I migliori multicooker economici per cucinare senza fatica

Di Irene Bicchielli 8 febbraio 2021
i migliori multicooker

Il multicooker è un elettrodomestico davvero utile, soprattutto per chi non ama cucinare o non ha molto tempo da trascorrere ai fornelli: permette infatti di preparare tantissimi piatti diversi, dai primi ai dolci, senza sporcare pentole e con la massima facilità. Perfetto per chi non vuole rinunciare a pranzi e cene complete, preparate in modo sano, ma senza passare ore in cucina. Il problema è che questi apparecchi, quando sono arrivati sul mercato, erano davvero molto costosi e non tutti potevano permettersi di investire cifre così importanti. Oggi per fortuna troviamo multicooker di diverse fasce di prezzo: anche brand low cost hanno cominciato a realizzare le loro versioni e finalmente possiamo scegliere anche tra diversi multicooker economici.

Ecco quali sono i migliori modelli.

Come funziona un multicooker

Innanzitutto però capiamo precisamente che cos’è e a cosa serve un multicooker. Il funzionamento di base è sempre lo stesso: si tratta di un apparecchio che si collega alla corrente elettrica e che cuoce ogni genere di cibo all’interno di un recipiente più o meno grande. All’interno della macchina ci sono delle resistenze elettriche che gli permettono di raggiungere temperature elevate, che si mantengono tali grazie alla chiusura ermetica del coperchio. In questo modo il calore non si disperde e i tempi di cottura si accorciano notevolmente. Nei modelli più nuovi troviamo delle ventole che consentono di diffondere in modo uniforme il calore e che si rivelano molto utili per la cottura ventilata di alcuni piatti, ad esempio il risotto o lo spezzatino, che richiedono cotture lente a basse temperature.

Qualunque modello scegliate, utilizzare un multicooker è generalmente molto semplice: ci sono una serie di programmi preimpostati e vengono di solito venduti con un ricettario in dotazione, in modo da poter scegliere ogni giorno una nuova prelibatezza da portare in tavola. E adesso scopriamo i 3 migliori modelli di multicooker economici sul mercato, dal più costoso al più economico.

Moulinex Cookeo

Il multicooker Moulinex Cookeo è uno dei più apprezzati perché riesce, con un prezzo accessibile, a offrire delle ottime prestazioni e una grande versatilità. La sua gestione è davvero semplice e intuitiva: grazie al pannello di controllo, l’utente viene guidato passo dopo passo nella preparazione delle ricette, a partire dai menù predefiniti. Con 6 impostazioni di cottura e oltre 100 ricette pre-programmate, è davvero versatile e consente di cucinare primi, secondi e dessert. Ha tre livelli di temperatura (bassa, media ed elevata) e, nella modalità di cottura manuale, si possono scegliere in modo autonomo i parametri desiderati. In alternativa, basta scegliere l’ingrediente e Cookeo fa tutto da solo!

Veloce e intuitivo, ha una potenza di 1600 watt e una ciotola piuttosto ampia, con una capacità massima di 6 litri quindi sufficiente per circa 4-6 persone. Inoltre, può essere utilizzato anche per tenere in caldo le pietanze una volta pronte. Il multicooker di Moulinex è ideale per chi è alla prima esperienza con un apparecchio di questo genere.

moulinex_cookeo

Philips HD2137

Il multicooker Philips Cooker All-in-One HD 2137 ha diversi punti di forza, a cominciare dal prezzo decisamente contenuto per un apparecchio di questo genere. Il motore è piuttosto potente, raggiunge i 1000 watt, e i materiali con cui è realizzato sono di ottima qualità, come tutti gli elettrodomestici Philips. Offre 6 diverse modalità di cottura: a pressione, cottura lenta, cottura al forno, stufato, lievitazione e rosolatura, quindi può essere impiegato anche per la preparazione di impasti dolci e salati. E se siete alle prime armi, niente paura: ci sono 16 programmi pre-impostati che consentono di cucinare stufati, zuppe, risotti e persino lo yogurt. Il recipiente di cottura ha una capacità di 6 litri, è antigraffio e antiaderente. Con i suoi 9 sistemi di sicurezza, la pressione non rischia mai di diventare troppo alta.

La gestione quotidiana è particolarmente pratica grazie alla possibilità di impostare la partenza programmata fino a 24 ore e al mantenimento automatico della temperatura fino a 12 ore dalla fine della cottura.

Philips hd2137

Ariete 2945 Twist

Infine, il brand di elettrodomestici low cost per eccellenza, Ariete, non poteva non proporre la sua versione di un multicooker economico. Si chiama Ariete Twist 2945 e racchiude in un unico elettrodomestico una padella elettrica, un forno, una friggitrice, una vaporiera e persino una yogurtiera: tutto può essere gestito grazie all’intuitivo display LED. Sono presenti ben 20 programmi di cottura, sia pre-impostati che personalizzabili nei diversi parametri, come la temperatura che va da 35° a 180° per ogni genere di ricetta, dai risotti ai dessert, dal fritto al pane. Il recipiente in ceramica antiaderente ha una capienza di 5 litri ed è facilissimo da rimuovere, per una pulizia agevole.

Nonostante sia un modello semplice è dotato molti accessori tra cui cucchiaio, spatola, misurino e la pala mescolatrice automatica, che gira le pietanze autonomamente durante la cottura, in modo che non si attacchino. Si può programmare la cottura fino a 24 ore in anticipo, per avere i piatti pronti proprio al momento giusto!

Ariete 2945 Twist

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti