Robot da cucina o planetaria? Tutte le differenze per scegliere bene

Spesso vengono utilizzati come sinonimi, ma robot da cucina e planetaria sono elettrodomestici diversi. Ecco le differenze.
Di Irene Bicchielli Aggiornato il 15 Aprile 2024
Planetaria o Robot da cucina

Robot da cucina e planetaria sono due tipologie di elettrodomestici molto utili in cucina ma, anche se spesso li consideriamo sinonimi, presentano molte differenze. Entrambi sono apparecchi che possono rendere le preparazioni in cucina molto più semplici, rapide e anche divertenti per realizzare ogni genere di ricetta, ma non hanno le stesse funzioni.

Prima di procedere all’acquisto, è dunque importante conoscere tutte le caratteristiche di robot da cucina e planetaria, per comprendere quale può davvero esservi utile.

Lo faremo in questo articolo rispondendo ad alcune domande comuni su questi piccoli elettrodomestici da cucina.

A cosa serve un robot da cucina?

Il robot da cucina è composto da un recipiente dove vengono inseriti gli ingredienti e da un motore, più o meno potente a seconda del modello. Alcuni hanno una struttura verticale e assomigliano proprio ad una planetaria, altri hanno una struttura orizzontale che li rende simili a dei grandi mixer.

Robot da cucina

Il vantaggio principale dei robot da cucina è la loro versatilità: basta cambiare l’accessorio per avere accesso a diverse funzioni. Tutti i modelli sono in grado di tritare gli ingredienti, impastare grazie ai ganci in dotazione, montare utilizzando le fruste e frullare cibi di diverse consistenze. Alcuni apparecchi più evoluti hanno anche la possibilità di spremere gli agrumi, grattugiare, mescolare e preparare centrifughe.

Se volete farvi un’idea più precisa di cosa fa un robot da cucina e quali sono i modelli migliori attualmente in commercio, potete leggere il nostro articolo di approfondimento.

A cosa serve una planetaria?

La planetaria, anche conosciuta come impastatrice planetaria, è un apparecchio che dispone di una ciotola e di un braccio meccanico che ruota mescolando gli ingredienti dentro la stessa. A seconda della tipologia di accessorio (di solito troviamo diverse tipologie di fruste e un gancio) che viene montato sul braccio, si possono sfruttare funzionalità diverse.

planetaria

Planetaria

In ogni caso, la funzione principale di una planetaria è quella di impastare: si può creare ogni genere di impasto dolce e salato, liquido o consistente, ottenendo sempre un risultato del tutto omogeneo e uniforme perché gli accessori arrivano a toccare tutti i punti della ciotola. Inoltre, con una planetaria è possibile mescolare e montare gli ingredienti.

Per un approfondimento sulla planetaria, con le sue caratteristiche, le sue funzioni e i migliori modelli per ogni fascia di prezzo, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Che differenza c’è tra planetaria e robot da cucina?

Ora che abbiamo capito di che elettrodomestici stiamo parlando, facciamo un riepilogo delle differenze per capire quale apparecchio sia più adatto a voi.

Planetaria vs robot da cucina: funzioni

Il robot da cucina è sicuramente un elettrodomestico più versatile, una macchina tuttofare che consente di assolvere a molte funzioni diverse. La planetaria, al contrario, è una macchina che ha una sola funzione (al massimo due o tre cambiando accessorio) ed è quindi molto specializzata.

Planetaria vs robot da cucina: prezzo

Ormai si trovano elettrodomestici da cucina di ogni fascia di prezzo, ma generalmente le planetarie hanno un costo più elevato, che arriva anche a 500-600 euro. I robot da cucina, invece, hanno prezzi che si aggirano tra i 50 e i 200 euro per i più costosi.

planetaria vs robot da cucina

Planetaria vs robot da cucina

Planetaria vs robot da cucina: ingombro

La planetaria si rivela un elettrodomestico abbastanza ingombrante, quindi valutate anche questo aspetto quando scegliete cosa acquistare. I robot da cucina sono disponibili in diverse misure, più o meno compatti e ingombranti a seconda del modello.

Planetaria vs robot da cucina: pulizia

La pulizia di robot da cucina e planetaria non è molto faticosa perché ormai quasi tutti i modelli hanno le diverse parti smontabili e lavabili in lavastoviglie. Prima dell’acquisto, assicuratevi comunque di questo particolare perché renderà la gestione in cucina molto più semplice.

