Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Back to Sport: tutto per riprendere gli allenamenti indoor e outdoor

Per molti è l’autunno il momento di tornare a fare sport. Superata l’estate e le vacanze, le motivazioni si fanno sentire di nuovo con forza, spingendoci fuori per una corsa, una passeggiata in bici o indirizzandoci verso la palestra, dove è possibile allenarsi in tanti modi differenti. La nostra guida speciale si concentra sul fitness a 360 gradi, sia esso indoor (anche a casa) che outdoor. Abbiamo scelto una serie di prodotti dedicati allo sport in tutte le sue forme, partendo dalle scarpe per arrivare ai gadget tecnologici. Ma senza tralasciare i capi d’abbigliamento adatti all’attività fisica.
abbigliamento sportivo

Di cosa parliamo nella guida?

Gli argomenti sono davvero tanti. E per rendere la lettura più veloce ed immediata, li abbiamo condensati tutti di seguito, nel nostro sommario d’apertura. Quattro sono le categorie principali: scarpe sportive, abbigliamento indoor, abbigliamento outdoor e accessori tecnologici per l’allenamento. Ma ogni sezione svela ulteriori sottoparagrafi più specifici. Vediamo insieme la guida Back to Sport in sintesi.

Scarpe sportive

Quale che sia lo sport, dal benessere del piede dipende quello di tutto il corpo. Ecco perché abbiamo scelto le scarpe sportive per aprire la guida. Due sono le principali categorie individuate:

Scarpe per il fitness - Chiamate comunemente scarpe da ginnastica, le scarpe inserite nella guida sono molto versatili. Adatte all’uso in palestra come all’aperto, affrontano bene quasi ogni attività. Non manca, poi, qualche calzatura più specifica pensata per il crossfit o il sollevamento pesi.
Scarpe da running - Grazie ad un approccio istintivo e primigenio, la corsa è il modo più semplice per fare sport. E non a caso, è anche il più apprezzato. Praticata sul tapis roulant così come su un sentiero di montagna, ha nelle scarpe il necessario punto zero. Per questo, abbiamo deciso di parlarne in una specifica sezione.

Abbigliamento indoor

Allenamento in palestra o home training: per gli amanti del fitness indoor abbiamo selezionato articoli utili e belli, suddividendoli in tre gruppi:

Il look in palestra e a casa - Circuit training, functional training, pilates, pesistica: ecco solo alcune delle attività più in voga. Per dare il massimo, oltre alle scarpe, occorre un adeguato abbigliamento. Parliamo di capi traspiranti e ricchi di stile, fra cui tute, pantaloncini, leggins e magliette.
Gli accessori per il fitness - I veri appassionati non possono farne a meno. Ci riferiamo ad alcuni accessori per la palestra molto diffusi. È il caso, ad esempio, dei tappetini per yoga e pilates, delle borracce e dei guanti. Questo e altro, naturalmente, trova posto nell’immancabile borsa da fitness.
Speciale nuoto - Sebbene non si pratichi in palestra, il nuoto merita una menzione speciale. Come per il running, il segreto è nella semplicità. E nella scelta di alcuni oggetti chiave, come il costume, la cuffia e gli occhialini. 

Abbigliamento outdoor

Anche quando il clima si fa rigido, i veri sport addicted non sono intenzionati a fermarsi. Per chi non teme pioggia, vento e freddo, abbiamo immaginato queste due sottocategorie:

Fitness all’aperto - Running, trekking, arrampicata, alpinismo: le attività all’aperto richiedono sempre un abbigliamento adeguato. Capi termici, antipioggia e antivento: da qui si parte per affrontare freddo e intemperie.
Speciale ciclismo - Al ciclismo abbiamo riservato una sezione speciale perché abbigliamento e accessori si differenziano non poco rispetto agli altri sport. Salopette, maglie e giacche termiche, guanti lunghi: ecco alcuni oggetti indispensabili per affrontare l’autunno e l’inverno.

