Pulizia del viso a casa: come farla

Di Angelica Losi @angylosi 13 maggio 2020
come fare pulizia viso

Il decreto #iorestoacasa ci terrà ancora per un po’ lontani dalla nostra estetista di fiducia, ma ci sono alternative casalinghe per poterci continuare a coccolarci prendendoci cura di noi; dopo aver già visto i metodi per la depilazione fai da te e anche come rimediare alla ricrescita facendo la tinta a casa è il momento della pulizia del viso.

Detersione attraverso una beauty routine quotidiana, purificazione profonda grazie all’aiuto di spazzole elettriche, maschere viso pensate per idratare e purificare ma anche cerottini per rimuovere punti neri: ci sono tantissimi prodotti pronti ad aiutarci nella realizzazione di una pulizia del viso completa fatta in casa.

Pulizia del viso fatta in casa: tutti i passaggi

La pulizia del viso è uno di quei trattamenti che solitamente ci si concede nel centro di estetica di fiducia ma in questo momento non è possibile prendere appuntamento, mantenere la pelle pulita, idratata e luminosa però è una delle esigenze di noi donne e così ci vengono in assistenza una serie di prodotti utili per trattare con cura il nostro viso. Gli esperti consigliano la pulizia del viso ogni due mesi, ma in caso di pelle particolarmente problematica è opportuno effettuare il trattamento con scadenze più ravvicinate ogni 3 o 4 settimane.

Ecco come fare la pulizia del viso passo a passo:

1. Preparare la pelle con la sauna viso

Esattamente come farebbe la nostra estetista è necessario preparare la pelle al trattamento, il bagno di vapore è la scelta migliore per poter aprire i pori. In commercio esistono numerose saune viso che una volta attaccate alla corrente in pochi minuti sono pronte a regalarvi i vostri 15 minuti di relax, in caso non ne abbiate una potete utilizzare una ciotola con acqua bollente e un asciugamano per coprire il viso.

Tra le saune per il viso ideali per la possibilità di regolazione del vapore c’è Innoliving Sauna Viso INN-023 che grazie a due diversi bocchettoni può agire su tutto il viso o solo sul naso; è importante però utilizzare acqua distillata per evitare l’accumulo di sali minerali nel dispositivo che potrebbe danneggiarsi.
Innoliving Sauna Viso INN-023

2. Detersione e scrub per rimuovere le cellule morte

Il secondo passaggio è pensato per rimuovere le cellule morte lasciando la pelle morbida, liscia e rinnovata. Si parte quindi con la detersione del viso usando un latte detergente delicato oppure l’acqua di rose ideale per le pelli più sensibile e si prosegue poi con uno scrub.
Fondamentale è la scelta dello scrub che deve rispondere alle esigenze della propria pelle che può essere acneica, sensibile oppure grassa. Tra i più delicati ma efficaci c’è Collistar Magico Gel-Scrub, un prodotto contenente microgranuli di zucchero che si sciolgono dopo un lieve massaggio, lasciando la pelle levigata e luminosa.
Collistar Magico Gel-Scrub 100ml

3. Momento rimozione punti neri

È considerata da tutte la fase più antipatica della pulizia del viso, la spremitura può essere dolorosa e fastidiosa ma grazie all’ausilio di aspiratori di punti neri o di cerottini specifici potrete ottenere ottimi risultati riducendo notevolmente il dolore.
Tra i cerotti in grado di rimuovere i punti neri c’è Garnier Skin Active che con le sue strisce anti impurità a base di carbone attivo rimuove i punti neri dal naso senza dolore in soli 10 minuti di posa.
Garnier Skinactive Pure Active Cerotti Contro Punti Neri

4. Maschera viso per purificare ed idratare

Se il terzo passaggio è il più fastidioso questo è sicuramente il più rilassante; applicate una maschera viso specifica per poter purificare alla pelle ma anche idratarla scegliendo tra le diverse possibilità.
Ci sono le classiche maschere viso purificanti che necessitano di risciacquo, le nuove maschere peel off che contribuiscono a rendere l’incarnato luminoso ma sono ottime anche le maschere in tessuto pratiche per chi non vuole sporcare e cerca un’idratazione intensa.
Tra le maschere viso più efficaci ad un prezzo competitivo c’è L’Oréal Argilla Pura, che riesce ad arginare le impurità in profondità mentre agisce anche sull’idratazione. A differenza di altri prodotti all’argilla questa può essere definita una maschera-crema poiché non secca ma va rimossa dopo il tempo di posa detergendo il viso.
L'Oreal Maschera Argilla Pura

