Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Back to Sport: tutto per riprendere gli allenamenti al chiuso e all’aperto

Per molti è l’autunno il momento di tornare a fare sport. Superata l’estate e le vacanze, le motivazioni si fanno sentire di nuovo con forza, spingendoci fuori per una corsa, una passeggiata in bici o indirizzandoci verso la palestra, dove è possibile allenarsi in tanti modi differenti. La nostra guida speciale si concentra sul fitness a 360 gradi, sia esso indoor (anche a casa) che outdoor. Abbiamo scelto una serie di prodotti dedicati allo sport in tutte le sue forme, partendo dalle scarpe per arrivare ai gadget tecnologici. Ma senza tralasciare i capi d’abbigliamento adatti all’attività fisica.
abbigliamento sportivo

Di cosa parliamo nella guida?

Gli argomenti sono davvero tanti. E per rendere la lettura più veloce ed immediata, li abbiamo condensati tutti di seguito, nel nostro sommario d’apertura. Quattro sono le categorie principali: scarpe sportive, abbigliamento indoor, abbigliamento outdoor e accessori tecnologici per l’allenamento. Ma ogni sezione svela ulteriori sottoparagrafi più specifici. Vediamo insieme la guida Back to Sport in sintesi.

Scarpe sportive

Quale che sia lo sport, dal benessere del piede dipende quello di tutto il corpo. Ecco perché abbiamo scelto le scarpe sportive per aprire la guida. Due sono le principali categorie individuate:

  • Scarpe per il fitness - Chiamate comunemente scarpe da ginnastica, le scarpe inserite nella guida sono molto versatili. Adatte all’uso in palestra come all’aperto, affrontano bene quasi ogni attività. Non manca, poi, qualche calzatura più specifica pensata per il crossfit o il sollevamento pesi.
 
  • Scarpe da running - Grazie ad un approccio istintivo e primigenio, la corsa è il modo più semplice per fare sport. E non a caso, è anche il più apprezzato. Praticata sul tapis roulant così come su un sentiero di montagna, ha nelle scarpe il necessario punto zero. Per questo, abbiamo deciso di parlarne in una specifica sezione.

Abbigliamento indoor

Allenamento in palestra o home training: per gli amanti del fitness indoor abbiamo selezionato articoli utili e belli, suddividendoli in tre gruppi:

  • Il look in palestra e a casa - Circuit training, functional training, pilates, pesistica: ecco solo alcune delle attività più in voga. Per dare il massimo, oltre alle scarpe, occorre un adeguato abbigliamento. Parliamo di capi traspiranti e ricchi di stile, fra cui tute, pantaloncini, leggins e magliette.
 
  • Gli accessori per il fitness -I veri appassionati non possono farne a meno. Ci riferiamo ad alcuni accessori per la palestra molto diffusi. È il caso, ad esempio, dei tappetini per yoga e pilates, delle borracce e dei guanti. Questo e altro, naturalmente, trova posto nell’immancabile borsa da fitness.
 
  • Speciale nuoto - Sebbene non si pratichi in palestra, il nuoto è uno degli sport indoor più seguiti. Come per il running, il segreto è nella semplicità. E nella scelta di alcuni oggetti chiave, come il costume, la cuffia e gli occhialini. 

Abbigliamento outdoor

Anche se le temperature stanno scendendo su tutto lo Stivale, i veri sport addicted non sono intenzionati a fermarsi. Per chi non teme pioggia, vento e freddo, abbiamo immaginato queste due sottocategorie:

  • Fitness all’aperto - Running, trekking, arrampicata, alpinismo: le attività all’aperto richiedono sempre un abbigliamento adeguato. Capi termici, antipioggia e antivento: da qui si parte per affrontare freddo e intemperie. 
 
  • Speciale ciclismo -Al ciclismo abbiamo riservato una sezione speciale perché abbigliamento e accessori si differenziano non poco rispetto agli altri sport. Salopette, maglie e giacche termiche, guanti lunghi: ecco alcuni oggetti indispensabili per affrontare l’autunno e l’inverno.

