Torna su
Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Categorie

Sicurezza bambini: i prodotti più interessanti in circolazione

In casa, in auto o in giro all’aperto, la sicurezza dei bambini è sempre al primo posto. E non solo i genitori la avvertono come naturale necessità. A livello legislativo, infatti, sono tante le tutele per i più piccoli già in vigore. Proporre e aggiornare le norme a seconda dei fatti di cronaca e delle nuove tendenze è fondamentale per assicurare ai nostri bimbi la protezione di cui hanno bisogno. In questa guida, abbiamo dato uno sguardo ampio ai prodotti che aiutano mamma e papà nelle attività di tutti i giorni. Baby monitor, sistemi antiabbandono per i seggiolini auto, cancelletti, sponde per letto, paracolpi, paraspigoli e redinelle: ecco gli oggetti su cui abbiamo focalizzato la nostra attenzione. E come di consueto, per aiutarti in fase d’acquisto, abbiamo selezionato i migliori in commercio.
Tutte le guide
Indice
Prima dell’acquisto Dispositivi elettronici Cancelletti, barriere e sponde letto anticaduta Paracolpi, paraspigoli e copriprese Redinelle di sicurezza Vai alla categoria
La Sicurezza
sicurezza bambini

Prima dell’acquisto: hai le idee chiare?

Il 7 novembre 2019 è entrato in vigore il decreto attuativo che rivede l’articolo 172 del Codice della Strada, riguardante le norme di sicurezza bambini in auto. In particolare, le modifiche sono relative ai sistemi per impedire che si verifichi l’abbandono dei più piccoli all’interno delle vetture. Con l’obbligo di avere a bordo ed utilizzare correttamente questi dispositivi, scattano anche i controlli e le multe in caso di violazione del decreto. Si va da 83 euro di multa fino a 333 euro. Mentre i punti decurtati dalla patente ammontano a 5. In caso di comportamento recidivo, si rischia anche il ritiro della patente da un minimo di 15 giorni ad un massimo di 60 giorni. Proprio per questo, produttori e consumatori sono corsi ai ripari e, attualmente, il mercato offre diversi piccoli dispositivi di tale tipologia. Dotati di luci e segnalatori sonori, rivelano sempre la presenza del bimbo a bordo, impedendo al genitore di compiere un errore potenzialmente fatale. Di questo e altro abbiamo parlato nella nostra guida alla sicurezza dei bambini, affrontando il tema da diverse angolature. Non solo in auto i nostri bimbi sono a rischio. Anche le mura domestiche, infatti, possono riservare ai più piccoli possibili pericoli. Urti accidentali, contatto con elettrodomestici e spigoli, cadute e problemi durante il sonno. Ecco alcuni degli episodi che spingono il genitore a mantenere alto e costante il livello d’attenzione. È proprio a tale esigenza di carattere quotidiano che si lega la realizzazione su larga scala di prodotti pensati per aiutare mamma e papà a gestire i bambini con minore preoccupazione. 

Nella guida, abbiamo suddiviso gli oggetti in quattro categorie base. Siamo partiti proprio con i device tecnologici, in particolare baby monitor e dispositivi antiabbandono. Disponibili in molteplici configurazioni differenti, i più evoluti sfruttano il Bluetooth per inviarci notifiche e aggiornamenti in tempo reale. Il secondo macrogruppo prevede al proprio interno quelle barriere che impediscono ai bambini di accedere ad aree potenzialmente pericolose. Ci riferiamo ai cancelletti in legno o acciaio da porre, ad esempio, alle estremità di una scala ripida. Sempre nella stessa categoria, abbiamo incluso anche le sponde per letto, cruciali per impedire cadute accidentali durante il sonno. Per entrambe le sezioni, abbiamo individuato i prodotti più interessanti, suddividendoli in tre fasce di prezzo, così da venire incontro alle esigenze legate al budget. Vi sarà, quindi, una fascia economica con gli oggetti entry-level. Quelli di fascia media e, soprattutto alta, si caratterizzeranno per una superiore qualità costruttiva e per funzioni più avanzate. Nella terza macroarea della guida, abbiamo focalizzato l’attenzione su quei piccoli oggetti pensati per proteggere i bimbi da urti accidentali con mobili ed elettrodomestici. Ma anche per impedire il contatto con le prese elettriche. Infine, il quarto e ultimo gruppo include le cinture di sicurezza (anche chiamate redinelle) pensate per tenere i bambini sotto controllo mentre muovono i primi passi o si spostano in ambienti che possono celare pericoli. Morbide e confortevoli, nascono per lasciarli liberi di scoprire il Mondo in totale sicurezza. 

Dispositivi elettronici

baby monitor
Abbiamo accennato nell’introduzione alla guida ai dispositivi antiabbandono con segnalatori luminosi ed acustici divenuti obbligatori a novembre 2019. Tali oggetti, assieme ai baby monitor, costituiscono l’ossatura di questa sezione. Ma le differenze far i vari prodotti non mancano, sia per quel che riguarda la qualità costruttiva che le prestazioni e le funzionalità. Alcuni dispositivi antiabbandono, ad esempio, possono lavorare in modo meccanico, rivelando la presenza del bimbo sul seggiolino e segnalarla. Ma i device più evoluti, sono in grado di collegarsi al nostro smartphone via internet per inviarci notifiche. Discorso analogo vale per i Wi-Fi baby monitor, capaci di funzionare in combinazione con una app per telefono. Parliamo di modelli che ci permettono anche di osservare il bimbo in tempo reale, attraverso lo streaming sullo smartphone. Decisamente più semplici sono gli audio baby monitor, sprovvisti di videocamera e connettività. Tradizionali nella struttura, ricordano da vicino i walkie-talkie. Ma c’è differenza fra i modelli a una o due vie audio. Nel primo caso, infatti, potremo solo ascoltare il piccolo, nel secondo invece fargli sentire la nostra voce per rassicurarlo a distanza. Sensori di movimento, infrarossi per la visione notturna e display touch sono altre variabili che fanno lievitare il costo finale. Così come la maggiore o minore copertura del segnale espressa in metri e l’autonomia delle batterie. Per questo, abbiamo suddiviso i prodotti in tre fasce di prezzo: economica (con tetto di 40 euro), media (compresa fra 40 e 70 euro) e alta (oltre i 70 euro).
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia economica (entro 40 euro)

Dal 7 novembre 2019 diventano d’obbligo i dispositivi che tutelano la sicurezza bambini in auto. Pratici e compatti, questi device si agganciano alle cinture di sicurezza posteriori rilevando la presenza del bimbo a bordo. Uno dei più economici che abbiamo scelto per la nostra selezione è Chicco BebèCare Easy-Tech, facilissimo da installare e controllare in qualsiasi momento. Attraverso una specifica app per smartphone, infatti, ci invia una notifica nel caso in cui ci allontanassimo dalla vettura lasciando il piccolo sul seggiolino. In ambito di baby monitor, invece, abbiamo scelto tre prodotti entry-level estremamente affidabili. Chicco Baby Control Classic Audio è composto da due unità, una da posizionare vicino al bambino e l’altra da portare sempre dietro. Provvisto di microfono di qualità, ci permette di ascoltare in tempo reale i suoni provenienti dalla stanza del bimbo. Analogo nel funzionamento, Nuvita Baby Monitor Audio Digital vanta un’inimitabile design made in Italy che rende questo dispositivo per la sicurezza bambini davvero unico. Notevole anche l’autonomia offerta dalle batterie. E concludiamo con un baby monitor a due vie estremamente evoluto. NUK Eco Control Audio 500, oltre a coprire un raggio d’azione di circa 250 metri, monta un altoparlante attraverso il quale il bambino potrà sentire la nostra voce.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia media (da 40 a 70 euro)

I device elettronici che tutelano la sicurezza bambini si fanno più avanzati man mano che il prezzo aumenta. E superata quota 40 euro, la scelta si fa anche più ampia. Cominciamo con i dispositivi antiabbandono, divenuti obbligatori da novembre 2019 proprio per tutelare i più piccoli in macchina. Digicom Tippy Smart Pad e Inglesina Ally Pad lavorano in modo simile, mostrandosi omologati e compatibili con qualsiasi tipo di seggiolino. Parliamo in entrambi i casi di cuscinetti da porre sotto la seduta del bimbo, capaci di rilevarne la presenza attraverso un sensore che nota le variazioni di peso. Provvisti di connettività Bluetooth, dialogano con un’app per smartphone in grado di ricevere notifiche dal device. Ogni qual volta lo smartphone si allontani dal dispositivo sul quale il bimbo è seduto, parte immediatamente la segnalazione al genitore in forma di notifica sonora e visiva. In caso di mancata risposta, il device invia in automatico un messaggio ai contatti d’emergenza impostati, avvisandoli della situazione. E per garantire la massima sicurezza bambini in auto, nel messaggio vengono incluse anche le coordinate GPS della vettura. La fascia media comprende anche molti baby monitor di qualità, fra cui spicca il modello Jané Sincro Digital. Raffinato nel design e nell’assemblaggio, si attiva all’emissione del suono, garantendo un risparmio energetico senza paragoni. Provvisto di luce di cortesia e sensore per la temperatura ambientale, invia il segnale sonoro al ricevitore coprendo un’area di circa 400 metri.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia alta (oltre 70 euro)

