Gaetano Mero

Gaetano Mero

Classe 1983. Giornalista pubblicista, redattore, ghostwriter e content creator. Con un passato da appassionato di elettronica, circuiti e informatica, il suo primo contatto con un computer è stato all’età di sei anni, nell’ormai lontano 1989, con il Commodore 128.

Crescendo ha sviluppato grande interesse per la scrittura, tanto da diventare nel 1995 vicedirettore del giornalino scolastico del proprio Istituto di scuola secondaria di primo grado. Ciò gli ha permesso di comprendere il funzionamento di una redazione oltre al reale potere della parola scritta. In parallelo cresce l’attenzione per il mondo della tecnologia, in particolare per i Personal Computer, per il sistema operativo Windows di Microsoft, per i cosiddetti applicativi e per i primi costosissimi telefoni cellulari.

Dopo aver conseguito il diploma da programmatore, il suo percorso di studi vira verso il settore umanistico con l’iscrizione al Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Superato brillantemente il percorso universitario, nel settembre del 2006 si iscrive al corso di specializzazione professionale in Organizzatore di Eventi grazie al quale si avviano le prime collaborazioni con aziende e associazioni del territorio pugliese.

Il 2007 segna l’inizio del primo incarico ufficiale in veste di articolista con la testata Il Taccuino, in cui si occupa di redigere articoli su politica, costume e società nella provincia di Taranto. Tale esperienza gli consentirà, qualche anno dopo, di entrare a far parte dell’Ordine dei Giornalisti in qualità di pubblicista. Gli anni successivi lo vedono impegnato in attività di editing e ghostwriting assieme a case editrici locali e nell’organizzazione di manifestazioni ed eventi con enti ed associazioni del terzo settore, accantonando per un breve periodo la professione prettamente giornalistica. Le competenze nel campo della comunicazione diventano quindi più ampie, esplorando ambiti come il marketing e la creazione di contenuti per le piattaforme social appena nate.
Nel 2015 prende il via una lunga collaborazione con la testata online Dday.it, in cui si ricongiungono la smodata passione per la tecnologia e quella per il giornalismo, occupandosi di news, recensioni e approfondimenti riguardanti il comparto hi-tech. In questi anni ha saputo raccontare l’evoluzione del settore passando dal segmento mobile alle piattaforme di intrattenimento online, fino all’avvento dell’Intelligenza Artificiale. Ha realizzato, inoltre, articoli di approfondimento e guide all’acquisto dedicate all’elettronica di consumo per il magazine online di MediaWorld e ha partecipato in veste di reporter per Dday.it alle grandi fiere dell’elettronica tra cui l’IFA di Berlino nell’edizione del 2016. Conclusa l’esperienza con Dday.it, il 2024 rappresenta l’inizio di nuove sfide a livello professionale e personale, anche a seguito dell’avvio della collaborazione con il portale Trovaprezzi.it.

Per il magazine di Trovaprezzi.it si occupa di articoli, approfondimenti, recensioni e guide all’acquisto che riguardano le novità in campo tecnologico, fornendo uno sguardo completo sulle novità che suscitano l’interesse dei consumatori.
Vedi più articoli
Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su