Tecnologia per lo sport

Nell’ultima parte della guida, spuntano i gadget tecnologici che ci supportano durante lo sforzo, monitorando le nostre prestazioni o aiutandoci a focalizzare l’attenzione sull’obiettivo. Eccoli:

Smartwatch e fasce cardio - Tenere sotto controllo i dati chiave nell’ottica di migliorare le prestazioni: a questo servono smartwatch e fasce cardio.
Computer da bici - Come per l’abbigliamento, anche i device tecnologici per il ciclismo si differenziano un po’ da tutti gli altri. Il ciclocomputer non fa eccezione.
Auricolari per lo sport - Per gli appassionati di sport e musica, l’acquisto di auricolari specifici è quasi d’obbligo. Ascoltare le proprie playlist durante l’attività fisica può spingere in alto motivazioni e concentrazione. Specie con un’ottima qualità audio. 
(Dati aggiornati a novembre 2022 e soggetti a variazione nel tempo)

Scarpe sportive

scarpe sportive
Fra i prodotti più cercati dagli amanti del fitness, le scarpe sportive occupano un posto d’onore. Del resto, parte tutto da qui. Una buona calzatura, infatti, è fondamentale per qualsiasi tipo di allenamento, al chiuso come all’aperto. Non mancano, poi, scarpe specifiche per sport specifici. Calcio, basket, pallavolo, tennis: le scarpe si devono sempre adattare alle esigenze dell’atleta, sostenendo bene i differenti movimenti che caratterizzano le varie attività. All’universo della scarpa sportiva abbiamo riservato una guida all’acquisto apposita. Qui, invece, saremo più sintetici, concentrandoci su scarpe da fitness e da running. E raccogliendo le offerte più interessanti in arrivo dal web. 

Scarpe da fitness

In palestra come all’aperto, Il fitness ci fa stare bene. Così come scegliere un paio di scarpe sportive che rispecchi la nostra personalità. Si parte da un classico senza tempo: le Adidas Continental 80. Calzature in pelle, robuste ed essenziali, puntano con decisione su un design a tinte vintage che accompagna con stile l’allenamento. Più aggressive nelle linee, le scarpe da fitness Puma X-Ray sono un inno allo sport a 360 gradi. Disponibili in colorazione total white o in sgargianti fantasie policromatiche, sono leggere e ben ammortizzate grazie alla suola XL. A chi cerchi una scarpa più evoluta, consigliamo le Nike Air Max AP. Forti della tecnologia di punta in casa Nike, offrono reattività di alto livello per qualsiasi tipo di movimento. E attraverso una struttura rinforzata e traspirante, fondono ottimamente comfort e freschezza per il piede. Per le attività sportive che mettano al centro di tutto la flessibilità, infine, ecco spuntare le Reebok Nano X2. Progettate intorno al circuit training, sono al top per aderenza al suolo. Push-up, salto della corda, TRX, affondi: non c’è esercizio che tenga con queste scarpe addosso. Proposte in tante colorazioni accattivanti, sono calzature sportive dal peso piuma declinate in variante per lui e per lei.

Scarpe da running

Se le scarpe da fitness si adattano bene ad attività differenti, le scarpe da running hanno la corsa nel proprio DNA. Leggerezza, comfort e ottimo assorbimento degli shock dovuti all’impatto col terreno: ecco l’identikit di calzature di qualità, come le Mizuno Wave Prodigy 3. Con un peso di poco superiore ai 300 grammi, sono la scelta ideale per chi intenda cominciare a correre sul serio. E cosa non da poco, sono vendute ad un prezzo a dir poco interessante. Ai runner più esperti, invece, consigliamo le Asics Gel-Kayano 28, ultima incarnazione di una scarpa sportiva che ha fatto storia. Arricchite dalla superconfortevole soletta Ortholine X-55 e da una clip che stabilizza la caviglia, brillano anche per ammortizzamento su qualsiasi tipo di terreno. Anche le Brooks Ghost 14 se la cavano bene su ogni tracciato, pur privilegiando l’asfalto. Versatili e molto comode, offrono ai corridori tutti i benefici dell’esclusiva intersuola in schiuma DNA Loft. E mettono in campo un peso record di circa 250 grammi. Freschissime su tutta la tomaia, sono anche le prime scarpe Brooks realizzate con approccio sostenibile. E concludiamo con un modello dal profilo un po’ differente. Le Salomon XA PRO 3D v8 GORE-TEX sono scarpe da trail running, ovvero pensate per percorsi impervi e sconnessi. Apprezzate dai runner più avventurosi, sono ultra-resistenti ed impermeabili. In più, grazie agli inserti in GORE-TEX, non temono il gelo della montagna in inverno. 

Allenamento indoor: tutto il necessario

abbigliamento palestra
Con l’emergenza Covid ormai alle spalle, le palestre sono tornate a lavorare a pieno ritmo. Resta il fatto che lockdown e distanziamento sociale hanno sdoganato l’home training: l’allenamento casalingo svolto in videoconferenza con un personal trainer. Le offerte che abbiamo selezionato, quindi, sono adatte al fitness indoor a 360 gradi, sia esso domestico che praticato in palestra. Parleremo di abbigliamento e accessori, dedicando una specifica sezione al nuoto.

Il look in palestra e a casa

Su questo non ci sono dubbi: l’outfit per il fitness deve essere confortevole. Una punta di fashion però non guasta mai, motivo per cui abbiamo scelto capi comodi ma anche stilosi. Si parte dall’indumento simbolo di qualsiasi sport: la tuta. E quelle proposte da Givova riescono a coniugare bene design e convenienza. Il brand italiano, infatti, punta da sempre sull’ottimo rapporto qualità-prezzo. E le tute Givova non fanno eccezione. Declinate per lui, per lei ed in variante junior, sono disponibili in una gamma di colorazioni pressoché infinita. Venendo alla maglia, è Under Armour ad offrire uno dei cataloghi più ampi per l’allenamento. In particolare, sono le maglie traspiranti Under Armour ad accompagnare al meglio lo sforzo, evitando che il sudore resti intrappolato a contatto con la pelle. Realizzate con materiali tecnici all’avanguardia, sono leggere e colorate. Alla classica t-shirt da uomo dal profilo rilassato, poi, si affiancano maglie più aderenti. E modelli dedicati all’universo femminile, fra cui i comodissimi top sportivi che fanno il paio con i leggins tinta unita a marchio Adidas. Dedicati al mondo maschile, invece, sono i classici pantaloncini corti Joma. Lunghi fin sopra il ginocchio, sono essenziali e leggerissimi. E concludiamo con le calze, il fondamentale collante fra piede e scarpe. Per la precisione, sono le calze sportive X-Socks a meritarsi una menzione particolare. Colorate, morbide e rinforzate nei punti giusti, vantano anche un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Gli accessori per la palestra

Prima di cominciare l’attività in palestra, è d’obbligo una sosta nello spogliatoio per il cambio degli indumenti e delle scarpe sportive. Ecco che entra in gioco il borsone da palestra, l’indispensabile contenitore che offre spazio per tutto. I modelli a marchio Nike sono proposti in varie taglie e colorazioni. Ma tutti eccellono per robustezza, organizzazione interna e comfort, grazie alla morbida tracolla. Realizzati in materiali sintetici di qualità, sono impermeabili e antistrappo. Nella borsa vengono raccolti anche alcuni accessori chiave per l’allenamento. Pensiamo ad esempio alle borracce sportive da riempire con acqua o bevande ad alto tasso di minerali. E per la nostra selezione, abbiamo scelto le varianti termiche in grado di mantenere costante la temperatura all’interno. Bere è fondamentale per reintegrare i liquidi perduti durante lo sforzo. E per evitare che il sudore goccioli a terra rendendo il pavimento scivoloso, è bene munirsi di un buon paio di polsini. Ed i modelli Head, presi in prestito dal tennis, non costano tanto e portano a casa il lavoro egregiamente. Per mantenere elevato il grip mentre maneggiamo gli attrezzi, poi, la scelta di un buon paio di guanti può fare la differenza. Ed il catalogo Toorx racchiude numerose soluzioni in grado di offrire un ottimo grip in ogni frangente, anche per fare training alla spalliera o agli anelli. E concludiamo con un altro accessorio molto comune in palestra: il tappetino pieghevole. Ideale per lo yoga ed il pilates, assicura igiene e comfort per qualsiasi esercizio a terra. Con i tappetini Reebok è facile fare centro. Disponibili in un’ampia gamma di formati, sono declinati in tantissime varianti cromatiche. 