Con l’entrata in vigore del decreto attuativo che impone per legge l’utilizzo dei dispositivi antiabbandono per auto, il numero di prodotti in commercio si è ampliato molto. Proprio per tale motivo, nella nostra selezione di fascia alta, abbiamo incluso ben tre device di questo tipo, ai quali si aggiunge un baby monitor. Ed è proprio da qui che partiamo, presentando Foppapedretti Angelcare AC215, top di gamma del celebre brand italiano. Siamo al cospetto di un video baby monitor ultratecnologico, composto da tre elementi: un microfono con speaker integrato, un display a colori ed un sensore di movimento da sistemare sotto il materasso. Oltre a riprendere costantemente il bimbo, il device rileva la temperatura ambientale mentre il pannello sensore entra in funzione in assenza di attività respiratoria. Tornando a parlare di dispositivi per la sicurezza bambini in auto, siamo rimasti impressionati da Remmy Car Baby Alert, tanto semplice quanto efficace. Alimentato attraverso l’accendisigari, conta su un materassino sensibile al movimento da posizionare sotto il seggiolino del piccolo. Restando sempre collegato, si attiva solo quando la vettura si spegne, avviando un allarme sonoro qualora il bimbo sia presente. Bébé Confort E-Safety e Foppapedretti Babyguard, invece, sfruttano una tecnologia più evoluta per funzionare. Per prima cosa, sono alimentati a batteria e non richiedono l’impiego di cavi. Posti sotto il seggiolino, inviano notifiche via Bluetooth allo smartphone qualora quest’ultimo si allontani dal dispositivo. Il tutto solo nel caso in cui il bambino sia ancora seduto.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Cancelletti, barriere e sponde letto anticaduta

cancelletti
I pericoli per i più piccoli sono spesso legati alla loro intraprendenza unita al desiderio di scoprire cose nuove. E talvolta diventa necessario proteggerli, impedendo loro di accedere a zone della casa potenzialmente rischiose. I cancelletti di sicurezza per bambini nascono proprio da questa esigenza, così come le analoghe barriere da posizionare in prossimità di scale e porte. Nel primo caso, però, avremo una struttura più stabile, perché fissata al muro con viti oppure attraverso specifici tappi a pressione. Realizzati in plastica, legno o alluminio, i cancelli sicurezza bambini sono provvisti di porta con serratura o chiusura a soffietto. In più, sono facilmente componibili tramite l’aggiunta di prolunghe modulari. Le barriere, invece, sono più semplici da rimuovere ma anche meno sicure. Nell’ambito della sicurezza bambini, abbiamo dedicato spazio anche alle sponde letto, pensate per evitare cadute a terra durante la notte. In questo caso, parliamo di strutture rigide ma provviste di morbide reti antiurto nella parte centrale. Inoltre, grazie alle staffe da infilare sotto il materasso, basterà un attimo per inserirle e toglierle. Anche per questa categoria, abbiamo selezionato prodotti di fascia economica (entro 30 euro), media (fino a 45 euro) e alta (oltre 45 euro)
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia economica (entro 30 euro)

Con un budget di spesa di 30 euro al massimo è molto difficile acquistare un cancelletto di sicurezza per bambini di qualità. Proprio per questo motivo, ci siamo concentrati sugli accessori aggiuntivi disegnati per ampliare e personalizzare il cancelletto stesso. Fra le prolunghe modulari più resistenti e versatili, incontriamo il modello Hauck Open'n Stop, che estende la lunghezza del prodotto base di 21 cm. Facile da fissare al muro o al cancelletto di sicurezza bambini, previene in modo pratico l’accesso ad aree della casa potenzialmente pericolose. E vale lo stesso discorso per Chicco Cancelletto Nightlight Autoclose, le cui estensioni vanno dai 72 mm ai 32 cm. Come il modello precedente, anche questo si mostra molto stabile e resistente, andandosi ad innestare alla perfezione sul cancelletto. Spostandoci in ambito di sponde letto bambini, abbiamo scelto due modelli dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. La sponda letto Brevi si regola in lunghezza, fino a raggiungere i 90 cm. Velocissima da fissare al letto o al materasso attraverso due comode cinghie, assicura la massima sicurezza ai bimbi durante il sonno. E per chi sia alla ricerca di un prodotto ancora più lungo, la barriera per letto Safety 1st da 150 cm è la soluzione perfetta.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia media (da 30 a 45 euro)