Tecnologia per lo sport

Nell’ultima parte della guida, spuntano i gadget tecnologici che ci supportano durante lo sforzo, monitorando le nostre prestazioni o aiutandoci a focalizzare l’attenzione sull’obiettivo. Eccoli:

  • Smartwatch e fasce cardio -Tenere sotto controllo i dati chiave nell’ottica di migliorare le prestazioni. A questo servono smartwatch e fasce cardio che ci consentono di monitorare gli allenamenti e osservare i progressi.

  • Computer da bici - Come per l’abbigliamento, anche i device tecnologici per il ciclismo si differenziano un po’ da tutti gli altri. Il ciclocomputer non fa eccezione.

  • Auricolari per lo sport - Per gli appassionati di sport e musica, l’acquisto di auricolari specifici è quasi d’obbligo. Ascoltare le proprie playlist durante l’attività fisica può spingere in alto motivazioni e concentrazione. Specie con un’ottima qualità audio. 
(Dati aggiornati a ottobre 2021 e soggetti a variazione nel tempo)

Scarpe sportive

scarpe sportive
Fra i prodotti più cercati dagli amanti del fitness, le scarpe sportive occupano un posto d’onore. Del resto, parte tutto da qui. Una buona calzatura, infatti, è fondamentale per qualsiasi tipo di allenamento, al chiuso come all’aperto. Non mancano, poi, scarpe specifiche per sport specifici. Calcio, basket, pallavolo, tennis: le scarpe si devono sempre adattare alle esigenze dell’atleta, sostenendo bene i differenti movimenti che caratterizzano le varie attività. All’universo della scarpa sportiva abbiamo riservato una guida all’acquisto apposita. Qui, invece, saremo più sintetici, concentrandoci su scarpe da fitness e da running. E raccogliendo le offerte più interessanti in arrivo dal web. 

Scarpe da fitness

In palestra come all’aperto, Il fitness ci fa stare bene. Così come scegliere un paio di scarpe sportive che rispecchi la nostra personalità. Con le New Balance 574 è facile fare centro, trattandosi di una calzatura dal design subito riconoscibile. Proposte in svariate colorazioni, in tinta unita e non, sono scarpe da fitness senza tempo adatte a qualsiasi attività. In più, sono vendute ad un prezzo molto conveniente. Sebbene più audaci nelle forme, anche le Nike Air Max Verona sono eccezionali all-rounder. Grazie alla suola alta e ben ammortizzata, mettono i piedi al sicuro da qualsiasi tipo di shock. Calde ma ben traspiranti, risultano anche particolarmente leggere. Per chi sia alla ricerca di ancora maggiore flessibilità, le Reebok Nano X sono la giusta risposta. Progettate intorno al circuit training, mettono al primo posto l’aderenza al suolo. E ciò le rende performanti con qualsiasi tipo di disciplina. Con un approccio più votato al body building, le Adidas Powerlift 4 offrono allo sportivo una suola più ampia della media. Di conseguenza, cresce anche la stabilità mentre un avampiede particolarmente morbido favorisce il piegamento delle dita durante il sollevamento pesi.

Scarpe da running

Se le scarpe da fitness si adattano bene ad attività differenti, le scarpe da running hanno la corsa nel proprio DNA. Leggerezza, confort e ottimo assorbimento degli shock dovuti all’impatto col terreno: ecco l’identikit di calzature di qualità, come le Nike Air Zoom Pegasus 38. Eccezionali nel rapporto qualità-prezzo, sono spesso scelte dai principianti. Ma anche i corridori più esperti le troveranno molto performanti. Scegliendo le Brooks Glycerin 19, si fa un netto passo in avanti in termini di stabilità e leggerezza. Senza mai superare i 300 grammi, infatti, sono scarpe agili su qualsiasi tracciato. E garantiscono una morbidezza strepitosa grazie al sistema 3D Fit Print. Anche le Asics Gel Nimbus 23 mettono i piedi nella bambagia, sfruttando la ormai storica tecnologia Gel che caratterizza tutte le calzature dell’azienda. In più, l’innovativo sistema Trusstic impiegato per realizzare la tomaia riesce nell’arduo compito di unire traspirazione e robustezza. Molto più particolari nel design, le Hoka One Bondi 7 si mettono in luce per la linea incurvata della suola che favorisce la falcata. Arricchita da uno strato in schiuma sintetica EVA compressa, coccola il piede e ne aumenta la reattività. Molto interessante anche il rinforzo in memory posizionato appena sotto il tallone. E concludiamo con un modello dal profilo un po’ differente. Le Salomon Trailster 2 sono scarpe da trail running, ovvero pensate per percorsi impervi e sconnessi. Apprezzate dai runner più avventurosi, sono ultra-resistenti ed impermeabili.

Allenamento indoor: tutto il necessario

abbigliamento palestra
Alla riapertura delle palestre, molte strutture hanno fatto registrare un boom di iscrizioni. Superate le fasi più critiche dell’emergenza Covid, il ritorno allo sport ha rappresentato per molti un recupero della normalità. È anche vero che lockdown e distanziamento sociale hanno sdoganato l’home training: l’allenamento casalingo svolto in videoconferenza con un personal trainer. Le offerte che abbiamo selezionato, quindi, sono adatte al fitness indoor a 360 gradi, sia esso domestico che svolto presso una palestra. Parleremo di abbigliamento e accessori, dedicando una specifica sezione al nuoto.

Il look in palestra e a casa

Su questo non ci sono dubbi: l’outfit per il fitness deve essere confortevole. Una punta di fashion però non guasta mai, motivo per cui abbiamo scelto capi comodi ma anche stilosi. Si parte dall’indumento simbolo di qualsiasi sport: la tuta. E quella proposta non è un modello qualsiasi ma un evergreen. Le tute Adidas 3 Stripes, infatti, si sono evolute nel tempo mantenendo inalterata la propria identità. E oggi le linee sono più aderenti che in passato. Disponibili in versione da uomo e donna, sono anche proposte con giacca e pantalone separati. Venendo alla maglia, Reebok vanta un catalogo pressoché infinito dedicato al training. Semplici t-shirt in cotone, maglie tecniche a manica lunga e corta, capi con vestibilità aderente o morbida: ce n’è davvero per tutti i gusti. E anche a livello di colori, la scelta non manca davvero. Dedicati in prevalenza all’universo maschile, poi, sono i classici pantaloncini corti Under Armour Woven. Lunghi fin sopra il ginocchio, sono realizzati in tessuto tecnico ad alta traspirabilità. Semplici e leggerissimi, non ti distraggono dall’allenamento con inutili fronzoli. Utilizzati soprattutto dalle donne, ma apprezzati anche da qualche uomo, i leggins fanno sempre bella mostra di sé a casa come in palestra. In questo caso, abbiamo selezionato i modelli Nike Pro, proposti in varianti cromatiche scure o più aggressive colorazioni accese, fra cui il rosso, il celeste ed il camouflage verde militare. E concludiamo con le calze, il fondamentale collante fra piede e scarpe. Per la precisione, sono le calze sportive Falke a meritarsi una menzione particolare. Colorate, morbide e rinforzate nei punti giusti, vantano anche un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Gli accessori per la palestra

Prima di cominciare l’attività in palestra, è d’obbligo una sosta nello spogliatoio per il cambio indumenti e scarpe sportive. Una borsa capiente e ben organizzata, offre il giusto spazio per tutto. Ed i coloratissimi modelli Adidas per il fitness sono proposti in tanti differenti formati pensati per ogni necessità. Nella borsa è poi possibile raccogliere anche alcuni accessori chiave per l’allenamento. Pensiamo ad esempio alle borracce sportive da riempire con acqua o bevande ad alto tasso di minerali. E quando lo sforzo si fa intenso, una fascia detergisudore per la fronte diventa indispensabile. Le gocce di sudore che cadono sul pavimento della palestra, infatti, potrebbero renderlo scivoloso e pericoloso. Per lo stesso motivo, quando ci si trova a maneggiare gli attrezzi, la scelta di un buon paio di guanti può fare la differenza. Ed il catalogo Toorx racchiude numerose soluzioni in grado di offrire un ottimo grip in ogni frangente, anche se ci alleniamo alla spalliera o agli anelli. Per chi non riesca a rinunciare allo smartphone durante il training, consigliamo invece una fascia portacellulare da stringere attorno al braccio. Molto stabili e disponibili in varie taglie a seconda delle dimensioni del telefono, prevedono quasi sempre delle tasche aggiuntive per i piccoli oggetti, come ad esempio le chiavi dell’armadietto. E concludiamo con un altro accessorio molto comune in palestra: il tappetino pieghevole. Ideale per lo yoga ed il pilates, assicura igiene e confort per qualsiasi esercizio a terra.

Speciale nuoto: l’abc in piscina

cuffie nuoto
Passando dalla palestra alla piscina, ci dedichiamo ora ad uno degli sport più amati dagli italiani: il nuoto. Come per il running, per praticarlo basta davvero poco, a patto di munirsi di alcuni capi e accessori fondamentali. Si parte dal costume con una ricca selezione da uomo a marchio Sundek. Che sia declinato come slip o pantaloncino, l’approccio dell’azienda (divenuta italiana nel 2020) è tutto votato alla qualità dei materiali ed al confort. Discorso simile vale per i costumi interi da donna Speedo. Progettati per il training ma anche per il nuoto ricreativo, sono delicati sulla pelle e si asciugano in un attimo. Oltre ad offrire pochissimo attrito sotto il pelo dell’acqua. Parlando di accessori, cuffia e occhialini diventano protagonisti assoluti in piscina. Nel primo caso, è Arena a garantire ottime prestazioni in acqua attraverso modelli realizzati in poliestere o silicone. Proposte in tanti colori differenti ed in fantasie esclusive, le cuffie Arena eccellono per stabilità e longevità. Riguardo agli occhialini, è la collezione Aquasphere a rappresentare sempre una sicurezza. Sia che si scelga un modello entry-level che un performante occhialino da competizione, la tenuta resta massima, grazie all’impiego di morbidi materiali a prova d’acqua. In ultimo ma non per importanza, non potevano mancare le ciabatte da piscina, ben rappresentate da un’icona unisex come le Adidas Adilette

Abbigliamento outdoor: allenarsi senza limiti

Durante la bella stagione, lo sport all’aperto si pratica con più piacere, a patto che le temperature non diventino eccessivamente afose. Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno, invece, sono in molto a lasciarsi inibire dalle condizioni atmosferiche avverse. Ma sono anche le giornate più brevi a complicare la situazione, bloccando chi magari ha tempo per il fitness solo al rientro dal lavoro. Per tutti gli altri, abbiamo selezionato alcuni prodotti adatti al training outdoor anche quando fa più freddo e magari piove. Nella prima sezione sono presenti indumenti ed accessori molto versatili, e quindi indicati per un’ampia rosa di discipline. Il secondo paragrafo, invece, è dedicato ai fanatici delle due ruote.

Tutto per il fitness all’aperto

Quando le temperature si abbassano, vestirsi a strati diventa fondamentale. Durante le lunghe sessioni di training, infatti, il calore corporeo va mantenuto stabile aggiungendo o togliendo indumenti, così da compensare le oscillazioni termiche esterne. Calzata sopra l’intimo, la maglia termica assicura un buon equilibrio fra confort e traspirazione. La linea di maglie Montura Thermic, ad esempio, riesce nell’arduo compito attraverso uno strato in pile di poliestere con tanto di trattamento antibatterico. Calde e comode, sono disponibili in variante da uomo e da donna. Sopra la maglia, poi, si fa necessario un giubbotto capace di fermare il freddo, il vento e la pioggia. Nel pieno dell’allenamento, la Giacca Antivento Dynafit è una mano santa contro gli agenti atmosferici. Leggera e stabile, è anche proposta in versione con cappuccio. Eccezionale per i runners, è un valido aiuto anche per chi pratichi trekking e arrampicata. La parte inferiore del corpo è meno soggetta a soffrire il freddo. Ciò nonostante va coperta bene, anche con un pantalone lungo sportivo dal profilo tradizionale, come i tanti modelli fitness presenti nel ricco catalogo Nike, sia con taglio aderente che più largo. E concludiamo con la parte alta del corpo: il collo e la testa. Sebbene maglie e giacche siano spesso provviste di zip fino al mento, consigliamo di portare sempre dietro un pratico scaldacollo. E una calda berretta sportiva, magari a marchio Ortovox.

Speciale ciclismo: pedalare in qualsiasi condizione

Il ciclismo è uno sport essenzialmente outdoor. Se si eccettuano le competizioni su pista e l’allenamento domestico sui rulli, è la strada a chiamare a sé gli appassionati. Su asfalto come su sterrato, l’abbigliamento ciclismo va curato bene, specie in autunno e inverno. Si parte dal capo zero del ciclista: la salopette con fondello. E fra le tante proposte online, abbiamo scelto quelle a marchio Sportful che riescono ad essere insieme convenienti e confortevoli. Sopra la salopette, campeggia la maglia a maniche lunghe, proposta da Castelli in tante differenti configurazioni. Realizzata con taglio differente per lui e per lei, è un tripudio di traspirabilità e delicatezza per il training. Adatta alla mezza stagione, necessita in inverno di uno strato aggiuntivo. Ci riferiamo alle giacche da ciclismo imbottite e impermeabili che Assos produce con grande attenzione per le esigenze del rider. Leggere e colorate, sono anche belle da sfoggiare. Virando verso gli accessori, il ciclista si trova spesso nella condizione di dover proteggere le mani dal freddo, scegliendo un buon paio di guanti MTB lunghi. Molto comuni sui percorsi di montagna, nascono anche per tutelare le dita rispetto a rami, rovi e malaugurate cadute. Passando dalle mani ai piedi, resta cruciale mantenere al caldo le estremità del corpo. In tale ottica, fanno la differenza le calze da ciclismo Giro in lana merino. Fresche e termoregolate, sono anche rinforzate sotto al tallone e sulla punta del piede. Immancabile, a questo punto, è la scarpa da ciclismo, l’anello di congiunzione fra piede e bicicletta. E la vasta gamma Northwave comprende scarpe invernali per il ciclismo robuste, impermeabili e decisamente comode.

Tecnologia per lo sport

migliori smartwatch
La lettura dei dati dopo l’allenamento è ormai molto comune. Oltre ad avere fatto balzi in avanti impressionanti, la tecnologia al servizio dello sport è oggi anche molto economica. Con una smartband entry-level da 20 euro è già possibile raccogliere qualche informazione utile, a partire dalle pulsazioni cardiache attraverso l’apposito sensore da polso. Gli orologi smart possono offrire anche molte funzionalità in più. Ma per chi cerchi rilevamenti cardiaci davvero precisi l’impiego di una fascia cardia connessa allo smartphone o allo smartwatch resta d’obbligo. Oltre ai dispositivi adatti a più di uno sport, abbiamo inserito anche quelli specifico per il ciclismo, ovvero i ciclocomputer da manubrio. Mentre l’ultima sezione è dedicata agli auricolari per il fitness.

Smartwatch e fasce cardio

Al polso di qualsiasi appassionato campeggia immancabile lo smartwatch. Piccolo, grande, nero o colorato, è un compagno fidato durante lo sforzo. Apriamo questa selezione con Xiaomi Mi Watch Lite, vero best-buy intorno ai 50 euro. Con un ampio display da 1.4 pollici, risulta ben visibile in qualsiasi condizione di luce. Forte anche del GPS, non necessita di collegamento al telefono per tracciare i percorsi. Ottima l’autonomia di circa 9 giorni. Per chi cerchi uno sportwatch puro, però, consigliamo Fitbit Versa 3, ultima incarnazione di uno dei device di maggior successo della casa californiana. Bello, grande e ben rifinito, monta un eccezionale display Amoled ad alta luminosità. Ricco di attività personalizzabili fra cui scegliere, è sorretto dalla succosa piattaforma di contenuti Fitbit. E, cosa non da poco, è un punto sopra gli altri nel monitoraggio del sonno. Quando il richiamo della strada è troppo forte, gli appassionati di running iniziano a correre. E Garmin Forerunner 45S 39MM è un orologio smart pensato proprio per la corsa, benché includa anche qualche funzione trasversale. Dotato di GPS accurato, in coppia ad una fascia cardio riesce a fare il vero salto di qualità. Per questo, abbiamo anche raccolto le migliori fasce cardio con tecnologia ANT+, lo standard wireless progettato proprio per questi dispositivi. Oltre ai modelli Garmin, nella selezione non mancano fasce cardio Toorx, Sigma, Polar e Bryton.

Computer da bici

Con l’aiuto di un ciclocomputer è possibile trarre il massimo dall’allenamento in bici, attraverso la visualizzazione dei dati in tempo reale e la registrazione delle prestazioni. Fra i modelli più semplici e funzionali per il ciclismo, svetta Bryton Rider 15 Neo, il contachilometri evoluto che sfrutta il GPS per tracciare i percorsi e creare uno storico facile da consultare sull’app Bryton Active. Leggero e sempre ben visibile, monta un display da 2 pollici in bianco e nero che assicura una straordinaria autonomia. Per chi cerchi un computer bici completo di cartografia, i prodotti Garmin sono quanto di meglio ci sia in circolazione. Garmin Edge 530, a fronte di un ottimo rapporto qualità-prezzo, è un device ricco di funzionalità dedicate ai riders esigenti. Fra le tante possibilità offerte, non manca una minuziosa personalizzazione del device sulla base delle singole abitudini in sella. Per gli amanti della MTB, ad esempio, il ciclocomputer registra anche il numero di salti eseguiti, la loro lunghezza ed il tempo in sospensione. Ancora più ricco di funzioni è Garmin Edge 830, il cui fulcro è un bel display touch da 2.9 pollici. Navigatore GPS a tutto tondo, sfrutta la connessione all’app Garmin Connect per suggerire percorsi popolari inseriti dalla community di utenti. E per chi cerchi una rilevazione precisa delle pulsazioni, è anche disponibile nel bundle con fascia cardio inclusa. Garmin Edge 1030, infine, è il device più performante dell’azienda, un computer da bici di fascia alta utilizzato comunemente anche dai professionisti. Reattivo, intuitivo e robusto, ha nel grande schermo a colori da 3.5 pollici il proprio punto di forza.

Auricolari sportivi

Scegliendo un buon paio di auricolari sportivi, ascoltare musica ed effettuare chiamate durante l’allenamento non sarà più un problema. Resistenza e impermeabilità caratterizzano le cuffie wireless da fitness, assieme ad un ottimo grip sull’orecchio che impedisce loro di sfilarsi durante l’attività. Sennheiser CX Sport rappresenta l’approccio più easy allo sport. Parliamo di auricolari in-ear ultrastabili con laccetto di sicurezza che passa dietro la testa. Leggeri e colorati, offrono una qualità audio di tutto rispetto. Si comportano ancora meglio gli auricolari Klipsch T5 II Sport, sempre di tipo in-ear. In questo caso, però, le cuffie si presentano come earbuds prive di laccetti ma dotate di un comodo cofanetto per la ricarica portatile. Oltre alla chiarezza del sound, a colpire di queste cuffie è il sistema antisudore brevettato da Klipsch che sfrutta la dock di ricarica per effettuare una pulizia automatica dopo ogni utilizzo. Salendo ancora di livello, sono le Bose Sport Earbuds a rappresentare al meglio questa categoria di prodotti. Sfilarle dalle orecchie durante l’allenamento è pressoché impossibile. In più, vantano un’autonomia record che può essere ulteriormente consolidata riponendole nella custodia che funge anche da caricabatterie. Stilose e disponibili in tanti colori, mettono l’esperienza Bose al servizio degli sportivi. E chiudiamo la selezione con un modello piuttosto particolare. Le AfterShokz OpenMove sono cuffie sportive con struttura rigida da far passare dietro la testa. Bloccate a pochi centimetri dalle orecchie, riproducono un suono strepitoso attraverso la conduzione ossea. Ciò significa che non è necessario inserirle nei padiglioni auricolari. 

Le marche più popolari

Torna su