Speciale nuoto: l’abc in piscina

cuffie nuoto
Passando dalla palestra alla piscina, ci dedichiamo ora ad uno degli sport più amati dagli italiani: il nuoto. Come per il running, per praticarlo basta davvero poco, a patto di munirsi di alcuni capi e accessori fondamentali. Si parte con una ricca selezione di costumi da uomo a marchio Speedo. Che sia declinato come slip, jammer, short dive o pantaloncino, ogni modello mette al centro di tutto qualità dei materiali e comfort. Discorso simile per i costumi interi da donna Arena. Progettati per il training ma anche per il nuoto ricreativo, gli swimsuit dell’azienda marchigiana sono delicati sulla pelle e si asciugano in un attimo. Oltre ad offrire pochissimo attrito con l’acqua. Parlando di accessori, cuffia e occhialini diventano protagonisti assoluti in piscina. Nel primo caso, è Aquarapid a garantire ottime prestazioni in gara ed in allenamento attraverso modelli realizzati in poliestere o silicone. Proposte in tanti colori differenti ed in fantasie esclusive, le cuffie Aquarapid eccellono per stabilità e longevità. Riguardo agli occhialini, è la collezione Zoggs a rappresentare sempre una certezza. Sia che si scelga un modello entry-level che un performante occhialino da competizione, la tenuta resta massima, grazie all’impiego di materiali morbidi e resistenti. In ultimo ma non per importanza, non potevano mancare le ciabatte da piscina, ben rappresentate da un’icona unisex: le Adidas Adilette Aqua.

Abbigliamento outdoor: allenarsi senza limiti

Durante la bella stagione, lo sport all’aperto si pratica con più piacere, a patto che le temperature non diventino eccessivamente afose. Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, invece, sono in molti a lasciarsi inibire dalle condizioni atmosferiche avverse. Ma sono anche le giornate più brevi a complicare la situazione, bloccando chi magari ha tempo per il fitness solo al rientro dal lavoro. Per tutti gli altri, abbiamo selezionato alcuni prodotti adatti al training outdoor anche quando fa più freddo e magari piove. Nella prima sezione sono presenti indumenti ed accessori molto versatili, e quindi indicati per un’ampia rosa di discipline. Il secondo paragrafo, invece, è dedicato ai fanatici delle due ruote.

Tutto per il fitness all’aperto

Quando le temperature si abbassano, vestirsi a strati diventa fondamentale. Durante le lunghe sessioni di training, infatti, il calore corporeo va mantenuto stabile aggiungendo o togliendo indumenti, così da compensare le oscillazioni termiche esterne. Calzata sopra l’intimo, una buona maglia tecnica assicura un buon equilibrio fra comfort e traspirazione. La linea di maglie termiche Joma, ad esempio, punta su un tessuto elastico e leggero pensato per agevolare l’evaporazione del sudore. Disponibili in versione mezza manica o manica lunga, sfruttano il collo alto per schermare meglio pioggia e vento. Sopra la maglia, poi, si fa necessario un giubbotto capace di bloccare le intemperie. Nel pieno dell’allenamento, le giacche antivento Vaude sono una mano santa contro gli agenti atmosferici. Leggere ma calde grazie all’imbottitura in pile, sono proposte con o senza cappuccio. Eccezionali per i runners, sono un valido aiuto anche per chi pratichi trekking e arrampicata. La parte inferiore del corpo è meno soggetta a soffrire il freddo. Ciò nonostante va coperta bene, anche con un pantalone lungo sportivo dal profilo tradizionale, come il Montura Vertigo. Progettato attorno alla montagna, si comporta bene con qualsiasi attività outdoor. Costruito in nylon robusto, è declinato in variante uomo, donna e bambino. Venendo agli accessori, ecco spuntare gli immancabili guanti lunghi Nike, differenziati per peso e imbottitura a seconda della disciplina. In ultimo ma non per importanza, quando il vento soffia forte, è meglio tutelarsi con un caldo scaldacollo, evitando di lasciare allo scoperto una parte del corpo così delicata. 

