Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Design vintage: guida all’acquisto dei piccoli elettrodomestici da cucina

Possono un frullatore o un tostapane regalare nuova personalità a una cucina datata oppure un tocco romantico a un ambiente moderno? Sì, se hanno un design vintage, dettagli retrò e tanto colore. Quella dei piccoli elettrodomestici vintage è una tendenza oramai in voga da alcuni anni, che molti brand del settore, da KitchenAid a Smeg, da De Longhi ad Ariete, hanno fatto propria inserendo nel loro catalogo intere collezioni ispirate alle linee estetiche del secolo passato. Gli anni Cinquanta la fanno da padrone con linee arrotondate, tanto colore e comandi che ricordano quelli analogici. Ma dietro questo look di altri tempi si nasconde un cuore moderno, costruzioni e soluzioni contemporanee capaci di soddisfare le esigenze degli appassionati di cucina. In questa guida all’acquisto vi offriamo una panoramica su alcune proposte di piccoli elettrodomestici dall’estetica retrò, per aiutarvi a scegliere il prodotto che più si adatta ai vostri gusti e alla vostra cucina. 
piccoli elettrodomestici vintage

Prima dell’acquisto: hai le idee chiare?

La cucina, da quando non è più relegata in un angolo nascosto della casa ed è stata inglobata nel salotto, è diventata la nuova zona living. Centro nevralgico dell’abitazione, è un luogo di ritrovo dove non più solo si prepara il pranzo, ma dove si trascorre il tempo libero in compagnia della famiglia e degli amici. Per questo si dedicano sempre più cura e attenzione al suo arredo, alla scelta dei mobili ma anche a quella degli elettrodomestici, grandi e piccoli. 
Che si tratti di rendere più calda e accogliente una cucina moderna oppure di rinnovare con originalità e tanta personalità un ambiente un po’ datato, i piccoli elettrodomestici dal design vintage possono essere l’alleato ideale: un tocco di colore, un dettaglio cromato, una forma morbida, ed ecco che subito catturano l’attenzione e rendono accogliente e originale l’ambiente.  
Da alcuni anni oramai, molte aziende hanno inserito nei loro cataloghi una linea di prodotti la cui estetica si ispira al passato. E se brand dall'animo vintage come Smeg e KitchenAid, da sempre conosciuti e apprezzati per i loro elettrodomestici dallo stile retrò, hanno fatto del design dei loro prodotti un fattore distintivo dei loro marchi, anche altre Case hanno abbracciato questo trend proponendo apparecchi originali e dal sapore vintage, come De Longhi e Ariete, e ancora Girmi, Russell Hobbs, Clatronic e H.Koenig.  
Ma quanto bisogna spendere per esporre sul ripiano della propria cucina un elettrodomestico di questo tipo? Come sempre anche in questo caso la scelta è davvero ampia e così anche il prezzo. A meno di 50 euro si può acquistare un tostapane oppure un bollitore dal fascino vintage, ma si può spendere molto di più per un piccolo elettrodomestico dall’estetica retrò di marchi diversi con caratteristiche tecniche differenti.
Estetica e funzionalità, caratteristiche tecniche e design, entrambi definiscono il prodotto finale: la scelta dei materiali, del metallo piuttosto che della plastica ma anche la potenza del motore, la varietà dei colori disponibili e il numero dei programmi preimpostati, il disegno di alcuni dettagli ma anche i livelli di doratura del pane. A fare la differenza nel prezzo di acquisto è sicuramente anche il brand, ognuno con una sua precisa identità e un posizionamento diverso sul mercato. 
Fortunatamente le proposte del mercato sono varie e numerose sia per prestazioni sia per design e quindi anche per prezzo e non sarà difficile trovare l’elettrodomestico ideale per la propria casa.
 Le varie aziende hanno disegnato una loro collezione (o un prodotto) a cui hanno dato una connotazione ben precisa, riconoscibile e riconducibile al proprio marchio. Pur nelle diversità, ci sono però elementi che accomunano molti di questi prodotti: la ricerca di un sapore nostalgico ha portato alla scelta di linee arrotondate e morbide, che ingentiliscono il prodotto e anche l’ambiente; il colore è il grande protagonista, e gli apparecchi sono spesso disponibili in più varianti, trasversali sui vari modelli, dal classico e amatissimo rosso al crema alle tonalità pastello, azzurro, verde, rosa, ecc.; anche le interfacce e i comandi fanno un viaggio indietro nel tempo e si opta per elementi retrò, come levette, ghiere, manopole e pulsanti che richiamano quelli di una volta anche nella gestualità (dimenticatevi di display touch e comandi a sfioramento). 
Vintage fuori ma super moderni dentro: il design ispirato al secolo scorso e la scelta di comandi dall’apparenza analogica non devono trarre in inganno. La tecnologia di questi apparecchi è attuale ed è pensata per venire incontro alle esigenze più diverse, di chi in cucina sa preparare solo un toast e di chi invece non scende a compromessi sulle prestazioni.

Fonte immagini: web

KitchenAid

Kitchenaid colore dell'anno 2020
La planetaria Artisan di KitchenAid è probabilmente uno dei piccoli elettrodomestici più conosciuti al mondo. Il fascino di questo elettrodomestico non sta solo nel suo design, chiaramente d’altri tempi, ma anche nella sua storia. Questa planetaria, infatti, non nasce in tempi recenti dal desiderio di offrire un prodotto dalle linee vintage, ma è l’evoluzione naturale dell’impastatrice inventata nel 1919 dell’azienda americana, che proprio in quell’occasione prese il nome di KitchenAid. Questo modello negli anni è rimasto quasi invariato, ha subito poche modifiche, più a livello di tecnologia e prestazioni, a dire il vero, che di design. È facile oggi riconoscere nell’attuale robot da cucina con movimento planetario KitchenAid il profilo estetico dei primissimi esemplari messi in commercio il secolo scorso, ad esempio del modello G del 1927 e soprattutto del modello K del 1936, e alcuni dettagli come la forma della ciotola, la base, la banda in metallo che corre lungo il corpo macchina con il logo e la levetta per selezionare la velocità di impasto. Di recente, dalla planetaria si è passati anche ad altri piccoli elettrodomestici per la cucina e oggi la linea Artisan è una collezione completa, composta da robot da cucina, frullatore, frullatore a immersione, tostapane, bollitore, macchine per il caffè americano e per l’espresso e anche da estrattore di succo e cooking machine. Linee arrotondate, varietà e originalità dei colori, levette e pulsanti manuali come comandi, la banda orizzontale in metallo, le soluzioni costruttive di qualità rendono questi apparecchi un’ottima soluzione per chi sta cercando un elemento dalla forte personalità ma anche dalle ottime prestazioni. 
“Prestazioni professionali, qualità artigianale e design iconico” fanno sì che i prodotti KitchenAid si posizionino in una fascia alta di mercato, con prezzi importanti commisurati a ciò che offrono. Kitchenaid 5KSM175PSECA è la planetaria con motore a presa diretta, ciotola da 4,8 litri, accessoriata con frusta, gancio K e gancio a spirale, e disponibile in quasi venti colori, lucidi e recentemente anche matt. Disponibile anche nella versione con ciotola da 6.9 l. Kitchenaid 5KSM7580XEER.
Il food processor Kitchenaid 5KFP1644EER ha motore a induzione, costruzione in metallo pressofuso e set di 3 ciotole da 4 , 2.4 e 1 litro.
Il tostapane è disponibile sia nella versione da 4 scomparti, Kitchenaid 5 KMT 4205 EER, sia in quella da 2 scomparti, il Kitchenaid 5 KMT 2204 AC: quest’ultimo ha corpo in metallo pressofuso, sensore automatico per abbassamento e fuoriuscita automatica delle fette, 7 livelli di doratura, pinza per toast. 
Il frullatore Kitchenaid 5KSB8270 ha alloggiamento in metallo pressofuso, 1800 W di potenza, 4 programmi preimpostati, 11 velocità e funzione Pulse/Boost e caraffa da 1,75 l. 
Il bollitore Kitchenaid 5KEK1522CA ha regolazione della temperatura da 50 °C a 100 °C, capacità di 1,5 l. e lo sfizioso dettaglio dell’indicatore della temperatura.
La macchina del caffè espresso, disponibile in rosso Kitchenaid 5KES2102EER, crema Kitchenaid 5KES2102 e nero, ha due caldaie indipendenti, portafiltro professionale, indicatori per lo stato delle caldaie per il caffè e per il vapore e riscaldatore per tazzine. Infine, la cooking machine Cook Processor Kitchenaid 5 KCF 0104 per preparare e cuocere in un solo contenitore: 6 modalità di cottura, temperatura da 40 a 140 °C, ciotola da 4,5 (fino a 6 porzioni).
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Smeg

Smeg Sicily is my love
Da oltre vent’anni il frigorifero FAB28 di Smeg è diventato un’icona di stile, simbolo per eccellenza del filone degli elettrodomestici moderni dall’estetica retrò e del nuovo ruolo assunto da questi apparecchi, non più tristi oggetti bianchi da nascondere ma status symbol da esibire. Il successo di questo prodotto non si è mai arrestato, negli anni l’azienda italiana ha continuato a rinnovare il suo design rivestendolo di fantasie diverse (dalla bandiera inglese a Topolino) e addirittura di materiali diversi (come il denim). Dai grandi si è passati poi ai piccoli elettrodomestici e, grazie anche alla continua ricerca da parte di Smeg di sinergie con professionisti del design, di recente è nata la collezione Smeg 50’s Style. Disegnati in collaborazione con Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti di Deepdesign, sono “oggetti dal design contemporaneo che evocano atmosfere fifties”: tostapane, planetaria, frullatore, bollitore, tutti accomunati da linee morbide, colore, dettagli cromati, atmosfere anni Cinquanta e all’interno tanta tecnologia. Il colore è protagonista assoluto, dai toni pastello a quelli più vivaci, con finitura lucida o opaca, per arrivare alle decorazioni in stile siciliano dell’edizione speciale Sicily is my love decorata da Dolce&Gabbana.
Con queste premesse è facile capire come i prodotti Smeg si posizionino sul mercato in una fascia alta per quanto riguarda sia la qualità sia il prezzo, che però non è inavvicinabile ma in linea con l’offerta. 
Per un approfondimento sulla storia di Smeg, vi rimandiamo alla lettura dell'articolo presente nel Magazine di Trovaprezzi, Smeg: un brand dall’animo vintage ma sempre al passo coi tempi
Il tostapane Smeg è proposto nella versione a 2 fette, 4 fette e 4 scomparti, è disponibile in una decina di colori, tra cui il classico rosso Smeg TSF01RDEU, ma anche crema Smeg TSF01CREU, e un paio di fantasie, come quella con la bandiera inglese Smeg TSF01UJEU. Leva a scorrimento, pulsanti e manopola retroilluminati sono i comandi di questi apparecchi, riscaldamento, scongelamento e bagel le funzioni. 
Il bollitore Smeg, allo stesso modo, è disponibile in diversi colori con finitura lucida, dal rosso Smeg KLF03RDEU al nero Smeg KLF03BLEU, ha capacità di 1,7 l, che corrispondono a circa 7 tazze, ha indicatore di livello dell’acqua e funzione di autospegnimento. 
Caraffa in tritan, corpo in alluminio pressofuso, doppia lama in acciaio inox e tre funzioni preimpostate, tritaghiaccio, smoothie e pulse sono le caratteristiche del frullatore Smeg, anche questo disponibile tra l’altro nel più classico rosso, Smeg BLF01RDEU, nel crema, Smeg BLF01CREU, e nei più romantici rosa Smeg BLF01PKEU, e verde acqua Smeg BLF01PGEU
Il frullatore a immersione è disponibile sia nella versione base, Smeg HBF01PBEU, sia nella versione con accessori Smeg HBF02PBEU, ossia caraffa graduata, tritatutto, schiacciaverdure e frusta a filo. Per prepararsi vari tipi di bevande in casa, Smeg ha pensato all’estrattore Smeg SJF01RDEU e Smeg SJF01BLEU, con velocità di rotazione 43 RPM e motore a induzione da 150 W, e allo spremiagrumi a pressione manuale Smeg CJF01BLEU e Smeg CJF01PGEU.
Infine, in questa collezione non può mancare l’impastatrice con movimento planetario, ciotola da 4,8 l, accessori inclusi e opzionali, 10 livelli di velocità. Anche questo apparecchio è disponibile nei vari colori della linea, sia nella versione con base del corpo in alluminio pressofuso color silver, Smeg SMF02CREU, sia con base in lega di zinco del colore del corpo, Smeg SMF03CREU.  
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

