Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Speciale Giardino: guida all’acquisto dei prodotti per arredare gli esterni

Il giardino di casa regala momenti di grande relax, specialmente nella bella stagione. Per godere appieno degli spazi esterni occorrono però alcune accortezze. È qui che entra in gioco la nostra guida, dedicata in particolare all’arredo giardino. Sedie, sdraio, tavoli, ombrelloni da giardino, gazebo e amache: ecco il cuore della guida, collocato in apertura. Nelle sezioni successive, andremo ad approfondire molti altri oggetti chiave, parlando di casette e garages, illuminazione, vasi, fioriere e laghetti artificiali. In ogni paragrafo, ti attende una ricca selezione di offerte.
arredamento da esterno

La struttura della guida

La differenza fra un giardino curato ed un giardino trascurato balza subito all’occhio. Erba tagliata di fresco, fiori e piante in salute: ecco gli elementi naturali che adornano uno spazio esterno ben tenuto. Ad essi si affiancano oggetti pensati per arredare il giardino e renderlo confortevole, puntando sia sull’estetica che sulla comodità. Vediamo, di seguito, come è organizzata la nostra guida.

Gazebo, sedute e accessori

Tutto parte dal gazebo da giardino, una struttura piuttosto semplice ma molto efficace contro i raggi solari, specie in estate. Sotto il gazebo, si posizionano tavoli e sedie, divanetti e poltrone, tutti appositamente costruiti per il giardino, attraverso l’impiego di materiali impermeabili. Amache e dondoli: ecco ulteriori elementi che uniscono design e confort. Nella parte iniziale della guida parliamo proprio di questo, suddividendo l’arredo giardino in due sezioni: una prima dedicata a sedute e coperture; una seconda con al centro dell’attenzione gli accessori, fra cui gli ombrelloni da giardino, i cuscini e gli armadi da esterni

Casette e garages

Proseguendo, ci siamo concentrati su strutture rigide dall’utilità impareggiabile. Parliamo, in particolare, di casette per attrezzi, legnaie e garages. Fra le tante proposte inserite nella selezione, non mancano modelli più o meno grandi, in resina, legno o lamiera. 

Luci da esterno

Altro paragrafo molto importante della guida è quello riservato all’illuminazione del giardino, fondamentale per vivere gli spazi esterni anche di notte. Lampade e lampioncini, faretti, LED: ecco solo alcuni dei prodotti pensati per gli esterni. Senza contare le luci alimentate ad energia solare e con sensori di movimento integrati.

Vasi, fioriere e laghetti da giardino

Vasi e fioriere sono l’argomento della penultima sezione, seguita da un approfondimento sui laghetti artificiali da giardino. Vedremo come sia semplice realizzare un piccolo specchio d’acqua appena fuori casa, attraverso l’impiego di prodotti di qualità.
(Dati aggiornati a giugno 2021 e soggetti a variazione nel tempo)

L’arredamento del giardino

set giardino poltrone e divanetto
Vasi multicolore, fioriere di design e stilose amache decorate: ecco solo alcuni degli oggetti che danno risalto al nostro giardino. L’arredamento del giardino passa attraverso una vasta serie di prodotti, nati e progettati per l’impiego all’aperto. Dondoli, poltrone e divanetti sono costruiti con materiali molto robusti e, in certi casi, impermeabili. Pensati per resistere alle intemperie, sfoggiano colorazioni e decorazioni destinate a non scolorirsi nel tempo. Mentre le imbottiture morbide ed ergonomiche mettono al primo posto il confort. Tavoli e sedie, sdraio da giardino e simpatiche amache: ecco altri degli elementi che vanno ad arricchire gli esterni. Ma la comodità di queste soluzioni si lega non poco alla presenza di una copertura solare, una tenda o un gazebo. Il secondo, in particolare, riesce a coniugare necessità pratiche ed estetica come pochi altri. Un bel gazebo da giardino, infatti, diventa il fulcro dell’intero ambiente. Foriero di gradevole ombra e frescura, conta su uno scheletro realizzato in acciaio o alluminio. Mentre per la copertura, si utilizza di solito un telo impermeabile. Disponibile anche nella variante con doppio tetto, può essere arricchito da svariati accessori, fra cui pareti laterali con zanzariere. Fra i sistemi che riescono a sostituire il gazebo negli spazi più angusti, si fa protagonista l’ombrellone da giardino. Ma le due soluzioni possono anche coesistere nello stesso spazio esterno. Cuscini e mobiletti, infine, sono ulteriori accessori per il giardino di notevole funzionalità. 

Il confort in giardino

Acquistare un gazebo da giardino è il modo migliore per godersi lo spazio esterno in ogni momento della giornata. Solo un gazebo di qualità, infatti, assicura una schermatura completa dai raggi solari, specie in estate quando le temperature salgono. Tanti sono i modelli disponibili in commercio. Ma c’è un elemento che accomuna quasi tutti i gazebo: la modularità. Alla struttura base, infatti, è possibile aggiungere teli laterali, zanzariere o, magari, sostituire la copertura. Due sono le varianti che abbiamo scelto per la nostra selezione dedicata all’arredo giardino.
Si parte con i gazebo pieghevoli Outsunny, una famiglia di prodotti entry-level in grado di mettersi in luce nell’affollata fascia economica del mercato. Essenziali ma ben saldi a terra, vantano una robusta struttura in acciaio ed un rivestimento di buona qualità. Ulteriore vantaggio: a fine stagione possono essere smontati senza troppa fatica e riposti in garage. Per chi cerchi un prodotto più raffinato, consigliamo il Gazebo Noah di Bizzotto, forte di un telaio in alluminio ultraleggero ma molto stabile. Con un design ricercato e raffinato, si mette in mostra per la copertura orizzontale, segnando una certa discontinuità con i modelli spioventi. Protetto da pannelli scorrevoli in textilene rivestiti di tessuto impermeabile, eccelle contro i raggi ultravioletti. Pur con le dovute differenze, anche le tende da sole appartengono alla categoria delle coperture da esterni. In questo caso, però, si vanno a collocare sui balconi anziché trovare posto nel giardino. Fra i tanti modelli disponibili, abbiamo scelto la linea base di Garden Friend che racchiude coloratissime e convenienti tende da sole con anelli.
Una volta che i raggi solari non sono più un problema, arriva il momento di mettere all’ombra tavoli e sedie. Realizzati in legno, metallo o resina, i tavoli si allungano per offrire tanto spazio aggiuntivo in occasione di pranzi e cene con numerosi commensali. Molto diffusi sono anche i set da giardino, comprensivi di tavolo e sedie, anche provviste di comodi cuscini. Al primo gruppo appartengono i versatili e stilosi tavoli pieghevoli in legno Milani Home. Al secondo, invece, i set da giardino Nardi, costruiti in prevalenza unendo alluminio e resina.
In ultimo ma non per importanza, ecco tre oggetti dedicati al confort che difficilmente passeranno inosservati. La poltrona a dondolo Bizzotto Lillian è un concentrato di comodità e stile che riesce ad arredare qualsiasi giardino grazie alle tantissime varianti cromatiche disponibili. Con le amache Outsunny, poi, il relax all’aperto raggiunge un nuovo livello, sia che si opti per i modelli sospesi che per quelli con struttura portante esterna. E chiudiamo con i coloratissimi dondoli Scab: l’ultima frontiera della siesta.

Gli accessori che fanno la differenza

Ecco una piccola selezione di accessori con cui personalizzare il giardino, sia a livello estetico che funzionale. Cominciamo con gli ombrelloni da giardino, disponibili in tanti formati e varianti cromatiche. Ma ben più del colore, a fare la differenza è la solidità del palo che sostiene l’ombrellone, oltre alla robustezza dei materiali con cui è realizzata la copertura.
Fra le offerte dal miglior rapporto qualità-prezzo in circolazione, abbiamo scelto l’ombrellone esagonale Uniprodo, un modello con ampia copertura da 270 cm. Parliamo di un prodotto convenzionale nell’estetica ma decisamente funzionale. Provvisto di solido bastone centrale, monta un’ottima copertura impermeabile. Stesso discorso vale per gli ombrelloni con palo laterale, dei quali abbiamo incluso un’ampia selezione. Indipendentemente dal marchio scelto, la posizione del palo espande considerevolmente lo spazio a disposizione, facilitando la collocazione sotto l’ombra di sdraio, sedie e poltrone.
Virando verso l’arredamento da esterno puro, non potevano proprio mancare i cuscini per sedie poltrone e divanetti Grand Soleil. Belli e confortevoli, sono proposti in tante fresche colorazioni estive. Realizzati in morbido rattan, sono tutti a prova di pioggia. Nonostante molti degli accessori da esterni siano impermeabili, è sempre bene riporli in appositi contenitori da esterni che li proteggano dalle intemperie. Gli armadi da giardino costruiti in resina, on temono sole, grandine o vento. Disponibili in svariati formati dotati di scomparti interni, possono includere una o più ante, ripiani e cassetti, in modo simile ad un armadio tradizionale.

