Tech 27 dicembre 2019

Samsung Galaxy Watch Active 2: smartwatch minimalista e compatto

Watch active 2 copertina

Samsung Galaxy Watch Active 2, disponibile in due varianti con display da 40mm e display da 44mm, è uno smartwatch bilanciato e migliorato rispetto al vecchio Galaxy Watch. E’ dedicato a tutti gli utenti Android che non vogliono rinunciare a una consistente parte smart, con notifiche da tutte le applicazioni, possibilità di rispondere alle chiamate e di gestire la musica, ma neanche ad un avanzato monitoraggio dello sport.

Lo stile minimalista e compatto, analogamente a quello del suo precursore, rende l’orologio adatto anche a un pubblico femminile. Le varie funzioni aggiuntive permettono a Galaxy Watch Active 2 di essere un degno rivale di Apple Watch, ma tutte le migliorie si riflettono sul prezzo, che si avvicina molto a quello dell’orologio dell’azienda di Cupertino.

Watch Active 2

Watch Active 2 perde la corona analogica in favore di uno schermo touch.

Lo abbiamo provato per più di un mese quotidianamente e siamo dunque pronti a raccontarvi le nostre impressioni nella nostra recensione.

Prezzo

Voto: 7,5/10

Il prezzo di Watch Active 2 nella versione in alluminio da 40 millimetri è di circa 240 euro, mentre la variante di Watch Active 2 con cassa da 44 millimetri parte da circa 245 euro.

Watch Active 2 è disponibile anche in variante LTE con cassa in acciaio.

Rispetto alla concorrenza cinese di Amazfit i prezzi sono davvero alti ed estremamente vicini a quelli di Apple Watch Serie 5, ma Galaxy Watch Active offre anche ottimi materiali, funzioni avanzate e un monitoraggio preciso.

Design

Voto: 8,5/10

La versione più piccola da 40 millimetri non presenta grosse differenze rispetto al suo predecessore, mentre la versione di Active Watch 2 44 millimetri risulta sicuramente più maneggevole in confronto alla vecchia da 46 millimetri. Il peso delle versioni in alluminio è rispettivamente di 26 e 30 grammi, mentre quelle in acciaio pesano 37 e 42 grammi. Le versioni in acciaio sono dunque meno indicate per l’attività sportiva, in quanto il maggiore peso si fa sentire, soprattutto nell’uso prolungato e negli sport di endurance.

le varianti di Watch Active 2

Watch Active 2 è disponibile in due varianti che differiscono per materiali e hardware.

Sono disponibili varie colorazioni in quanto un orologio è anche un elemento di stile. Il Galaxy Watch Active 2 in alluminio è dotato di un braccialetto in silicone, più adatto all’uso sportivo e semplice da pulire, mentre la versione in acciaio è più lussuosa e corredata da un braccialetto in pelle. Ovviamente all’utente viene lasciata piena libertà di sostituire il braccialetto con altri compatibili.

Nella parte inferiore è poi presente un sensore per il monitoraggio del battito cardiaco basato su ben 8 fotodiodi, ovvero il doppio rispetto alla precedente versione. Ci sono poi due pulsanti laterali, uno che consente di andare indietro e l’altro che serve per andare nella home. Tenendo premuto si attiva l’assistente vocale Bixby, ma si può anche personalizzare a seconda delle esigenze.

Il display è da 1,2 e 1,4 pollici rispettivamente per il modello da 40 e 44 millimetri con tecnologia Super AMOLED. Si tratta di numeri visti già nella maggior parte degli smartwatch in commercio, in quanto il giusto compromesso tra leggibilità e dimensioni.

Il quadrante digitale e i menu sono intuitivi e di facile navigazione, anche se manca l’esperienza che solo la ghiera fisica era in grado di dare sul primo modello.

Hardware e software

Voto: 8,5/10

Sotto la scocca del Galaxy Watch Active 2 è presente un processore Exynos 9110 dual core con frequenza di 1,15GHz. La RAM è di 768MB nella versione in alluminio, mentre in quella in acciaio è di 1,5 GB. In entrambi i casi quantitativi più che sufficiente per garantire un funzionamento fulmineo e prestazioni degne di note.

Sensore Watch Active 2

Nella parte inferiore di Watch Active 2 è presente il sensore per la rilevazione del battito cardiaco.

L’archiviazione è di 4 GB di cui 2,5 sono però occupati dal sistema operativo. L’interfaccia software è la Samsung One con sistema operativo Tizen. Ci sono alcune nuove funzioni, come per esempio la possibilità di poter controllare la fotocamera dello smartphone dal quadrante dell’orologio e tante altre. Le applicazioni incluse sono tutte utili ed è possibile scaricarne delle altre. L’orologio è pienamente compatibile con i dispositivi Android, mentre chi usa un dispositivo Apple non potrà rispondere alle chiamate e rinunciare a qualche altra funzione.

Fitness

Voto: 8,5/10

Le applicazioni dedicate al fitness sono state riviste leggermente nell’interfaccia ma Galaxy Watch Active 2 rappresenta in questo senso una semplice evoluzione del precedente. È possibile monitorare 39 tipi di attività fisica, tra cui corsa, nuoto e pedalata.

In generale e come la maggior parte degli smartwatch dedicati agli sportivi, anche Galaxy Watch Active 2 risulta più efficace con le attività cardio anziché con quelle di potenziamento muscolare.

Front watch active 2

Non mancano le funzioni Fitness dedicate ai più sportivi.

L’orologio è poi dotato di certificazione IP68 e dunque in grado di resistere oltre i 5 metri e alla polvere. Tuttavia, l’azienda sottolinea come lo smartwatch non sia adatto né alle immersioni né alle attività subacquee.

Tra le tante novità c’è anche la funzione elettrocardiogramma: esattamente come avviene su Apple Watch, anche in questo caso l’orologio è in grado di rilevare gli stati del cuore e i battiti cardiaci. La funzione sarà però disponibile in seguito a qualche aggiornamento nel mercato internazionale, in quanto richiede specifiche autorizzazione da Paese a Paese.

Autonomia

Voto: 7,5/10

La batteria integrata all’interno degli orologi è di 247mAh per quello con cassa da 40 millimetri e di 340 mAh in quello da 44 millimetri. Con un utilizzo nella media una carica garantisce circa due giorni di autonomia, mentre se useremo il GPS e tutte le altre funzioni, sarà comunque necessario caricarlo una volta al giorno.

Conclusioni

Voto: 8/10

Galaxy Watch Active 2 è un miglioramento deciso rispetto alla precedente generazione. Lo sceglie chi vuole uno smartwatch dalla buona autonomia, con design minimale e possibilità di personalizzazione. Si scontra però con un prezzo molto alto, che lo mette quasi in concorrenza con sportwatch molto più avanzati, come per esempio il Polar Vantage V, mentre buona parte dei concorrenti reali si posiziona sulla fascia intorno ai 200 euro.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Samsung Galaxy Watch Active 2
Tech 9 agosto 2019

Samsung Galaxy Watch Active 2 ufficiale

Samsung ha presentato ufficialmente il nuovo Samsung Galaxy Watch Active 2, vale a dire la nuova versione del Samsung Galaxy Watch Active. Si tratta di un aggiornamento che arriva poco tempo dopo il primo