De Longhi

De Longhi è uno dei marchi italiani più noti e apprezzati nel settore delle macchine da caffè e anche dei piccoli elettrodomestici per la cottura. L’azienda ha da sempre come obiettivo quello di proporre prodotti innovativi, dalle alte prestazioni e dallo stile curato, ma al tempo stesso pensati per il comfort quotidiano, facili da usare e affidabili. Se si sta cercando un prodotto che si distingua per prestazioni e stile e dal prezzo accessibile a molti, De Longhi può essere il marchio giusto. 
Un’attenta selezione di materiali, finiture e dei colori è ciò che contraddistingue molti degli apparecchi De Longhi, come alcuni dei modelli della collezione Icona, dallo stile elegantemente retrò che riesce a coniugare bene anche elementi più attuali. Tostapane, bollitore e ovviamente una macchina da caffè dall’aria un po’ nostalgica hanno in comune il desiderio di dare un tocco di classe alla cucina: colori disponibili trasversali tra i vari elettrodomestici, linee arrotondate del corpo principale e anche delle manopole, dei pulsanti, delle maniglie e dei dettagli cromati. 
De Longhi ECOV 310.BG è una macchina manuale per il caffè espresso da preparare con polvere oppure con cialde, ha 15 bar di pressione e montalatte manuale e uno spazio riservato alle tazzine nella parte superiore. Questa è la versione di colore beige, ma è disponibile in altri colori tra cui nero e verde. De Longhi CTOV2103 è il tostapane della serie Icona che con la macchina del caffè ha in comune il disegno arrotondato, la forma sferica dei pulsanti e la disponibilità in vari colori, come ad esempio verde, nero e beige. Gli stessi colori di De Longhi KBOV 2001, il bollitore elettrico che ricorda una tradizionale teiera, ad esempio nel coperchio con piccolo pomello, nel manico e nel beccuccio. Ha fInitura glossy, disponibilità in colori diversi  e capacità di 1,7 litri.
Il tostapane della linea Distinta, invece, combina perfettamente soluzioni più moderne con elementi dal gusto retrò, come l’indicatore del livello di doratura e le linee morbide. De Longhi CTI 2103 è un tostapane con 2 scomparti per le fette di pane, funzione bagel, scongelamento e riscaldamento, supporto scalda brioche e controllo livello doratura. È disponibile in diverse colorazioni, tra cui bianco, nero, bronzo e rame con finitura matt metallic. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)

Ariete

Ariete vintage
Ariete, azienda italiana oggi parte del gruppo De Longhi, da sempre dedica grandi risorse al settore del design. Lo dimostrano le numerose collezioni del suo catalogo di piccoli elettrodomestici per la cucina: Classica, Moderna e Vintage sono nomi che fin da subito ne chiariscono il ruolo da protagonista. Negli anni l’azienda si è sempre distinta anche per una forte attenzione al rapporto qualità-prezzo, pensando a proposte “alla portata di tutti”
Ariete Vintage è la linea completa di apparecchi per la preparazione e la cottura in cucina dallo spiccato look retrò: tenui colori pastello, celeste, verde, beige, linee morbide, manopole e comandi dall’aspetto analogico. 
Ariete 1389 Vintage è la macchina per il caffè espresso con portafiltro per polvere e cialde, cappuccinatore, vassoio raccogligocce estraibile. Il manometro e gli interruttori per caffè e vapore hanno un chiaro sapore retrò. Se insieme al caffè si vuole  gustare una fragrante brioche, per scaldarla si può usare il forno elettrico Ariete 979 Vintage con vano della capacità di 18 l, 3 modalità di cottura, timer fino a 60 minuti e temperatura massima di 230 °C. Per chi preferisce la colazione salata, Ariete 155 Toaster è il tostapane per preparare 2 fette contemporaneamente, 6 livelli di doratura, possibilità di usarlo con e senza le pinze ed espulsione automatica delle fette. Della linea vintage fa parte anche Ariete 568 Frullatore Vintage, 500W di potenza, bicchiere in tritanio da 1,5 l di capacità, 6 lame in acciaio inox, funzione pulse, velocità bassa e alta. Non poteva mancare nella collezione di Ariete il bollitore Ariete 2877 Vintage, filtro tisana removibile, di impugnatura ergonomica con finitura soft touch e sistema di autospegnimento. 
Ariete Party Time è un’altra collezione del catalogo di Ariete che si distingue per prodotti pensati per la convivialità, con un design originale che richiama alla mente l’America degli anni Cinquanta, quella colorata e divertente dei diner. Macchine per i pop corn, gelatiere, piastre per crepes e per omelette, macchine per preparare muffin, waffle e hot dog: le proposte sono tutte divertenti, giovani non solo nel design ma anche nella funzionalità. La linea Party Time di Ariete riprende alcuni di questi elementi tipici del design americano degli anni Cinquanta e li declina sui suoi elettrodomestici: colore rosso scuro, forme morbide e senza spigoli, elementi più chiari a contrasto e sottili inserti orizzontali che ricordano l’acciaio. 
Il divertimento comincia con la Ariete 2954 Popcorn Popper Party Time, una macchina per i popcorn compatta con funzionamento ad aria calda. Basta inserire la giusta quantità di semi di mais e azionare la macchina che farà uscire i popcorn direttamente in un contenitore. È perfetta per le feste dei bambini anche Ariete 2971 Party Time Cotton Candy, macchina per preparare lo zucchero filato: funziona con lo zucchero semolato ma anche con le caramelle dure e in pochi minuti permette di creare un cono di zucchero filato del gusto che si preferisce. Per l’estate, ecco Ariete 78 Sweet Granita Party Time, la macchina per le granite che trita il ghiaccio direttamente nel bicchiere. In una festa in stile americano non possono mancare gli hot-dog da preparare con Ariete 186 Party Time, che contemporaneamente scalda i wurstel e i panini. 
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)  

