramente il meglio del meglio quando si parla di schermi per mobile, specie in casi come quelli del recente modello. Il Sony Xperia 5 II monta infatti uno schermo OLED HDR da 6,1 pollici con risoluzione pari a 2.520×1.080 pixel e un rapporto di forma CinemaWide 21:9, caratteristiche che trasformano lo smartphone compatto in una festa per gli occhi in caso di riproduzione di foto e video.

Ciò che davvero distacca il display di Sony Xperia 5 II dal resto dei telefoni è una frequenza di aggiornamento pari a 120 Hz: un dato sempre più richiesto dagli standard attuali, a cui va aggiunta anche la tecnologia di riduzione delle sfocature da movimento a 240 Hz. La stessa cura è riservata ai colori e alla loro percezione, affidati a un pannello a 8 bit con gradazione tonale a 10 bit frutto di X1, la tecnologia già rodata sulla linea di televisori Sony. Sony Xperia 5 II è quindi in grado di coprire il 100% della gamma colore DCI-P3 calibrata con CineAlta prendendo ispirazione dai monitor dell’azienda. Anche da un punto di vista della luminosità non ci sono particolari problemi, con uno schermo sufficientemente luminoso all’aperto e dall’ottimo contrasto grazie ai pixel auto illuminanti.

Sony Xperia 5 II

Fotocamera

Voto: 10/10

L’esperienza della produzione di Sony Xperia 1 II ha dato i suoi frutti anche nella fotocamera di Sony Xperia 5 II, favorendo ai team Alpha e Xperia l’occasione per collaborare e riuscire a creare una delle migliori fotocamere per uno smartphone Sony. L’assetto è quindi composto da tre fotocamere da 12 megapixel dotate di lenti Zeiss T dalla diversa lunghezza focale: una ultragrandangolare, una grandangolare e un teleobiettivo. Naturalmente un assetto del genere permette di avere degli scatti eccezionali in qualsiasi scenario o tipologia d’utilizzo. Per i professionisti nello specifico è importante sottolineare che Sony diversifica l’esperienza dell’applicazione di base per la fotocamera con altre due app create appositamente per lo scopo: Photography Pro e Cinematography Pro. Entrambe presentano tante opzioni capaci di estendere il controllo degli scatti e delle registrazioni che l’utente ha, dando quindi modo a chi volesse fruire della piena potenza della fotocamera di Sony Xperia 5 II di poter raggiungere i migliori risultati sul mercato degli smartphone.

Sony Xperia 5 II è infatti lo smartphone che va più vicino a quella che è una vera fotocamera professionale, capace perfino di scattare astrofotografie, registrare video in 4K fino a 120fps in HDR e salvare il tutto in formato RAW. Certo, avere questo supporto su applicazioni che esulano dalla fotocamera normale lascia indietro gli utenti meno attenti al mondo fotografico, ma è una manna dal cielo per chiunque stia cercando uno smartphone più che competente in questo settore, dove al momento Sony Xperia 5 II si presenta come il migliore in assoluto.

Sony Xperia 5 II

Prestazioni

Voto: 9/10

La potenza però non è solo negli obiettivi fotografici di Sony Xperia 5 II: nonostante la sua compattezza, lo smartphone monta un chip Qualcomm Snapdragon 865, il modem-RF Snapdragon X55, ed è compatibile con la connettività 5G. Ha poi 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Oltre al classico jack per le cuffie, uno slot per la MicroSD e Dual SIM, Sony Xperia 5 II ha anche due speaker stereo, certificati Dolby Atmos, e un LED di notifica, quest’ultimo inserito sapientemente al bordo dello schermo nonostante uno spazio ristretto. Non manca una protezione ai liquidi, attestata a IP65/IP68 per Sony Xperia 5 II.