Varcando la soglia della fascia media, fanno la loro comparsa i primi cancelletti di sicurezza per bambini completi e garantiti. Parliamo di modelli pronti per l’uso, la cui unica operazione preliminare richiesta è l’installazione. E tale passaggio si mostra veloce e semplice scegliendo il cancelletto IB Style Kaya, disponibile in tante varianti, con misure che oscillano dai 75 ai 175 cm. Sobrio ed elegante, prevede un’affidabile maniglia di sicurezza, oltre al sistema autoclose che assicura sempre la chiusura della porta. Altamente modulare, lavora bene in qualsiasi tipo di spazio. Un altro cancelletto sicurezza bambini molto interessante si chiama Danamic prodotto da Baby Dan, azienda leader del settore. Spartano nell’estetica ma straordinariamente funzionale, include nella confezione anche due estensioni. Perfetto per le aree antistanti le scale, per il montaggio non richiede alcun tipo di foro nei muri. Praticissimo è, poi, il sistema di aperura che funziona in entrambi i sensi. In conclusione, abbiamo selezionato una sponda letto fra le migliori in circolazione. Si tratta del modello Pali Good, di lunghezza pari a 150 cm. Ideale per la fase di passaggio dal lettino al letto da ragazzi, è disponibile nelle colorazioni blu e arancio. Affidabile, elegante e finemente decorata, si fissa in un attimo e preserva i più piccoli dalle cadute notturne accidentali.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Fascia alta (oltre 45 euro)

Cancelletti di sicurezza e sponde per letto di fascia alta hanno tanto da offrire in termini di affidabilità. Ma a fare la differenza rispetto ai prodotti più economici è la cura per i dettagli, per il design e la scelta di materiali di pregio. Esemplare in tale ottica è il Baby Dan Avantgarde. Realizzato in acciaio e legno di ciliegio, è disponibile in variante nera oppure bianca. Bello, stabile e sicuro, si installa in pochi passi e include una porta apribile in entrambe le direzioni. Per chi abbia un budget molto importante ed una casa piuttosto grande, consigliamo soluzioni modulari composte da vari elementi. Il modello Safety 1st che abbiamo selezionato vanta ben tre pezzi semplici da unire. Il risultato è una barriera molto estesa che protegge il bimbo dalle incursioni in ambienti potenzialmente pericolosi della casa. Perfetto per cingere un caminetto o una stufa a legna, tiene il bimbo lontano da qualsiasi rischio. Discorso simile vale per il cancelletto sicurezza bambini Dreambaby Baby Park. Ma qui gli elementi inclusi sono ben sei. E ciò permette di isolare completamente alcune parti delle casa. In alternativa, questo modello si trasforma in un ampio box a forma esagonale. In conclusione, abbiamo scelto una sponda letto colorata ed affidabile. Parliamo del modello Vida XL da 150 cm due barriere. Disponibile in tante varianti cromatiche, si monta e si smonta in un battibaleno.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Paracolpi, paraspigoli e copriprese

