Tech 11 febbraio 2021

Apple Maps: segnalazione di incidenti e autovelox in arrivo

apple maps

Apple ha da poco rilasciato la beta di iOS 14.5, la futura versione del sistema operativo che debutterà nei prossimi mesi sugli smartphone della mela morsicata. Gli sviluppatori e i beta tester hanno così cominciato a metterci le mani e hanno scoperto una nuova interessante funzione per Apple Maps, presente già da tempo sui rivali Waze e Google Maps. Stiamo parlando della possibilità di segnalare la presenza di incidenti e autovelox sul percorso.

In rete sono stati diffusi degli screenshot che ci permettono di farci un’idea di come apparirà e di come funzionerà. Durante la navigazione è possibile accedere al menu – scorrendo dal basso verso e l’alto – e vedere apparire il nuovo pulsante “Segnala”. Una volta selezionato, potremo scegliere tra tre opzioni: incidente, rallentamento e autovelox. Per il momento, la selezione risulta più limitata rispetto a quella offerta da Google Maps. Il servizio di Big-G infatti permette di segnalare altri eventi come i lavori in corso, strade chiude, presenza di oggetti sulla carreggiata, ecc.

apple maps

L’aspetto più interessante in Apple Maps è il pieno supporto Siri. L’assistente virtuale potrà essere infatti utilizzato per segnalare gli eventi tramite comando vocali. Basterà pronunciare una frase come “Ehi Siri, c’è un incidente” e verrà immediatamente inviata una segnalazione. Sarà lo stesso assistente ad avvertire l’utente di questa nuova possibilità non appena sarà disponibile.

Come spesso accade con i servizi del colosso di Cupertino, la funzione si integra con il resto dell’ecosistema Apple, il servizio sarà infatti sfruttabile anche direttamente da Apple CarPlay. In questo modo, non è necessario utilizzare l’iPhone per avviare una segnalazione. La possibilità di segnalare incidenti e autovelox è stata scovata all’interno della beta di iOS 14.5, per cui non è disponibile per tutti gli utenti.

Non ci resta che attendere la fine della fase di test e rilascio in versione stabile della nuova versione del sistema operativo sugli smartphone Apple, tra cui iPhone 12 e iPhone 12 Pro. Fino a quel momento, non è escluso che la funzione possa essere potenziata e possa subire delle modifiche.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Smartphone impermeabili
Tech 16 maggio 2021

I migliori smartphone impermeabili

Le belle giornate cominciano ad arrivare assieme alla bella stagione. Se siete alla ricerca di uno smartphone, è probabile che vi stiate chiedendo quali siano i migliori da poter utilizzare in spiaggia.

iOS 15
Tech 14 maggio 2021

iOS 15: tutte le novità. Quali iPhone riceveranno l’aggiornamento?

Apple terrà la Worldwide Developer Conference (WWDC) dal 7 all’11 giugno. Come ogni anno, la conferenza dedicata agli sviluppatori diventa il palco per annunciare l’arrivo dei sistemi operativi che muoveranno tutti i

Apple AirTag
Tech 14 maggio 2021

Apple AirTag: gli utenti dicono sì

Gli ultimi mesi sono stati pieni di novità in casa Apple. Il mese scorso, oltre ai nuovi iMac e iPad Pro con chip M1, il colosso di Cupertino ha finalmente svelato anche