Speciale ciclismo: pedalare in qualsiasi condizione

Il ciclismo è uno sport essenzialmente outdoor. Se si eccettuano le competizioni su pista e l’allenamento domestico sui rulli, è la strada a chiamare a sé gli appassionati. Su asfalto come su sterrato, l’abbigliamento ciclismo va curato bene, specie in autunno e inverno. Si parte dal capo zero del ciclista: la salopette con fondello. E fra le tante proposte online, abbiamo scelto le salopette a marchio Nalini che riescono ad essere insieme convenienti e confortevoli. Sopra la salopette, campeggia la maglia con taglio aderente e le tre classiche tasche sul retro. E nel vasto catalogo Santini ce n’è per tutti i gusti, declinate in versione a manica corta oppure manica lunga, per lui, per lei e per i piccoli ciclisti. Se la maglia da sola può reggere fino alla mezza stagione, con l’arrivo dei primi freddi si fa necessario coprirsi con una giacca antivento da ciclismo. Ed i modelli Castelli sono proposti in tante fogge e colorazioni ma sempre con l’occhio ben puntato verso la qualità. Virando verso gli accessori per il training in sella, il ciclista non può proprio rinunciare ai guanti. Lunghi o corti che siano, i prodotti Sportful offrono comfort, grip e traspirazione eccezionali sia su asfalto che in off-road. Passando dalle mani ai piedi, resta cruciale mantenere al caldo le estremità del corpo. In tale ottica, fanno la differenza le calze da ciclismo Assos in tessuto tecnico. Fresche e termoregolate, sono anche rinforzate sotto al tallone e sulla punta del piede. Immancabile, infine, è la scarpa da ciclismo, l’anello di congiunzione fra piede e bicicletta. E nell’ampia gamma Specialized, non mancano calzature estive e invernali robuste, impermeabili e comode.

Tecnologia per lo sport

migliori smartwatch
La lettura dei dati post allenamento è oggi alla portata di tutti. Oltre ad avere fatto balzi avanti impressionanti, la tecnologia al servizio dello sport è anche piuttosto economica. Con una smartband entry-level da 30 euro è già possibile raccogliere qualche informazione utile, a partire dalle pulsazioni cardiache attraverso l’apposito sensore da polso. Gli orologi smart possono offrire tante altre funzionalità. Ma per chi cerchi rilevamenti davvero precisi, l’impiego di una fascia cardio connessa allo smartphone o allo smartwatch è sempre consigliata. A fianco dei dispositivi adatti a più di uno sport, abbiamo inserito anche quelli specifici per il ciclismo, ovvero i ciclocomputer da manubrio. Mentre l’ultima sezione è dedicata agli auricolari per il fitness.

