Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Come si usa l’arricciacapelli automatico e quale modello scegliere

L'arricciacapelli automatico permette di avere boccoli perfetti in poche e semplici mosse, anche a casa. Ecco come usarlo e quali modelli scegliere.
Di Irene Bicchielli 29 dicembre 2021
Arricciacapelli

Per anni le donne che desideravano sfoggiare dei meravigliosi boccoli hanno dovuto ricorrere a bigodini, nastri e altri metodi decisamente poco pratici. Oggi fortunatamente abbiamo a disposizione strumenti molto più efficienti e più comodi da utilizzare per avere dei ricci perfetti, in particolare gli arricciacapelli che, nella versione automatica, sono ancora più semplici nella loro gestione.

In questo articolo capiamo cosa sono gli arricciacapelli automatici, come si usano e quali sono i migliori modelli attualmente in commercio. Risponderemo a queste domande.

A cosa serve un arricciacapelli automatico?

L’arricciacapelli serve, come si può facilmente intuire, a creare onde, ricci e boccoli che regalano volume e morbidezza ai capelli ottenendo un risultato professionale. Il classico ferro arricciacapelli è dotato di una superficie che si scalda attraverso la corrente elettrica e consente, arrotolando le ciocche di capelli intorno al ferro, di creare ricci più o meno definiti a seconda delle preferenze. L’arricciacapelli automatico è una novità relativamente recente che, grazie a un particolare sistema di aspirazione, consente di creare in modo automatico il riccio: la ciocca di capelli viene automaticamente aspirata e avvolta nella parte rotonda e, dopo pochi secondi, viene rilasciata. I modelli automatici girano da soli, mentre in quelli tradizionali questo movimento va fatto manualmente.

Il risultato è quindi molto più accurato e professionale. Inoltre, nei modelli più tecnologici, si può scegliere tra diversi livelli di temperatura, per ottenere onde più o meno definite e morbide.

Come si usa un arricciacapelli automatico?

Uno dei vantaggi dell’arricciacapelli automatico, rispetto a quello tradizionale, è che utilizzarlo è molto più semplice e i risultati sono decisamente migliori. Ecco come fare passo dopo passo.

L’arricciacapelli automatico permette di ottenere boccoli uniformi e non rischierete di scottarvi perché non ci sono parti esposte. Inoltre, è molto rapido da utilizzare: questo lo rende l’apparecchio perfetto per chi ha una scarsa manualità e poco tempo da dedicare all’hairstyling.

Quanto costa un arricciacapelli automatico?

Oggi sono tantissimi i brand che producono arricciacapelli automatici e dunque troverete modelli di diverse fasce di prezzo. Generalmente sono un po’ più costosi rispetto a quelli classici proprio perché dispongono di una tecnologia più avanzata: potete trovare arricciacapelli automatici di buona qualità a partire da 50 euro circa circa fino a modelli che arrivano a circa 150 euro.

Quale arricciacapelli automatico comprare?

Visto che esistono tantissimi modelli di arricciacapelli automatici in commercio, la scelta dipende da quello di cui avete realmente bisogno e dal budget che avete a disposizione. In questo articolo vi consigliamo tre modelli di tre diverse fasce di prezzo, tutti di ottima qualità e molto efficienti ma con caratteristiche e funzionalità un po’ diverse.

Imetec Bellissima Revolution Ricci&Curl

Imetec Bellissima Revolution Ricci&Curl BHS3 100

Imetec Bellissima Revolution Ricci&Curl BHS3 100

Se cercate un modello di arricciacapelli economico ed efficiente, Imetec Bellissima Revolution Ricci&Curl è l’apparecchio giusto per voi. La superficie in ceramica evita che i capelli siano danneggiati dal calore e la base appuntita rende molto agevole fissare le ciocche mentre create i ricci. Quando sentirete il segnale acustico, significa che le onde sono pronte per essere rilasciate, il che si rivela molto utile se non avete mai usato un arricciacapelli automatico. Affidabile e dotato di tecnologia ionica per evitare l’effetto crespo, dispone di due livelli di temperatura che lo rendono molto versatile.

Babyliss Curl Secret Rose Blush

Babyliss Curl Secret Rose Blush 2664PRE

Babyliss Curl Secret Rose Blush 2664PRE

L’arricciacapelli automatico Babyliss Curl Secret Rose Blush non è solo efficiente e pratico, ma anche elegante e femminile grazie al suo splendido colore rosa. Per utilizzare l’apparecchio basta pettinare bene i capelli, inserire una ciocca all’interno della macchina e lasciare che l’arricciacapelli faccia tutto il lavoro: risucchia i capelli, li attorciglia delicatamente e li rilascia automaticamente. Il filo è molto lungo, circa 2 metri, quindi assicura la massima maneggevolezza. Inoltre, si può scegliere tra due livelli di calore a seconda dell’acconciatura desiderata (185° consigliato per capelli sottili e fragili oppure 205° per chi ha una chioma più folta e spessa).

Philips StyleCare Prestige Auto Curler

Philips StyleCare Prestige Auto Curler BHB876 00

Philips StyleCare Prestige Auto Curler BHB876/00

Con l’arricciacapelli automatico Philips StyleCare Prestige Auto Curler porterete a casa un oggetto professionale, avanzato e incredibilmente efficiente. Grazie alla tecnologia a ioni negativi non avrete a che fare con l’effetto crespo e manterrete i capelli morbidi e lucenti, quindi è adatto anche ai capelli più fini e sensibili. Uno dei vantaggi di questo modello è che il cilindro è particolarmente lungo: questo permette di arricciare molti più capelli in una sola passata e quindi risparmiare molto tempo. Inoltre i cilindri sono lisci così i capelli non si attorcigliano e non si incastrano, ma ciascuna ciocca viene arricciata in modo uniforme grazie alla temperatura controllata.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Torna su