copriprese
Il punto di vista attraverso il quale i bambini osservano il Mondo è molto diverso dal nostro. E non solo in termini di creatività e fantasia ma anche di prospettiva. In tale ottica, gli oggetti con cui interagiamo quotidianamente in modo automatico possono rappresentare per i più piccoli fonti di pericolo. Proprio per questo, oltre a cancelletti e sponde letto, nella nostra guida alla sicurezza bambini abbiamo incluso anche altri prodotti pensati per proteggerli. Ci riferiamo, in particolare, a paracolpi, paraspigoli e copriprese, fondamentali per evitare urti accidentali ed il contatto con la rete elettrica di casa. Realizzati in gomma morbida o silicone, i copripresa si applicano con semplicità laddove il desiderio di scoperta del bimbo lo porti ad infilare le mani. I paraspigoli in gomma, invece, possono essere posti su qualsiasi superficie acuminata in legno o metallo, che sia di un tavolo o di un elettrodomestico. I paracolpi, infine, sono indicati per attutire gli urti in differenti contesti, sia a letto che fuori casa. Tanti sono i prodotti presenti sul mercato e quasi tutti si caratterizzano per un prezzo contenuto. Non a caso, per questa sezione non abbiamo previsto la suddivisione in fasce di prezzo. Difficilmente venduti singolarmente, paraspigoli e copriprese sono acquistabili in confezioni da 4 o più pezzi, ad un prezzo compreso in media fra i 2 ed i 5 euro. Le possibilità di scelta sono davvero tante ma per darti un aiuto concreto in fase di acquisto, abbiamo selezionato i prodotti più affidabili in circolazione. Cominciamo con la categoria dei copripresa, realizzati nella maggior parte dei casi per essere compatibili con qualsiasi formato. Morbidi e colorati, si infilano nella presa della corrente, impedendo al piccolo di entrare in contatto con gli elementi posti oltre la mascherina. Una volta applicati, si possono togliere solo attraverso l’apposita chiavetta presente in confezione, proteggendo in modo completo i nostri bimbi. I copripresa Safety 1st, venduti in confezione da 8 pezzi, sono fra i più convenienti e sicuri in circolazione. Semplici da applicare su qualsiasi presa compatibile, si rimuovono in un attimo con la chiavetta inclusa. Arriva sempre da Safety 1st la confezione di paraspigoli che abbiamo incluso nella nostra selezione. Trasparenti e flessibili, i 4 pezzi presenti nel blister si applicano in un istante e proteggono i più piccoli da urti accidentali. Con analogo approccio ma differente realizzazione, funzionano i paracolpi da lettino, pensati per proteggere i neonati durante il sonno. Facili da applicare alle sbarre del letto, lo cingono dall’interno con la propria superficie in tessuto morbido. Babybay è uno dei marchi specializzati in prodotti del genere. E oltre ad essere garantiti contro gli urti, i paracolpi Babybay sono disponibili in varianti cromatiche pressoché infinite. In tinta unita o impreziositi da tenere fantasie, questi paracolpi si abbinano in modo elegante ai colori ed alle decorazioni della stanzetta. E concludiamo con un prodotto progettato per lo stesso scopo ma da impiegare fuori dal letto. Il cappellino paracolpi Chicco, infatti, è un morbidissimo copricapo disegnato per riparare la testa dei bimbi dagli 8 mesi in su. Fabbricato in tessuto soffice di qualità, è anche provvisto di visiera frontale e cinturino da stringere sotto il mento.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Redinelle di sicurezza

redinelle
Trascorsi i primi 12 mesi, la frenesia di fare nuove esperienze porta i più piccoli ad esplorare il Mondo, ignari dei pericoli che li circondano. Ma alcuni prodotti pensati per la sicurezza dei bambini, consentono al genitore di osservarli muoversi senza correre alcun rischio. Rispetto a cancelletti, sponde letto, paraspigoli e copriprese, qui abbiamo analizzato degli oggetti indossabili. Parliamo delle redinelle per muovere i primi passi e di quelle pensate per gestire più facilmente i bimbi quando ci troviamo in situazioni difficili. Le prime prevedono un’imbracatura che avvolge il bambino nella zona dell’addome mantenendolo ben stabile. Da questa struttura centrale si dipanano delle cinture regolabili in altezza che offrono al genitore una presa salda. Tali supporti possono essere realizzati in morbido tessuto o avere un cuore rigido in grado di offrire una maggiore stabilità, importante per aiutare in modo concreto il piccolo a camminare. Differente è, invece, il concetto alla base della seconda tipologia di prodotto. Siamo di fronte, questa volta, a cinture di sicurezza bambini con imbracatura che si limita a fasciare il petto, assicurando così una maggiore libertà di movimento. Adatte per l’utilizzo fuori casa, si rivelano utili nelle circostanze più impegnative e concitate per il genitore. In fila alla cassa del supermercato, in attesa di un attraversamento pedonale, in un centro città affollato: ecco alcuni frangenti in cui tali prodotti possono fare la differenza. Specialmente se il genitore è solo a gestire più di un figlio e si trova, magari, ad avere le mani impegnate con le buste della spesa o con il passeggino. Tre sono i modelli che abbiamo selezionato nella nostra guida, accomunati da un prezzo molto concorrenziale, che difficilmente eccede i 20 euro. Cominciamo con le redinelle primi passi Foppapedretti Ti-reggo, con imbracatura addominale. Disponibili in rosso e blu, prevedono una solida maniglia rigida imbottita, il cui tessuto è sfoderabile per un pratico lavaggio. Divertenti e colorate sono anche le redinelle Littlelife che cingono le spalle dei bimbi offrendo loro una grande liberà di movimento. Pinguino, coccodrillo, gufetto rosa: tante sono le varianti in catalogo, ognuna ispirata ad un simpatico animale. Analoghe a livello di costruzione e tipologia d’impiego, infine, le redinelle di sicurezza Chicco Safe sono fra le più comode e morbide in circolazione.
(Dati aggiornati a novembre 2019 e soggetti a variazione nel tempo)

Le marche più popolari