Casette e garages

casetta per attrezzi
Il giardino di casa non regala solo svago e relax ma può anche fare da cornice a svariati lavoretti domestici. Tante le attività che si possono compiere all’aperto prendendosi cura dello spazio esterno. Giardinaggio, potatura dei rami, lavaggio e manutenzione di mezzi a motore: eccone solo un assaggio. Senza considerare la cucina, in special modo sfruttando griglie e barbecue in estate. Dopo l’impiego dei vari attrezzi e prodotti, è sempre bene riporli in un ambiente riparato e chiuso, mettendoli al sicuro dalle intemperie e da possibili malintenzionati. Per questo, nella guida abbiamo dato grande spazio a casette e garages, strutture di dimensioni variabili da costruire e posizionare nel giardino. Spesso provviste di porta con serratura, tengono al sicuro i nostri oggetti di maggior valore. 

I modelli più interessanti

Resina, legno e lamiera: ecco i tre materiali più largamente impiegati per realizzare casette e garages da giardino. Anche combinati fra di loro, danno vita a strutture piccole ma robuste. Per chi cerchi il miglior rapporto qualità-prezzo, sono le casette in resina il punto di riferimento. Compatte, semplici da montare e disponibili in numerose varianti, anche con finestra, completano l’arredamento del giardino. E non stonano neanche a fianco di una bella piscina. Con una casetta in legno da giardino, poi, alla funzionalità si aggiunge lo stile caratteristico conferito dal materiale. La casetta Foresta Eden, ad esempio, è una soluzione perfetta per qualsiasi spazio esterno. Proposta in svariati formati, anche con veranda, conferisce al giardino un’eleganza rustica inconfondibile. E lo stesso vale per le sinuose casette in legno per attrezzi, pensate per stipare tutto il necessario per i lavori di bricolage. Se poi lo spazio non dovesse bastare, potresti considerare un box in lamiera zincata, struttura che offre maggiore versatilità a fronte di un prezzo piuttosto conveniente. Oltre a fungere da deposito per gli attrezzi, inoltre, una casetta del genere può essere impiegata come rimessa per macchinari agricoli, bici, moto o automobili. Anche le legnaie da giardino sono spesso realizzate in lamiera e svolgono un compito cruciale nel mantenere la legna protetta e asciutta. Sempre dotate di tetto o tettoia spiovente, sono disponibili anche in resina o legno.

Illuminazione del giardino

Per dare risalto al giardino anche di notte, è bene valutare l’acquisto di lampade, faretti e lampioncini che ne esaltino lo stile. Come per l’arredo, anche l’illuminazione giardino ha una doppia anima. È capace, infatti, di unire design e comodità, svolgendo una funzione pratica e una puramente estetica. Fra i prodotti pensati per illuminare il giardino, la scelta non manca davvero. A variare sono forme, colori, tipologia d’impiego cui sono destinati e potenza. 

I prodotti più interessanti

Plafoniere, applique, lampade sospese, lampade da tavolo e lampioncini: tante sono le varianti con cui personalizzare gli esterni. La plafoniera è la soluzione più economica e semplice. Lineari nelle forme, i modelli Sovil sono un concentrato di efficienza dal design sobrio. Veloci da installare, sono vendute con o senza gabbia protettiva. Per chi intenda completare l’arredo giardino con un’illuminazione più chic, consigliamo le lampade da parete Faro Barcelona, marchio spagnolo che dà sempre ottiene riconoscimenti internazionali legati all’estetica dei propri prodotti. Un approccio decisamente moderno caratterizza queste lampade che si mettono in luce anche sul versante dell’efficienza energetica. Discorso simile vale per le lampade In-es.artdesign, azienda italianissima specializzata in modelli a sospensione. Colorate e progettate con grande attenzione per i dettagli, sono vendute ad un prezzo un po’ superiore alla media. Se ciò che cerchi è un profilo estetico più classico, le possibilità per l’arredamento da esterno non mancano. Basti pensare agli eleganti modelli Ferroluce, lampade da terra e applique da gusto retrò, impreziosite da decorazioni floreali dipinte a mano. Ma a tingere di note romantiche il giardino sono anche le raffinate lampade in metallo in stile ottocentesco. Con analoga personalità estetica, i lampioncini da esterno Hofstein contribuiscono a creare fuori casa una sognante atmosfera senza tempo. Ma nel vasto catalogo dell’azienda, sono disponibili anche soluzioni più moderne. Concludiamo la nostra selezione con dei faretti da giardino pensati per illuminare gli spazi esterni sia dall’alto che dal basso. In particolare, i faretti V-Tac si distinguono per la potenza delle lampade integrate, senza contare che sono provvisti di precisi sensori di movimento che le attivano solo quando necessario. Sempre orientate al risparmio energetico, sono le lampade ad energia solare Paulmann, le più comode da posizionare, non richiedendo alcun tipo di collegamento elettrico. 

Vasi e fioriere

vasi e fioriere
Sebbene la nostra guida non si focalizzi sul giardinaggio, abbiamo dedicato una sezione a vasi e fioriere, considerandoli veri e propri elementi dell’arredo giardino. Certo, la funzionalità ricopre un ruolo chiave ma nella scelta di questi accessori anche l’aspetto estetico esercita un peso non da poco. 

Gli articoli più popolari

Cominciamo con dei classici vasi per piante dallo stile sobrio e, soprattutto, dal prezzo contenuto. I vasi Teraplast, proposti in un’ampia gamma di colorazioni, sono suddivisi in varie famiglie, dalle più rustiche alle più lineari. Nel copioso catalogo dell’azienda, inoltre, non mancano vasi di forma quadrangolare e soluzioni con gancio da appendere. Se ciò che cerchi è una generosa fioriera, invece, ti consigliamo il modello Bama Natura, anch’essa disponibile in numerose varianti cromatiche con cui personalizzare l’arredamento giardino. Provvista di sottovaso integrato e venduta in vari formati, si distingue per il design in stile country. Spostandoci sul versante dei sottovasi, due sono le alternative inserite nella selezione. I modelli Veca sono i più spartani ed economici. Ed alla classica forma rotonda, si aggiungono sottovasi rettangolari da porre sotto alle fioriere. Discorso simile vale per i prodotti Nicoli che, però, a fronte di un prezzo leggermente più alto, mettono in campo un’estetica più ricercata. Molto particolari, ad esempio, si mostrano i sottovasi a mo’ di spicchio o mezzaluna. A chi sia alla ricerca di un sistema alternativo per organizzare il verde in giardino, non possiamo che segnalare le fioriere con spalliera. Realizzate in resina, legno o metallo, sono l’ideale per le piante rampicanti. In linea generale, riescono a decorare lo spazio esterno con maggiore personalità rispetto ai vasi tradizionali. In ultimo, ecco un prodotto che si differenzia un po’ da tutti gli altri presentati fin qui. Lechuza Cube è uno stilosissimo vaso da tavolo provvisto di sistema autoirrigante. Pratico e molto accattivante nel design, è disponibile con livrea glossy in tinta unita, con raffinata trama in rilievo o con finitura stone.

Laghetti artificiali da giardino

Fra gli elementi decorativi pensati per impreziosire il giardino di casa, trovano spazio anche i laghetti artificiali. Suggestivi e abbastanza semplici da realizzare, sono veri e propri specchi d’acqua da personalizzare con l’aggiunta di statue e fontanelle. Ma anche da riempire con pesci di piccola taglia. Due sono i sistemi più comuni per costruire un laghetto fai da te, scegliendo una soluzione rigida oppure flessibile. Nel primo caso, parliamo di laghetti preformati, ovvero composti da una struttura rigida molto resistente. Dopo aver scavato nel giardino una fossa adeguata a raccogliere il telaio, sarà sufficiente riempirlo d’acqua. Tante le varianti disponibili, sia per forma che dimensioni. Ai laghetti preformati quadrangolari, si affiancano modelli dalle linee tondeggianti ed irregolari. La scelta dipende molto dal gusto personale e dallo stile che vogliamo dare al nostro giardino. Il secondo sistema per dare vita ad uno stagno domestico è acquistare un telo in pvc da poggiare appena sopra lo scavo. Il fondale, in questo modo, non sarà rigido ma piuttosto irregolare. Soluzione decisamente più economica della prima, richiede però l’utilizzo di teli di qualità, la cui misura va scelta sulla base delle dimensioni che vorremo dare al laghetto.
Una volta completato il lavoro, si apre la fase creativa che consiste nella decorazione del laghetto con piante, fiori e ninfee. Oltre alla possibilità di popolarlo con piccoli pesci. Per chi desideri procedere su questa strada, abbiamo selezionato alcuni dei mangimi per pesci più apprezzati in commercio: quelli a marchio Sera Pond. Ma per prendersi cura della fauna ittica e preservare la qualità dell’acqua, è bene controllare e limitare il proliferare di alghe, responsabili dello sgradevole colore verdastro che il laghetto può assumere col tempo. Per questo, agli appassionati di laghetti da giardino fai da te, consigliamo l’uso dei prodotti Tetra Pond pensati per prevenire la crescita delle alghe e l’intorbidimento dell’acqua. 

Le marche più popolari

Torna su