Lifestyle 24 gennaio 2021

Foppapedretti: la storia del brand bergamasco dal 1945

foppapedretti

Tutti la conosciamo e, soprattutto chi ha figli, sicuramente sa che i prodotti Foppapedretti sono sinonimo di alta qualità, resistenza nel tempo e design accattivante. Non tutti però sanno che si tratta di un’azienda italiana, nata in provincia di Bergamo nel 1945 e attentissima all’aspetto ambientale dei propri prodotti. Oggi produce ogni genere di prodotto per bambino, dai seggiolini per auto ai seggioloni fino ai passeggini, ma anche assi da stiro e accessori per la decorazione della casa. Il tutto viene realizzato utilizzando solo legno di provenienza certificata, da foreste la cui ripiantumazione è controllata. Ripercorriamo dunque la storia di Foppapedretti e scopriamo quali sono i migliori prodotti del brand per i bambini e per la casa.

La storia di Foppapedretti, dal 1945

Il fondatore del brand è Ezio Foppa Pedretti, al quale l’azienda deve il suo nome. Nel 1945, il giovane Ezio si diletta a trasformare gli scarti del laboratorio di falegnameria dello zio, che produceva manici per ombrelli, in piccoli giocattoli. Grazie all’aiuto dei fratelli, Tito e Letizia, e al supporto della mamma, insegnante di scuola elementare, nel 1946 Ezio fonda la sua “Fabbrica di Giocattoli dei fratelli Foppa Pedretti”. Già dai primi prodotto si capisce che c’è una particolare attenzione ai dettagli e tantissima fantasia: carretti trainati da cavalli, cucine per le bambole, cestini per le merende da portare a scuola sono solo alcuni esempi dell’estro di Ezio e i suoi fratelli.

Ezio Foppa Pedretti

Ezio Foppa Pedretti

Nel corso degli anni Cinquanta nascono il primo seggiolone, i primi lettini con le sbarre e i banchi da scuola, per proseguire poi con fasciatoi e arredi per la cameretta dei più piccoli. Sono proprio questi oggetti che diventeranno il biglietto da visita dell’azienda e che la renderanno un punto di riferimento nel proprio settore. Dal 1974, Foppapedretti comincia a produrre anche mobili da giardino e negli anni Ottanta è il momento degli oggetti per la casa: si tratta di mobili funzionali mai visti prima, che rivoluzionano letteralmente il mondo domestico, facilitando le faccende di tutti i giorni. L’asse da stiro Asso e lo stendibiancheria Gulliver sono best seller ancora oggi!

Foppapedretti Gulliver

Dal 2004 l’azienda comincia a produrre passeggini, sempre all’insegna dei valori aziendali: funzionalità, praticità e sicurezza sono il motivo per cui Foppapedretti è diventato famoso e si è fatto apprezzare da molte generazioni di mamme. E per dimostrare di essere sempre un passo avanti ai concorrenti, Foppapedretti nel 2021 lancia il primo passeggino dotato di motore elettrico: il Myo Tronic, che si è aggiudicato anche il premio internazionale Red Dot Design Award, ha un motore con batteria resistente all’acqua, che consente di arrivare senza sforzi ovunque si desidera, anche quando le condizioni ambientali presentano difficoltà.

Foppapedretti Myo 2012

Foppadretti, nel corso della sua storia, ha sempre posto la sicurezza del bambino al primo posto, sia dentro sia fuori casa. Quindi, oltre ai pratici e solidi passeggini ha ideato, per la serenità di ogni genitore, seggiolini auto sicuri e confortevoli di design come Foppapedretti Isoplus, ma anche sistemi anti abbandono smart e all’avanguardia come Babyguard.

Foppapedretti Isoplus

Un’azienda sostenibile: il legno, il protagonista

Lo slogan aziendale riassume perfettamente la filosofia di Foppapedretti: “L’albero delle idee” si riferisce infatti alle proposte rivoluzionarie per la casa che il brand propone anno dopo anno, senza sbagliarne una! In tutto questo, il legno rimane sempre il protagonista, anche dopo l’avvento della plastica.

Sul sito del brand si legge che: “Il legno è materia viva, ecologico e riciclabile al 100%. Il legno è amico dell’uomo e dura più di una vita”. Da sempre Foppapedretti nutre un grande rispetto per questo materiale nobile e antico: per questo ha scelto di utilizzare solo legname proveniente da aree geografiche certificate e da boschi dove la riforestazione è controllata da stringenti normative. Il legno presenta caratteristiche di resistenza nel tempo eccellenti e la sua bellezza rimane immutata nel tempo. Inoltre, è riciclabile al 100% e rappresenta dunque il materiale ecologico per eccellenza: del legno non si butta via nulla, persino gli scarti di lavorazione vengono utilizzati per riscaldare gli impianti e le industrie Foppapedretti.

Uno dei prodotti più amati in legno è il Sediolone, il seggiolone richiudibile in legno massiccio: stabile e sicuro, è posizionabile a due altezze e si richiude completamente, in modo da poterlo portare dappertutto, dal campeggio al ristorante. Il bambino sarà al sicuro ma sempre comodo, come in tutti gli altri seggioloni Foppapedretti.

Foppapedretti Seggiolone Il Sediolone

E poi ci sono i lettini con le sponde, altro prodotto di spicco del brand, anche questi realizzati in legno massiccio. Belli e resistenti, ce ne sono per ogni fascia di prezzo: dal più essenziale Lucy, regolabile e disponibile in bianco e in color legno, al modello top, il lettino Birbante. Con una struttura in legno di faggio, ha una sponda fissa e una regolabile a scomparsa, posizionabile a destra o sinistra per trasformare il lettino in un pratico divanetto durante il giorno; le testate sono decorate con un simpatico orsetto e le ruote gommate permettono di spostarlo facilmente anche mentre il bambino dorme, senza che si accorga di nulla!

Foppapedretti Lettino con sponde Birbante

Insomma, se cercate prodotti di alto livello per il vostro bambino o per la casa, con Foppapedretti andrete sul sicuro!

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

seggiolini anti abbandono
Tech 19 febbraio 2020

Dispositivi anti abbandono: cosa sono e quali sono i migliori modelli sul mercato

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 25 novembre 2019, è stato aggiornato in data 19 febbraio 2020) Dallo scorso 7 novembre in Italia è obbligatorio l’uso di dispositivi anti abbandono