Tech 26 marzo 2019

Honor 10 Lite Vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro, sfida tra smartphone base di gamma

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

Il mercato degli smartphone è ormai giunto in una fase dove tutti i top di gamma si somigliano rendendo difficile trovare differenze significative tra l’uno e l’altro. Ben diverso, però, è il discorso se parliamo di smartphone base di gamma, dove i principali player del mercato, ovvero Honor e Xiaomi, si sfidano sul filo del rasoio per riuscire a proporre un terminale valido.

Prendiamo dunque in considerazione due degli smartphone maggiormente gettonati di entrambe le aziende, ovvero l’Honor 10 Lite e lo Xiaomi Redmi Note 6 Pro. Dispositivi apparentemente molto simili tra di loro, con prezzi che si aggirano tra i 180 e i 210 euro, dunque accessibili a una larga fetta d’utenza.

Entrambi gli smartphone sono dotati di 64 GB di memoria interna espandibile tramite micro-SD. Mentre lo smartphone Honor 10 Lite ha 3 GB di memoria RAM, il Note 6 Pro arriva fino a 4 GB di RAM. Le differenze principali si trovano nel processore. Mentre il 10 Lite monta l’ormai collaudato Kirin 710, presente anche in altri smartphone come il Huawei Mate 20 Lite, il Redmi Note 6 Pro dispone di uno Snapdragon 636 a otto core.

Ma nell’uso di tutti i giorni a fare la differenza sono ben altre caratteristiche. Vediamo dunque come i due terminali si comportano in quanto a ergonomia, display, fotocamera e tanto altro.

Materiali e design

I due produttori hanno scelto un approccio diverso per ciascuno smartphone. Il 10 Lite dispone di vetro sia nella parte anteriore che in quella posteriore, con una finitura lucida nella parte posteriore e uno spessore di soli 7,95mm, mentre il Note 6 Pro di Xiaomi raggiunge gli 8.2mm e ha una scocca in metallo. Diversi dunque anche i pesi: mentre il 10 Lite di Honor si ferma a 162 grammi, lo Xiaomi risulta un po’ più pesante, fermando l’ago della bilancia a 181 grammi.

Ovviamente tali scelte comportano anche un utilizzo diverso. Se da un lato lo smartphone di Honor risulta essere più scivoloso quando tenuto in mano, dall’altro è molto più semplice da graffiare, mentre il cellulare Xiaomi riesce a restituire maggiore grip, sia quando tenuto in mano, sia quando lo lasciamo appoggiato su una superficie.

Schermo

In quest’ambito i due dispositivi si sfidano quasi ad armi pari. Infatti, la diagonale dello schermo è molto simile, ovvero di 6.21 pollici per l’Honor 10 Lite, e di 6.2 pollici per il Redmi Note 6 Pro. Diverse soluzioni sono state adottate per il notch. Mentre lo Xiaomi presenta la classica tacca che occupa quasi per intero la parte alta del display, l’Honor ha una più elegante goccia che ingloba il sensore della fotocamera anteriore.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

Le cornici del 10 Lite sono inoltre più sottili, con la conseguenza di risultare leggermente più compatto quando tenuto in mano. Entrambi i display sono di tipo IPS con risoluzione FullHD+ e offrono una buona fedeltà dei colori e visibilità sotto alla luce del sole. L’utilizzo risulta gradevole in ogni situazione, anche durante la visualizzazione di filmati, o mentre si gioca.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

Possiamo tranquillamente dire che entrambi i dispositivi si posizionano alla pari sotto questo punto di vista, anche se preferiamo il notch a goccia del 10 Lite, nonché i bordi più sottili.

Fotocamera

Entrambi i dispositivi risultano in questo caso molto simili. Partiamo con la fotocamera frontale. Mentre l’Honor 10 Lite ha un singolo sensore da 24 Megapixel con apertura f2.0, lo Xiaomi ha un sensore da 20 Megapixel abbinato a un secondo sensore da 2 Megapixel che riesce a rilevare la profondità del soggetto e dello spazio, restituendo dunque il famoso effetto sfocato o bokeh. Le fotocamere di entrambi i cellulari sono in grado di offrire buoni risultati in condizioni di buona luminosità, con un leggero vantaggio da parte dell’Honor che gode anche dell’intervento dell’intelligenza artificiale, mentre in condizioni di scarsa luminosità la qualità si abbassa di molto.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

