GoPro Hero 10 Black e DJI Osmo Action 2: cosa aspettarsi dalle prossime action cam del 2021

GoPro Hero 10 Black e DJI Osmo Action 2 stanno arrivando. Ecco cosa aspettarsi dalle nuove action cam del 2021.
Di Vittorio Pipia @TotoRacing92 14 agosto 2021
Hero 10 Black

Settembre si avvicina sempre di più e con esso il momento in cui il mercato delle action cam entra di nuovo in fermento. Prima di vedere però quali potrebbero essere le novità che GoPro e soprattutto DJI hanno in serbo per gli amanti dell’avventura, facciamo un breve riassunto della situazione attuale e di quali sono i margini di miglioramento.

Teniamo a sottolineare che le informazioni riportate si basano sui più recenti rumors trapelati sul web e che come tali vanno prese con la dovuta attenzione. Nessuno può sapere fino al debutto ufficiale quali siano le novità che le due aziende integreranno nei prossimi prodotti.

DJI Osmo Action, una rivoluzione non ancora rinnovata

DJI è un’azienda cinese sicuramente nota ai più per la sua linea di droni per utenti principianti e professionisti, in grado di soddisfare appieno gran parte delle esigenze. Il DJI Air 2 e successivamente l’Air 2S hanno rappresentato un grosso step evolutivo per quanto riguarda i droni consumer e sono oggi un punto di riferimento per gli appassionati e per i professionisti.

La DJI Osmo Action ebbe lo stesso effetto quando arrivò sul mercato nell’ormai lontano 2019. Fu la prima action cam molto compatta a essere dotata di un vero display frontale a colori. Un vantaggio non da poco in un mondo in cui selfie e riprese in primo piano sono ormai all’ordine del giorno per la maggior parte degli utenti.

DJI Osmo Action Mount

DJI Osmo Action

Un’altra novità fu senz’altro la stabilizzazione RockSteady: l’action cam è in grado di stabilizzare in maniera eccezionale le riprese, con il risultato di avere dei video di elevatissima qualità anche nelle condizioni più estreme. Il corpo è inoltre impermeabile fino a 10 metri senza la necessità di custodie di protezione esterne e la lente frontale può essere facilmente cambiata in caso di rotture o di montaggio di filtri anti luce.

Le riprese raggiungono la risoluzione 4K a 60 fps ed è possibile registrare video anche in modalità HDR. Il display principale occupa gran parte della parte posteriore e ha un touch decisamente reattivo e facile da usare.

Purtroppo DJI non ha ancora rinnovato tale action cam, che sente ormai il peso degli anni e che nel momento in cui venne presentata si scontrava in maniera diretta con la GoPro Hero 7 Black.

GoPro Hero 9 Black, una piccola fotocamera anziché un’action cam

La GoPro Hero 9 Black è arrivata sul mercato a settembre dello scorso anno andando a stravolgere la GoPro come l’abbiamo sempre conosciuta. Nuovo sensore più risoluto da 21 Megapixel, display frontale, batteria più grande, display posteriore più grande e, nel complesso, una macchina più ingombrante rispetto alle generazioni passate.

GoPro Hero 9 Black Accessories

GoPro Hero 9 Black: gli accessori

Il nuovo sensore e un processore più potente hanno permesso di integrare nuove funzioni molto interessanti, come la capacità di registrare video fino a risoluzione 5K, la nuova stabilizzazione HyperSmooth 3.0 e la funzione di registrazione programmata. Alla Hero 9 Black è poi possibile collegare nuovi accessori come la Max Lens Mod e il Media Mod. La prima consente di avere ancora più grandangolo, mentre la seconda rende la Hero 9 Black un vero e proprio centro di creazione multimediale, aggiungendo un microfono di migliore qualità e un’uscita video.

Cosa aspettarsi dalle nuove action cam?

Molto probabilmente la action cam che più riuscirà a stupire sarà la nuova DJI Osmo Action 2. Recenti rurmors trapelati hanno fatto scatenare le fantasie degli addetti del settore grazie alle probabili nuove caratteristiche. Le poche immagini disponibili mostrano una Osmo Action 2 con dimensioni molto simili rispetto al modello che va a sostituire ma è nei dettagli che si notano le differenze.

La lente è infatti decorata da un anello rosso, come avviene sull’attuale DJI Pocket 2. Rimane il display frontale, che sembra più risoluto, ma soprattutto indica un’informazione molto importante. Nell’angolo in basso a sinistra viene mostrata la risoluzione 8K 60fps.

Osmo Action 2

DJI Osmo Action 2

Ciò fa presupporre che la nuova action cam di DJI possa spingersi davvero avanti per quanto riguarda la qualità e le possibilità di creare contenuti. Rimane il dubbio sul sensore. La risoluzione 8K necessita di almeno 32 Megapixel e, come successo sul recente DJI Air 2S, qualche voce lascia pensare che la nuova Osmo Action 2 possa essere dotata di un sensore da un pollice, che rappresenterebbe un passo avanti notevole per tutto il settore.

Al momento però le voci non sono state confermate, per cui si tratta solo di supposizioni basate sulle immagini pubblicate e poi prontamente rimosse su Internet. Visto il tempo trascorso dalla prima generazione, possiamo però aspettarci che DJI faccia le cose in grande presentando non solo una nuova action cam ma anche una serie di accessori dedicati.

DJI Osmo Action Bundle

DJI Osmo Action Bundle

Per quanto riguarda la nuova GoPro Hero 10 Black il discorso è più complesso. L’azienda ha infatti presentato una serie di accessori dal costo importante già con la Hero 9 Black. Un nuovo design, anche più compatto, potrebbe rendere questi accessori incompatibili e obbligare gli utenti ad acquistarne di nuovi.

Una scelta già fatta durante lo scorso anno con il passaggio dalla Hero 8 alla Hero 9, ma giustificata in parte dalla presenza del nuovo display e delle batterie più grandi. È dunque lecito aspettarsi che la Hero 10 Black possa avere forme molto simili all’attuale, con una generale ottimizzazione nel posizionamento di microfoni, display e porte di connessione.

Sicuramente ci saranno nuove funzioni interessanti e si vocifera che la nuova GoPro possa offrire anch’essa la possibilità di registrare a risoluzione 8K, in modo da contrastare quanto offerto da DJI Osmo Action 2.

Altri rumors suppongono invece che la Hero 10 possa essere più piccola e compatta dell’attuale, in modo da riprendere le sembianze di un’action cam e poterne facilitare il montaggio anche in situazioni complesse.

Prezzi e disponibilità

Riguardo ai prezzi è ancora troppo presto per poter fare delle supposizioni. La Hero 9 Black al debutto è arrivata con un listino di 479 euro, mentre la Media Mod e la Max Lens Mod costano 99 euro ciascuna. Prezzi importanti, che, con l’introduzione di nuove funzioni potrebbero lievitare leggermente andando a sfiorare i 500 euro.

Osmo action

DJI Osmo action

Stesso discorso potrebbe essere fatto per DJI che però con gli anni ha dimostrato anche una politica decisamente competitiva per quanto riguarda i prezzi. Si può dunque pensare che il colosso cinese arrivi sul mercato con un listino leggermente inferiore rispetto a GoPro e con gli immancabili bundle di accessori a cui ormai ci ha abituato.

La disponibilità sarà senza dubbio per l’ultimo trimestre del 2020. Impossibile dire se in concomitanza del lancio o subito dopo.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti