Beauty 27 aprile 2021

Smagliature: cosa sono e come prevenirle con i trattamenti cosmetici giusti

Creme, sieri e oli anti-smagliature non possono cancellare le lesioni esistenti, ma possono migliorare l’aspetto complessivo della pelle.
smagliature come prevenirle

Le smagliature sono fra gli inestetismi più diffusi nella popolazione femminile, oggetto di trattamenti sia a livello cosmetico, con prodotti elasticizzanti come Rilastil Smagliature Crema e prodotti ad azione preventiva come Somatoline Elasticizzante, che a livello medico estetico, con trattamenti specifici sempre più performanti.

Superata la scelta obbligata della crema, di recente la ricerca, molto attiva nel settore della cosmesi, ha permesso anche lo sviluppo di formulazioni liquide, fiale ad azione urto che potenziano l’azione della crema o sieri non untuosi a base di estratti vegetali.

Malgrado le aspettative elevate, sui prodotti anti-smagliature occorre fare chiarezza. Non possono cancellare le lesioni esistenti, ma possono migliorare l’aspetto complessivo della pelle, attenuando l’impatto estetico di questi segni e prevenire la formazione di nuove strie.

 Cosa sono le smagliature

La pelle è un organo che riveste funzioni protettive, una barriera per i tessuti sottostanti che si adatta piuttosto efficacemente ai movimenti e alle variazioni di peso. Possiede una certa resistenza meccanica nei confronti delle sollecitazioni, dovuta in gran parte alla presenza, nella sua struttura, di fibre di collagene. La resistenza meccanica viene controbilanciata dall’elasticità prodotta dalle fibre di elastina.

Come si forma la smagliatura? Il sistema collagene ed elastina permette alla pelle di tendersi senza strapparsi, entro certi limiti. Il grado di sopportazione del tessuto è variabile in funzione di molti fattori. Fra questi, la componente genetica e lo stile di vita. Quando viene applicata una tensione che supera la capacità di resistenza della cute, le fibre di collagene si spezzano. Il risultato è una cicatrice, la smagliatura.

Le smagliature rosse

Nelle primissime fasi dopo la loro comparsa, le smagliature sono di colore rossastro (e per questo vengono anche definite striae rubrae) e rigonfie, a causa del fatto che la rottura delle fibre di collagene ha dato il via ad un processo infiammatorio che ha attivato la vasodilatazione dei capillari locali e provocato un lieve stato edematoso.

Le smagliature bianche

Quando, con il trascorrere del tempo (settimane o mesi), l’infiammazione si spegne, le smagliature assumono un colore bianco madreperlaceo (striae albae) e sono percepibili al tatto come lievi depressioni cutanee.

Nella fase precoce, quando l’infiammazione è ancora attiva, è possibile, in parte, modulare la formazione della smagliatura controllando la cicatrizzazione del tessuto mediante trattamenti medici specifici. In uno step più avanzato, quando la cicatrice è definitiva, si può solo tentare di attenuarla.

In dermatologia vengono impiegate anche pomate a base di tretinoina, un derivato della vitamina A utilizzato anche per il trattamento dell’acne, che favorisce l’esfoliazione della pelle e il ricambio dello strato cellulare superficiale, migliorando l’aspetto cutaneo. Si tratta di farmaci, controindicati in gravidanza, che possono essere prescritti nel contesto di un consulto medico.

smagliature in gravidanza

Le aree più colpite

Le zone del corpo più frequentemente colpite dalle smagliature sono quelle in cui la pelle è più sottile.

Lo sviluppo dirompente tipico dell’adolescenza può essere associato ad un accrescimento dei tessuti tanto rapido da non essere seguito da una altrettanto veloce estensione della cute. Possono quindi comparire smagliature a raggiera in corrispondenza del seno e trasversali sui glutei e sulle cosce. A questa età un approccio preventivo può essere complicato e, per limitare i danni, è meglio ricorrere a tecniche più soft, come l’applicazione di prodotti a base di principi vegetali facilmente assorbibili, come Bio-Oil Olio Cicatrici e Smagliature.

Altre fasi considerate a rischio sono la gravidanza e l’allattamento, a causa dell’aumento del volume della ghiandola mammaria e dell’addome che comportano. Durante questo periodo è consigliabile affidarsi ad una lozione sicura formulata specificamente per la gestazione e l’allattamento ed evitare il fai-da-te e i trattamenti naturali preparati in casa.

Nel corso dei 9 mesi di attesa, alcune donne possono avere una risposta immunitaria anomala rispetto alla norma e un rischio più elevato di allergie e intolleranze. Se i cosmetici vi provocano prurito ed eruzioni cutanee, provate con l’olio di mandorle dolci. Ricco di vitamina E, contribuisce al potenziamento del benessere della pelle, in generale, e, in particolare, della sua elasticità. Molte donne si lamentano che non ha un buon profumo, ma questa è proprio una componente del suo successo: spesso è proprio l’aggiunta di fragranze ad aumentare il rischio di allergenicità dei cosmetici.

A cosa sono dovute e come prevenirle

La causa principale delle smagliature è scritta nella genetica. Possiamo fare molto per prevenire questi fenomeni di frattura interni al derma, ma non possiamo agire sulla predisposizione.

Poiché il rischio di comparsa di strie dermiche è più elevato in concomitanza dei repentini aumenti di peso, è facile intuire come il mantenimento del peso riduca la possibilità di andare incontro a questo inestetismo. Nelle persone in sovrappeso, paradossalmente, il dimagrimento peggiora l’aspetto estetico della cute: prima tesa e in apparente salute, una volta raggiunto il peso forma la pelle appare svuotata e grinzosa. Anche se non è possibile intervenire sulle smagliature già presenti, l’applicazione di un olio nutriente ricco di vitamine E e del gruppo B come Bionike Defence Body Olio Nutriente può contribuire a migliorare l’aspetto complessivo e a prevenire la comparsa di nuove strie.

Così come la deposizione di tessuto adiposo stira la cute e favorisce la rottura delle fibre di elastina e collagene, anche l’aumento rapido di volume della massa muscolare può generare lo stesso problema. Attenzione, quindi, ad allenamenti troppo intensivi.

Anche l’equilibrio endocrino gioca un ruolo. Prova ne è che, come visto sopra, proprio le fasi della vita nelle quali si verifica una più accentuata sintesi di ormoni (pubertà, gravidanza, allattamento) sono quelle nelle quali aumenta il rischio di comparsa delle smagliature. La scienza sembra avere individuato nel cortisolo uno dei responsabili di queste cicatrici del derma.

Oltre ad alcune patologie legate a squilibri ormonali (come la sindrome di Cushing), anche le alterazioni della struttura del collagene (sindrome di Marfan) possono rendere la pelle più soggetta al rischio di fratture.

In ultimo, l’assunzione di farmaci che interagiscono con il sistema endocrino, nello specifico i cortisonici, può aumentare il rischio della comparsa di smagliature.

 I trattamenti medico estetici

Oltre all’utilizzo di prodotti specifici formulati per le smagliature, per favorire l’elasticità della pelle è utile mantenerla correttamente idratata, assumendo adeguate quantità di liquidi e applicando una crema corpo dalla texture ricca regolarmente dopo la doccia. Per chi preferisce le formulazioni fluide, sono disponibili sul mercato creme leggere con ingredienti restitutivi che migliorano il grado di elasticità della pelle.

Coloro che amano le consistenze più oleose possono trovare un valido alleato contro le smagliature nell’olio di rosa mosqueta, ad alto contenuto di acidi grassi polinsaturi affini a quelli cutanei.

La medicina estetica offre diverse soluzioni, prevalentemente finalizzate alla promozione della sintesi di collagene.

La fotobiostimolazione è un trattamento che stimola la rigenerazione cutanea grazie all’azione di speciali lampade LED. Un’alternativa è rappresentata dalla radiofrequenza, una tecnica di stimolazione termica del derma profondo realizzata tramite l’uso di un manipolo dotato di microaghi.

Infine, l’azione abrasiva prodotta dall’applicazione di un acido organico sulla cute produce l’esfoliazione dello strato superficiale e favorisce la reazione di rinnovamento. Si basano su questo principio i trattamenti di peeling, che impiegano composti come l’acido glicolico, salicilico, mandelico, piruvico.

Come si curano le smagliature – Fondazione Veronesi

Peeling – AIDECO

Monica Torriani
Monica Torriani

Farmacista, consulente scientifica e blogger. La sua attività ruota intorno alla terapia, da quella basata sugli estratti vegetali all’estrema frontiera dell’innovazione tecnologica.

Si laurea e si abilita alla professione presso l’Università degli Studi di Milano, dopo avere frequentato il tirocinio in un grande ospedale della città. Un’esperienza che le permette di mettere a fuoco gli aspetti normativi e gestionali delle realtà...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

come affrontare la menopausa
Beauty 22 marzo 2021

Menopausa: qualche consiglio per viverla serenamente

La menopausa è una fase fisiologica della vita della donna che coincide con la sospensione della produzione degli ormoni femminili e generalmente subentra fra i 45 ed i 55 anni. Risulta a

osservatorio trovaprezzi beauty
Trend 5 marzo 2021

Osservatorio Trovaprezzi.it: i trend dei prodotti di bellezza più popolari tra le donne

In occasione della Festa della Donna, Trovaprezzi.it ha dedicato un osservatorio al mondo della cosmetica e dei prodotti di bellezza. Lo studio prende in esame svariate categorie dedicate all’universo femminile - dagli

crema mani per inverno
Beauty 18 dicembre 2020

Mani screpolate? Ecco 10 tra le migliori creme mani per l’inverno

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 4 gennaio 2019, è stato aggiornato in data 18 dicembre 2020) Il freddo e il vento sono un pericolo per la salute e la