Per quanto riguarda invece le fotocamere posteriori, in entrambi i casi troviamo un doppio modulo. Rispettivamente con un sensore principale da 13 Megapixel con apertura f1.8 più un sensore di profondità da 2 Megapixel per il 10 Lite di Honor, mentre lo Xiaomi Redmi Note 6 Pro, accosta un sensore da 12 Megapixel con apertura f1.9 a uno da 5 Megapixel. I risultati rispecchiano quanto già visto con la fotocamera frontale di entrambi gli smartphone, con un leggero vantaggio per l’Honor 10 Lite in condizioni di buona luce, che però vanno a diventare simili con una notevole perdita di qualità quando si scatta in situazioni di scarsa luminosità.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

 

In generale, sebbene i risultati siano nella maggior parte dei casi paragonabili, il 10 Lite riesce a garantire foto mediamente più godibili, sia dal punto di vista dei dettagli che per la resa cromatica.

Prestazioni

Dal punto di vista delle prestazioni, sia il Kirin 710 che lo Snapdragon 636 riescono a muovere il software di entrambi i dispositivi in maniera fluida per tutte le possibili operazioni. Anche con i videogiochi, il cellulare Honor 10 Lite e il Redmi Note 6 Pro, se la cavano piuttosto bene. Sotto questo punto di vista risulta però leggermente più avvantaggiato l’alternativa di Xiaomi, che può contare sui 4GB di RAM contro i 3 dell’Honor. Le differenze sono certamente minime, ma in generale il Redmi Note 6 Pro di Xiaomi, riesce a mantenere in memoria più applicazioni, consentendo un multitasking reattivo e in linea con smartphone di fascia più alta.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

In generale, se siete tra coloro che usano sempre tante applicazioni quasi contemporaneamente, troverete nello Xiaomi un dispositivo in grado di soddisfarvi meglio.

Autonomia

Il Redmi Note 6 Pro ha una batteria da ben 4000 mAh, quasi un record, mentre l’Honor 10 Lite si ferma a 3400 mAh e non supporta la ricarica rapida. Ciò si traduce con tempi di ricarica molto più lunghi. Considerando poi l’hardware dei due telefoni, abbiamo potuto constatare come il Kirin 710 dell’Honor 10 Lite, sia leggermente più famelico quando si tratta di energia. Anche in questo caso dunque il vantaggio va allo Xiaomi Redmi Note 6 Pro, che possiede comunque una batteria più grande, che si ricarica più velocemente e in grado di garantire anche le due giornate di utilizzo per gli utenti meno smaliziati.

Sistema operativo

L’Honor 10 Lite è aggiornato ad Android 9 Pie con interfaccia EMUI 9, ovvero la versione più recente disponibile. Xiaomi Redmi Note 6 Pro è invece fermo ad Android 8.1 Oreo, dunque la precedente generazione del sistema operativo del robottino verde.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

 

In questo senso, c’è però da dire che l’interfaccia di Xiaomi risulta più semplice e immediata da usare, mentre quella di Honor può, per gli utenti meno esperti, presentare qualche difficoltà di comprensione a causa delle tante opzioni di personalizzazione disponibili.

Honor 10 Lite vs Xiaomi Redmi Note 6 Pro

La scelta diventa dunque soggettiva. Se gli utenti più attenti agli aggiornamenti preferiranno l’Honor 10 Lite, chi vuole una maggiore semplicità di utilizzo farebbe bene a orientarsi sullo Xiaomi Redmi Note 6 Pro.

Conclusioni

Come si può evincere da quanto scritto, non c’è un terminale che vince di netto sull’altro, ma molto dipende dai propri gusti e dalle proprie esigenze, come sempre, d’altronde. Chi apprezza un design più minimale ed elegante, chi vuole una migliore esperienza sotto il punto di vista fotografico, un software più aggiornato e un dispositivo leggermente più compatto, si troverà sicuramente soddisfatto scegliendo l’Honor 10 Lite. Chi cerca invece solidità e prestazioni leggermente maggiori, una batteria in grado di evitare di dover ricaricare lo smartphone per un giorno intero, troverà invece nello Xiaomi Redmi Note 6 Pro, un’alternativa più che valida. Entrambi hanno dei contro, tra cui l’assenza di ricarica rapida e la scivolosità per quanto riguarda l’Honor, un software più vecchio e un comparto fotografico leggermente peggiore per lo Xiaomi. Ma pro e contro si bilanciano, per cui sta a voi scegliere il giusto compromesso.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Honor-10-Lite
Tech 7 aprile 2019

Recensione Honor 10 Lite

Ci sono molti ottimi smartphone a meno di 250 euro, e molti produttori che propongono continuamente modelli sempre migliori. Uno degli ultimi arrivati in questa arena è l'ottimo Honor 10 Lite, uno smartphone