Tech 25 ottobre 2019

Huawei Band 4: l’anti Xiaomi è arrivata

Huawei torna a far parlare di sé con tante novità tra cui una nuova fitness tracker economica che non necessita di alcun cavo o dock per la ricarica. Si chiama Huawei band 4 e si caratterizza per l’appunto per la presenza di una porta USB di tipo A che ne permette la ricarica semplicemente collegandola come se fosse una normale pendrive. Non ci sono dunque standard proprietari o connettori magnetici.

Sebbene la notizia possa sembrare banale, in realtà sin dal suo debutto, il mercato degli smartwatch e dei wearable ha visto il diffondersi di tantissimi cavi e connettori proprietari non per singolo brand, ma per ciascun dispositivo. Huawei Band 4 ha nella parte frontale uno schermo TFT a colori con risoluzione di 160 x 80 pixel e diagonale di 0,96 pollici. Presente anche il pulsante Home di tipo touch.

Huawei Band 4

Huawei Band 4 si ricarica senza alcun cavo.

Manca invece l’NFC ma sono presenti tutte le funzioni tipiche di un dispositivo di questo tipo, ovvero la possibilità di contare i passi, monitorare il battito cardiaco e il sonno con la tecnologia TrueSleep 2.0. Tramite l’applicazione sarà poi possibile avere a disposizione una disamina completa della propria attività fisica e in generale del movimento svolto durante la giornata.

Riesce peraltro a monitorare anche il nuoto, caratteristica tutt’altro che scontata nelle fitness band di questo tipo, grazie anche all’impermeabilità fino a 5 atmosfere. La batteria è un’unità di 91 mAh che dovrebbe garantire un’autonomia fino a circa 9 giorni.

Sarà disponibile a partire dal 1 novembre in un periodo iniziale solamente in Cina a circa 25 euro, per la precisione a 199 yuan. Si tratta di un prezzo molto competitivo che la mette in diretta contrapposizione con altre fitness tracker molto diffuse, come Xiaomi Mi Band 4 e Honor Band 5, per il momento i punti di riferimento di tale settore.

Per il momento non ci sono ancora novità riguardo un eventuale arrivo in Europa, ma non mancheremo comunque di aggiornarvi qualora ci dovessero essere altre novità.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

fitbit_sense_versa_3
Tech 10 febbraio 2021

L’app Fitbit aiuta a monitorare il livello di glucosio nel sangue

Gli smartwatch Fitbit sono tra i più completi presenti sul mercato. Fitbit Sense può essere definito un vero e proprio orologio per la salute grazie alle tante funzioni che ci aiutano a

Mi Band 5
Tech 12 agosto 2020

Xiaomi Mi Band 5: sempre più versatile e precisa, ma l’autonomia?

Xiaomi Mi Band 5 si rinnova. Poco all’apparenza ma le novità sono davvero tante rispetto alla Mi Band 4. Schermo più grande, sensori più precisi, design più raffinato, questa smartband di Xiaomi presenta

Mi Band 4c
Tech 8 luglio 2020

Mi Band 4C è ufficiale

Xiaomi Mi Band 4C è ufficiale, ma solamente in Malesia per il periodo iniziale di commercializzazione. La Mi Band 4C è una smartband di Xiaomi che si è già vista, infatti si