Robot da cucina con planetaria: i modelli ibridi

Ci sono poi alcuni modelli di robot da cucina che consentono anche di impastare e alcuni modelli di planetarie che, grazie ad una ricca gamma di accessori, possono essere utilizzati anche per funzioni diverse dalla preparazione di impasti. Si tratta di apparecchi ibridi che si rivelano senza dubbio più versatili rispetto ad uno o all’altro macchinario, ma che rischiano di farvi perdere qualcosa in efficienza e potenza: non possono infatti garantire la stessa resa dei robot da cucina o delle planetarie, che sono elettrodomestici con una funzione specifica, progettati appositamente per uno scopo.

Uno dei migliori modelli ibridi che troverete oggi sul mercato è il Kenwood Prospero+ che potremmo definire una macchina multifunzione. Dispone infatti di un gran numero di accessori (ne troverete più o meno a seconda del modello che sceglierete, esistono oggi tre versioni diversamente accessoriate): oltre alla dotazione classica di qualsiasi planetaria (frusta a filo, frusta K e gancio impastatore), può infatti essere utilizzato come frullatore, spremiagrumi, centrifuga e persino food processor. La ciotola in acciaio inox è piuttosto ampia (4,3 litri) e il motore da 1000 Watt assicura ottimi risultati anche quando si tratta di impasti molto duri.

Kenwood Prospero Plus

Kenwood Prospero+

Il prezzo, visto l’elevato numero di funzioni e l’alta qualità dei prodotti Kenwood, è decisamente conveniente.

Meglio scegliere robot da cucina o planetaria?

Ora che conoscete le caratteristiche dei due elettrodomestici e tutte le differenze, non vi resta che scegliere quello più adatto a voi. Non esiste un apparecchio migliore di un altro, ma solo quello che risponde meglio alle vostre abitudini in cucina.

Quando scegliere una planetaria

Se avete la passione della pasticceria e dei lievitati, sarà sicuramente più utile una planetaria che impasti ogni genere di ingrediente a regola d’arte. Se preparate abitualmente pane fatto in casa, pizza, biscotti, pan di spagna o qualsiasi altro genere di impasto, una planetaria renderà il vostro lavoro meno faticoso e le vostre preparazioni migliori, è un apparecchio quasi professionale, utilizzato nella pasticceria.

Un ottimo modello dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo è il G3 Ferrari Pastaio 10&Lode. Si tratta infatti di un apparecchio di livello professionale ad un costo decisamente accessibile, che vi permetterà di creare quantità elevate di impasti (circa 4 Kg per gli impasti morbidi e 3 Kg per gli impasti di pane e pizza) grazie alla ciotola di dimensioni extra large (ben 10 litri di capienza) e all’elevata potenza, fino a un massimo di 2200 Watt. L’impastatrice viene venduta con in dotazione la frusta per sbattere, il miscelatore a foglia, l’uncino per gli impasti più duri e il coperchio paraschizzi. Potete scegliere tra 6 velocità, oltre alla funzione “pulse”, semplicemente girando una manopola.

G3 Ferrari G20120 Pastaio 10&Lode

G3 Ferrari G20120 Pastaio 10&Lode

Quando scegliere un robot da cucina

Se cercate un apparecchio che svolga diverse mansioni senza troppo ingombro, il robot da cucina è la macchina giusta per voi. Vi sarà molto utile per un grande numero di preparazioni diverse, occupando lo spazio di un unico elettrodomestico: è l’ideale se cucinate tutti i giorni pietanze diverse, se amate divertirvi a sperimentare ricette di primi, secondi, contorni e dessert.

Un modello economico ma versatile è senza dubbio il Moulinex FP246110 che, grazie alla sua ampia gamma di accessori, consente di svolgere ben 25 funzioni diverse tra cui affettare, tritare, sminuzzare, emulsionare, grattugiare e frullare. Questo significa che potete utilizzarlo per realizzare praticamente qualsiasi ricetta, dal purè alle polpette, passando per frullati e zuppe perfettamente cremose e amalgamate. Ogni accessorio consente di scegliere tra diverse velocità, compresa la funzione “pulse” quando è necessario un maggiore controllo, in modo che ogni ricetta sia perfetta. Nonostante le dimensioni compatte, la ciotola principale ha una capacità di ben 2,4 litri mentre la ciotola del frullatore è ampia 1,8 litri.

Moulinex FP246110

Moulinex FP246110

Pubblicato il 15 Aprile 2024
Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su