Smartwatch e fasce cardio

Al polso di qualsiasi appassionato di fitness campeggia immancabile lo smartwatch o le più economiche smartband dall’approccio sbarazzino. Apriamo la selezione proprio da qui, con uno dei modelli dal miglior rapporto qualità-prezzo. Xiaomi Smart Band 7 è l’ultima nata della casa cinese, un prodotto versatile che non teme rivali in fatto di convenienza. Forte di un luminoso display AMOLED, traccia oltre 110 tipi di attività. Leggera e completa, non si fa mancare il monitoraggio del livello di ossigeno nel sangue. A chi cerchi una smartband più evoluta, consigliamo Fitbit Charge 5, eccellente anche nella gestione delle notifiche da smartphone. Curatissima nel design, integra il sistema più preciso in circolazione per il rilevamento del sonno. Quando l’allenamento sale di livello, la scelta non può che ricadere su uno smartwatch, categoria ben rappresentata da Amazfit GTR 4. Forte di un’elegante cassa in lega di alluminio, mette al servizio dello sport outdoor un GPS accurato e veloce a scovare il segnale. Robusto e solido nell’autonomia, monta un bel display AMOLED con risoluzione 466 x 466 pixel. Il top in fatto di smartwatch sportivi, però, è Garmin Fenix 7. Certificato contro urti, polvere e immersioni, è nobilitato nell’estetica da una ghiera in acciaio inox dal feeling premium. Eccezionale in palestra come all’aperto, vanta un’invidiabile autonomia di 18 giorni. Per quanto gli smartwatch mettano in campo sensori sempre più affidabili, niente può battere una fascia cardio collegata via Bluetooth o meglio ancora, tramite la tecnologia ANT+. Oltre ai modelli Garmin, nella nostra selezione non mancano fasce cardio Toorx, Sigma, Polar e Bryton.

Computer da bici

Con l’aiuto di un ciclocomputer è possibile trarre il massimo dall’allenamento in bici, attraverso la visualizzazione dei dati in tempo reale e la registrazione delle prestazioni. Fra i modelli più semplici e funzionali per il ciclismo, svetta Polar M460, contachilometri evoluto che sfrutta il GPS per tenere traccia dei percorsi affrontati. Anche venduto in coppia ad un fascia cardio Polar, è l’emblema dell’essenzialità funzionale. A chi cerchi un computer bici più evoluto, consigliamo Garmin Edge 130 Plus. Forte di un ampio display in bianco e nero sempre ben leggibile, mostra i dati raccolti con precisione e dovizia di particolari. Leggero, robusto ed impermeabile, brilla anche per durata della batteria. Virando verso il mondo dei ciclocomputer cartografici, ecco spuntare Bryton Rider 750E, un vero e proprio navigatore satellitare ideale per gli amanti delle lunghe pedalate. Ampio e definito è il display touch a colori che regala grandi soddisfazioni anche sotto la luce solare diretta. E concludiamo con uno dei migliori computer per bici in circolazione. Garmin Edge 1040 è solo l’ultima incarnazione di una gamma che ha conquistato generazioni di ciclisti. Completo nelle funzioni ed accurato nei rilevamenti, fa segnare un record in quanto ad autonomia: 35 ore senza ricaricare. 

Auricolari sportivi

Scegliendo un buon paio di auricolari sportivi, ascoltare musica ed effettuare chiamate durante l’allenamento non sarà più un problema. Resistenza e impermeabilità caratterizzano le cuffie wireless da fitness, assieme ad un ottimo grip sull’orecchio che impedisce loro di sfilarsi durante l’attività. Si parte dall’essenziale. Le JVC HA-EB75, infatti, sono cuffie da fitness con cavo da agganciare saldamente dietro l’orecchio. Confortevoli, ultrastabili ed economiche, non si muovono di un millimetro mentre ci alleniamo. Discorso simile per le Sony WISP500, cuffie in-ear sportive di tipo wireless. Provviste di pratico laccetto antismarrimento, eliminano l’intralcio del filo e tingono di colore ogni esercizio. Disponibili in nero, bianco, giallo e rosa, resistono senza problemi al sudore, offrendo un’autonomia di circa 8 ore. A chi prediliga l’esperienza degli earbuds, consigliamo i Panasonic RZ-S300W, auricolari potenti che stupiscono per comodità e feeling. Forti di un preciso sensore touch ed impreziositi dai comandi vocali, mettono in campo una straordinaria autonomia di circa 30 ore. E chiudiamo la selezione con un modello piuttosto particolare. Le AfterShokz Openrun sono cuffie sportive con struttura rigida da far passare dietro la testa. Bloccate a pochi centimetri dalle orecchie, riproducono un suono strepitoso attraverso la conduzione ossea. Ciò significa che non è necessario inserirle nei padiglioni auricolari. 

Le marche più popolari

Torna su