Russell Hobbs, Clatronic, Girmi e H.Koenig

L’offerta di piccoli elettrodomestici per la cucina dal design vintage non si limita ai conosciutissimi brand italiani e internazionali di cui abbiamo raccontato sopra. Il panorama delle offerte è ampio e non è difficile trovare proposte anche di altre aziende che hanno deciso di inserire originali proposte nei loro cataloghi. 
Qui abbiamo raccolto alcune idee sfiziose ma al tempo stesso non onerose (la maggior parte sotto i 100 euro) con cui dare un tocco particolare alla propria cucina.
Russell Hobbs Retro è il nome della collezione di piccoli elettrodomestici che l’azienda inglese definisce “dal look moderno con un affascinante tocco retrò”. La linea si compone di vari prodotti tra cui bollitore, tostapane, frullatore a immersione, sbattitore, frullatore. Gli apparecchi sono disponibili nei colori rosso e crema, alcuni anche in nero e bianco, e in molti ricorre il caratteristico indicatore dall'aspetto analogico. Della collezione fanno parte, ad esempio, lo sbattitore color crema Russell Hobbs 25232-56 Retro Cream con 4 velocità e funzione turbo, fruste e ganci da impasto, e il tostapane nero Russell Hobbs 21681-56 Retro Classic con funzioni per scongelare e riscaldare, controlli per regolare la tostatura, griglia per scaldare panini e brioche e potenza di 1300 W.
Nel catalogo dell’azienda italiana Girmi fa bella mostra di sé Girmi Fm21, un microonde dal design vintage, con profilo senza spigoli e dalle linee arrotondate, con grande maniglia verticale e manopole per le impostazioni dal chiaro sapore retrò. Anche qui non manca il colore, rosso ma anche crema e azzurro pastello. Girmi FM21 è un forno combinato, ha 3 modalità di cottura, microonde, grill e combinata, la capacità interna è di 20 litri, la potenza del microonde di 700 W, del grill 800W e ha luce interna. 
I nostalgici apprezzeranno una delle proposte del marchio tedesco H.Koenig, il ventilatore da tavolo H.Koenig Joe50: la struttura e le 4 pale sono in metallo, il diametro è di 25 cm, ha 3 velocità, 47 db di silenziosità, inclinazione verticale 90 gradi con opzione oscillazione o statica e disponibile in 3 colori, azzurro, rosso e bianco. 
Si chiama Clatronic Rock 'n' Retro la linea di piccoli elettrodomestici colorati del brand tedesco Clatronic, bollitore, tostapane, impastatrice e tanti altri disponibili in tre colori, rosa, verde acqua e glicine. Forme arrotondate, manopole e leve danno a questi apparecchi un lieve tocco nostalgico unito però a uno stile più moderno.
(Dati aggiornati a giugno 2020 e soggetti a variazione nel tempo)  

Le marche più popolari

Torna su