Trend 23 gennaio 2019

E-commerce trend: com’è stato lo shopping online nel 2018?

Vendite in crescita nel 2018 per un giro d’affari di 15 miliardi di euro, segnando così un +25% rispetto al 2017 per lo shopping online in Italia.
Si confermano come top categorie: informatica e tecnologia, elettrodomestici e cura della persona.

I dati di Trovaprezzi.it offrono una fotografia chiara delle intenzioni e delle abitudini di acquisto online degli italiani, e dimostrano come il commercio elettronico nel 2018 abbia raggiunto un buon livello di maturità.

Dalle ricerche di prodotti effettuate dagli utenti si nota come il 40% si concentra in particolare su una decina di categorie.

Oltre 160 milioni di ricerche effettuate tra gennaio e dicembre dello scorso anno hanno infatti visto protagonisti:

 

Anche le analisi del Politecnico di Milano legate alla Digital Innovation confermano questo spaccato: nel 2018 sono stati spesi 15 miliardi di euro per l’acquisto di prodotti online (+25% rispetto al 2017), e il 30% ha riguardato informatica ed elettronica di consumo.

In totale sono 23,5 milioni gli shopper italiani che lo scorso anno hanno fatto acquisti sul web (dei quali 17,8 milioni possono essere considerati consumatori abituali, ovvero con almeno un acquisto al mese). Nel 31% dei casi hanno utilizzato lo smartphone (+6% rispetto al 2017). In calo invece gli acquisti tramite desktop, che sono passati dal 67% al 62% e da tablet (che scendono dall’8% al 7%) nel 2018.

Ma chi sono, da dove cliccano, e soprattutto cos’hanno comprato gli italiani nel 2018?

L’identikit fornito da Trovaprezzi.it dice che nel 57% dei casi sono uomini e i più attivi hanno un’età compresa tra i 35 ed i 44 anni (16% sul totale degli utenti).
Sono invece più giovani le donne che fanno shopping online: principalmente hanno tra i 25 ed i 34 anni (11% sul totale degli utenti).

Geograficamente le regioni settentrionali contribuiscono quasi alla metà del mercato raccogliendo circa il 49% delle ricerche, a seguire il centro con circa il 28% ed il sud con le isole circa 23%.

E’ però curioso osservare come le intenzioni di acquisto di determinate tipologie di prodotto vedano prevalere le regioni del centro. Qualche esempio: se consideriamo le ricerche ogni mille abitanti, nella categoria climatizzazione quelle effettuate nelle regioni del centro sono state 55, 39 nelle regioni del nord, 32 per sud e isole.

Lo stesso per quanto riguarda la categoria dei frigoriferi: al centro le ricerche ogni mille abitanti sono state 51, al nord 46 e al sud 24. Anche nella ricerca di elettroutensili hanno dominato gli abitati del centro Italia con 47 ricerche ogni mille abitanti, contro le 31 delle regioni settentrionali e le 22 del sud.

Interessante notare come anche nella ricerca degli smartphone – seppur per poche decine di unità – al centro si siano contate più ricerche rispetto al nord: 285 contro 251 (dato commisurato a mille abitanti), 144 il dato del sud e delle isole.

Ma quali sono stati i prodotti top del 2018?

Considerando le categorie che maggiormente hanno catalizzato l’attenzione, ecco quali sono stati quelli su cui si sono concentrate le intenzioni di acquisto:

  1. Smartphone: Samsung Galaxy S9 64gb
  2. Sneakers: Saucony Jazz Original
  3. Integratori alimentari: Armolipid Plus
  4. Pneumatici per auto: Pneumatici invernali
  5. Notebook: Apple Macbook Air
  6. Frigoriferi: Candy CFBD 2450 2e
  7. Riscaldamento: Caldaia a condensazione Ferroli
  8. Televisori: TV Led LG 55
  9. Asciugatrici: Beko Dry 8333 CI
  10. Vini: Dom Perignon

Infografica_Osservatorio_TP_gen19

Sara Maggiori

Laureata in Comunicazione Interculturale e Multimediale, curiosa del diverso e appassionata di yoga,
nella scrittura trova da sempre l’espressione ideale per idee e opinioni, rimanendo sempre aperta al confronto.
Per il magazine di Trovaprezzi.it cura la sezione Trend indagando le tendenze di consumo e gli interessi di acquisto degli italiani.

Scrivi un commento