Su Sony Xperia 5 II troviamo Android 10, sebbene l’arrivo di Android 11 possa presto sostituire questo sistema e aggiornare quindi lo smartphone di conseguenza, cambiandone l’esperienza utente al momento comunque molto rapida e votato perfino al multitasking. L’installazione delle varie applicazioni di Sony è facoltativa, tuttavia è davvero strano vedere che nel telefono sia preinstallato Call of Duty, uno dei giochi per telefono su cui sicuramente si possono provare le prestazioni gaming di Sony Xperia 5 II. Per quanto questo possa far felice gli utenti più giovani o gli appassionati, non tutti quelli interessati a Sony Xperia 5 II potrebbero essere contenti di vedersi un’applicazione così pesante già sul telefono e addirittura attiva senza neanche richiedere un’apertura manuale.

Sony Xperia 5 II

Batteria

Voto: 9/10

La batteria di Sony Xperia 5 II ha una capienza pari a 4.000mAh, che è più che sufficiente per uno smartphone moderno ma che comunque si allontana un po’ da quella che è la tendenza attuale dei top di gamma, specie perché si tratta di un telefono il cui utilizzo si presuppone sia particolarmente intenso. Può tenere lo schermo acceso per 5 o 6 ore durante una normale giornata di utilizzo, ma chiaramente va ricaricato almeno una volta al giorno per garantirne la durata ideale.

Come tutti gli smartphone di fascia alta, Sony Xperia 5 II è compatibile con la ricarica rapida attraverso la porta USB 3.1 Tipo-C. Oltre a questa funzione, lo smartphone Sony ha alcune opzioni particolari per il risparmio della batteria, in modo che così si possa prolungarne la durata nel caso di utilizzi intensi, tra cui lo scenario dedicato alle foto professionali in cui Sony Xperia 5 II eccelle. Ottima anche l’accortezza del dispositivo di capire le abitudini dell’utilizzatore e regolare la ricarica in maniera intelligente, preservando quindi l’integrità della batteria nel lungo periodo di tempo.

Sony Xperia 5 II

Conclusioni

Voto: 9/10

Pro

Contro

Il Sony Xperia 5 II è senza dubbio uno degli smartphone più interessanti sul mercato e il migliore tra i modelli proposti da Sony. Compatto e veloce, è particolarmente indicato per tutti coloro che cercano un telefono in grado di simulare perfettamente una macchina fotografica professionale, sebbene tali funzioni siano rese poco accessibili all’utente medio. A prescindere dall’utilizzo delle tre fotocamere di Sony Xperia 5 II, lo smartphone di Sony eccelle nell’esperienza visiva e nelle prestazioni, raggiungendo il livello dei maggiori top di gamma rimanendo abbastanza contenuto nel prezzo, comunque alto nel rispetto della qualità del prodotto.

Alessandro Palladino
Alessandro Palladino

Nato nel 1994, si è innamorato del mondo dei computer all'età di 6 anni grazie a Windows Millenium Edition. Per quanto la passione per la tecnologia lo abbia sempre accompagnato, è stato nella lettura e nella scrittura che ha trovato l'ispirazione per il proprio percorso di studi, dedicato a materie umanistiche e al mondo del giornalismo, dell'editoria e della comunicazione...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

ipad air 2020 recensione
Tech 17 gennaio 2021

Recensione iPad Air 2020, il giusto compromesso in casa Apple

L'iPad Air 2020 è il tablet più equilibrato della famiglia Apple. Si posiziona tecnicamente e qualitativamente tra l'iPad di ottava generazione e l'iPad Pro di quarta generazione. Non è una considerazione scontata, perché

fire tv stick recensione
Tech 15 gennaio 2021

Recensione Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick Lite

Amazon Fire TV Stick e Fire TV Stick Lite sono due piccoli gadget capaci di trasformare qualsiasi televisione, con almeno una porta HDMI, in Smart TV. Più o meno quello che fa

Bose Sleepbuds II
Tech 2 gennaio 2021

Recensione Bose Sleepbuds II, cuffie wireless per il miglior riposo

Gli auricolari wireless per accompagnare il sonno sono una trovata piuttosto recente, frutto anche dei progressi tecnologici che il settore delle periferiche audio ha permesso negli ultimi anni. Bose, nello specifico, è