5. Applicazione di tonico

Dopo aver atteso il tempo di posa della maschera e seguite le indicazioni per l’eventuale risciacquo è necessario effettuare un procedimento opposto a quello fatto nella prima fase; se per iniziare la pulizia del viso è importante aprire i pori in modo da favorire l’uscita di impurità prima di concludere è necessario chiudere i pori per evitare che restino dilatati poiché incrementerebbe la formazione di punti neri e brufoli.
Applicate quindi un tonico come La Roche Posay Effaclar Astringent, picchiettandolo con un batuffolo di cotone e lasciate che asciughi in modo naturale senza risciacquare.
La Roche Posay Effaclar Astringent Tonico

6. Idratazione

Terminato il trattamento viso è importante ripristinare la naturale idratazione favorendola attraverso l’uso di prodotti specifici. Prendete quindi una crema ossigenante e idratante come ad esempio Lierac Hydragenist Gel-Crema e massaggiate delicatamente tutto il viso senza dimenticare il collo, mentre dedicate attenzione particolare, soprattutto se la vostra pelle è un pochino più matura, al contorno occhi che dovrà essere trattato con una crema pensata proprio per questa zona.
Lierac Hydragenist Gel-Crema

Dispositivi elettronici per la pulizia del viso fai da te

La tecnologia fa passi da gigante nella skincare e negli ultimi anni le spazzole per la pulizia del viso in commercio sono state perfezionate, diventando sempre più un accessorio must have per la detersione quotidiana.
Imetec Bellissima Face Cleansing, ad esempio, è la spazzola per la detersione del viso munita di diverse testine pensate per le singole esigenze. È perfetta per detergere, esfoliare in profondità ma anche per massaggiare ed è ottima anche per chi va di fretta essendo progettata per funzionare anche sotto la doccia.
Imetec Bellissima Face Cleansing

Leader indiscusso del settore è sicuramente Foreo che ha fatto dei suoi dispositivi elettronici per la pulizia del viso il principale punto della sua attività; negli anni si sono susseguiti accessori low cost da portare in viaggio come il Foreo Luna Play ma il vero gioiello nella collezione è Luna 3, la spazzola elettrica per la detersione profonda della pelle del viso ideale per aiutare a struccarsi la sera ma anche per ottenere un aspetto giovane e radioso.
Foreo Luna 3

Altri consigli per avere la pelle perfetta

Oltre alla skincare quotidiana e alla pulizia del viso ci sono altri trattamenti da fare in casa che possono aiutare ad avere la pelle perfetta, la ginnastica facciale ad esempio è un ottimo rimedio per prevenire le rughe e bastano solo 15 minuti al giorno per avere risultati tonificanti visibili.

Attenzione alla luce e non solo a quella del sole, a quanto pare la luce blu degli schermi elettronici è responsabile dell’invecchiamento precoce ma anche del colorito spento e dell’ossidazione. In caso lavoriate per molte ore davanti al pc cercate di prediligere prodotti a base di retinolo e acido ialuronico ma anche vitamina C ed E che hanno proprietà antiossidanti combattendo la formazione di macchie e problematiche relative alla luce blu.

Come ultima cosa ricordiamo l’importanza di struccarsi ogni sera, non solo utilizzando salviettine struccanti ma creando una vera e propria beauty routine completa fatta di detersione e idratazione.

Angelica Losi
Angelica Losi

Nasce a Pavia nel giugno del 1990 e come ogni gemelli combatte quotidianamente tra un lato estremamente razionale ed uno decisamente più distratto e sognatore. Dice di essere nata nell’epoca sbagliata e la sua anima appartiene sicuramente agli anni della dolce vita; da sempre appassionata di moda e costume colleziona libri a tema che negli anni le hanno permesso di...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti