Tech 28 ottobre 2019

Xiaomi: arriva il water Smart

Smart toilet Xiaomi

Xiaomi, azienda che è diventata tra le prime produttrici di smartphone e tra le più apprezzate dai consumatori grazie all’ottimo rapporto qualità prezzo di dispositivi come il Mi 9T, il Redmi Note 7 o il Mi A3, ha da poco presentato un prodotto smart e connesso seppur molto particolare. L’azienda cinese infatti non produce solo smartphone e dispositivi legati al mondo della telefonia, ma da anni apre il suo catalogo prodotti a dispositivi di ogni tipo, come anche scarpe Xiaomi, purificatori d’aria, elettrodomestici e piccoli gadget.

Parliamo questa volta di un water smart, che si chiama Smart Toilet Zero. Si controlla da applicazione dedicata tramite lo smartphone. La tazza è realizzata in ceramica Dongpeng e presenta un design molto minimale, tanto da farla sembrare un comune WC. Al suo interno ci sono tre livelli di riscaldamento e un sistema autopulente che consente di igienizzare in maniera costante la parte interna del water.

Smart toilet zero

Smart Toilet Zero è il WC smart e connesso di Xiaomi.

Molto curioso il sistema di lavaggio multi-modale a caldo, rivolto, secondo il comunicato dell’azienda, a un pubblico prettamente femminile. Smart Toilet si può anche controllare da un telecomando wireless fornito con l’acquisto, tramite il quale si può anche azionare lo scarico.

Un prodotto che dunque rientra a far parte dell’ecosistema di dispositivi intelligenti del colosso cinese. Tuttavia, il water smart non è ufficialmente disponibile, in quanto l’azienda ha deciso, come già fatto in passato per altri dispositivi “curiosi”, di passare tramite una fase di crowdfunding. Al momento, chi fosse interessato, può comunque acquistarlo tramite la piattaforma YouPin con un prezzo di 2899 Yuan, che sono circa 370 euro, con spedizione prevista per i 5 dicembre, dunque in tempo per il periodo di festività natalizie.

Insomma, il settore dei dispositivi smart e connessi è in continua espansione, non solo con lampade smart, robot aspirapolvere e assistenti vocali, ma anche con oggetti più curiosi e decisamente meno comuni, proprio come la proposta di Xiaomi. Lo acquisterete?

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Casa Smart
Tech 28 dicembre 2019

Casa smart: ecco cosa non può mancare

Gli smartphone e il progressivo miglioramento degli standard di connettività hanno stimolato i maggiori brand produttori di device elettronici a investire sulla realizzazione di dispositivi smart e connessi di ogni tipo. Tra

Roomba i7+ e Braava Jet M6
Lifestyle 17 ottobre 2019

iRobot Roomba i7+ e Braava Jet m6 per una casa smart

iRobot con i suoi Roomba si è mostrata essere precursore nel settore degli aspirapolvere robot e della pulizia casalinga e ha adesso a disposizione una gamma completa di dispositivi adatti a soddisfare

Home Mini
Tech 16 ottobre 2019

Nest Mini: ecco l’erede di Google Home Mini

I dispositivi Google Home e Google Home Mini sono arrivati ufficialmente in Italia durante il 2018 e sono stati i primi a offrire un’esperienza di smart home tramite l’assistente vocale Google Assistant,