Come scegliere la migliore asciugatrice a pompa di calore

Le asciugatrici a condensazione sono le più evolute, ma come scegliere un modello efficiente e che non consumi troppo? Ecco le nostre dritte!
Di Irene Bicchielli 9 settembre 2021
Asciugatrice a pompa gi calore

Ormai le asciugatrici fanno parte della vita di tutti i giorni e, specialmente in inverno, possono rivelarsi davvero indispensabili. Tuttavia, ne esistono talmente tanti modelli che scegliere potrebbe non essere così semplice: una delle più grandi differenze riguarda la tipologia di funzionamento. Se volete un apparecchio sofisticato, che duri a lungo nel tempo e che offra bassi consumi, dovete scegliere un’asciugatrice a pompa di calore: in questo articolo facciamo un approfondimento su questi innovativi elettrodomestici e vi consigliamo quattro modelli per ogni fascia di prezzo.

Risponderemo a queste domande.

Come funziona l’asciugatrice a pompa di calore?

L’asciugatrice a pompa di calore ha un meccanismo di funzionamento molto sofisticato e tecnologico. In pratica, all’interno c’è un motore e un circuito frigorifero che genera calore e lo fa circolare all’interno del cestello: quest’aria calda permette di asciugare il bucato in tempi brevi e, a seconda del programma, assicura un’asciugatura delicata o con meno pieghe.

Qual è la differenza tra asciugatrice a pompa di calore e condensazione?

Come abbiamo accennato, la differenza è nel meccanismo di funzionamento. Le asciugatrici a pompa di calore sono più avanzate tecnologicamente e quindi consumano meno, mentre quelle a condensazione creano calore grazie ad una resistenza elettrica: anche se hanno un prezzo più basso, consumano moltissimo e questo è il motivo per cui se ne trovano sempre meno in vendita. La maggioranza dei nuovi modelli sfrutta il meccanismo della pompa di calore.

Abbiamo approfondito nel dettaglio le differenze tra le due tipologie in questo articolo.

Come scegliere la migliore asciugatrice a pompa di calore?

Asciugatrice

Ci sono tre fondamentali fattori da considerare prima di acquistare un’asciugatrice a pompa di calore.

Queste tre variabili vi daranno una prima indicazione su come scegliere l’asciugatrice a pompa di calore giusta per voi.

Qual è la migliore asciugatrice a pompa di calore?

La migliore asciugatrice a pompa di calore è quella che risponde alle vostre esigenze di carico, efficienza e prezzo! Abbiamo selezionato quattro modelli per voi, di quattro diverse fasce di prezzo.

Miele TCF640 WP

Miele TCF640 WP

Miele TCF640 WP

Se quello che cercate è un’asciugatrice top di gamma, che duri nel tempo e che offra la massima efficienza e praticità, state cercando la Miele TCF640 WP. Con un’ampia capacità di 8 Kg, riesce a soddisfare anche le esigenze delle famiglie più numerose e l’installazione free standing vi permette di posizionarla dappertutto, anche in colonna o in affiancamento con la lavatrice. Il pannello dei comandi Direct Sensor permette una gestione semplice, intuitiva e rapida: con un solo tocco si può scegliere il programma preferito tra cui quello antipiega, che impedisce la formazione di pieghe, e quello EcoSpeed, che asciuga in modo rapido e con il minimo dispendio energetico.

Hoover ND4 H7A2TCBEX-S

Hoover ND4 H7A2TCBEX-S

Hoover ND4 H7A2TCBEX-S

Un modello altrettanto interessante, ma più economico, è l’asciugatrice Hoover ND4 H7A2TCBEX-S. Nonostante si tratti di un modello slim, offre un’impeccabile asciugatura per ben 7 Kg di carico. Grazie alla connessione wi-fi è possibile controllare lo stato dell’elettrodomestico anche da remoto, ricevere la notifica di fine ciclo direttamente sullo smartphone, scaricare ben 40 cicli aggiuntivi e ottenere i dati di consumo e di efficienza dell’apparecchio. La tecnologia Auto Care è in grado di adattare automaticamente l’azione di asciugatura alla quantità e alla tipologia del carico, per avere sempre i migliori risultati senza sprechi di acqua ed energia. Si può scegliere tra quattro livelli di asciugatura, per le esigenze di qualsiasi tipologia di indumento.

Electrolux EW7HL83W5

Electrolux EW7HL83W5

Electrolux EW7HL83W5

L’asciugatrice Electrolux EW7HL83W5 riesce a rispondere alle esigenze delle famiglie numerose perché ha una capacità di 8 Kg ed è estremamente efficiente: grazie al cestello inox con rotazione bidirezionale e 3 trascinatori ad onda, asciuga in modo omogeneo anche grandi quantità di bucato, compresi i capi più delicati in seta e lana. Si tratta di un modello perfetto per chi cerca la massima cura per i propri capi: il sistema GentleCare permette di asciugare a basse temperature evitando calore eccessivo che potrebbe restringere i capi, mentre il sistema SensiCare regola la durata dell’asciugatura in base alla quantità di umidità, evitando che si asciughi eccessivamente. Dotata di avvio ritardato, si può programmare l’inizio del ciclo fino a 20 ore e il filtro EcoFlow offre la massima praticità nella manutenzione dell’elettrodomestico perché favorisce la circolazione dell’aria mantenendo i consumi sempre bassi.

Candy CSOH9A2DE-S

Candy CSOH9A2DE-S

Candy CSOH9A2DE-S

Infine, un modello economico di asciugatrice a pompa di calore è la Candy CSOH9A2DE-S. Il prezzo basso non deve far pensare che si tratti di un modello di base, perché in realtà è un elettrodomestico all’avanguardia e funzionale: ha una capacità di carico di ben 9 Kg e 15 diversi programmi di asciugatura, per asciugare in modo impeccabile anche lana, capi sportivi e delicati. L’avvio ritardato di 24 ore consente una gestione ottimale e la connettività Wi-Fi integrata offre numerose possibilità: si possono scaricare fino a 30 programmi aggiuntivi, trovare il ciclo più adatto e conoscere il dettaglio dei consumi per ridurre gli sprechi e ottimizzare l’efficienza. Il sensore di asciugatura adatta il consumo e il tempo dei programmi in base al carico, mentre il sistema di sicurezza impedisce che i bambini possano interagire con l’elettrodomestico.

Immagini

  • Trovaprezzi.it
  • Gettyimages.it
Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti