Lifestyle 25 febbraio 2020

Non solo Amuchina: come sterilizzare le superfici con i pulitori a vapore

i migliori pulitori a vapore

Mantenere una casa perfettamente pulita, libera da germi, batteri e microrganismi, come abbiamo visto nel nostro articolo, richiede una cura quotidiana soprattutto dove vivono tante persone, magari bambini o animali: sporco e patogeni infatti vengono regolarmente trasportati dall’esterno all’interno attraverso scarpe e indumenti e si deposita sulle superfici di casa. In un momento in cui mantenere la casa sempre pulita e libera da questi pericolosi microrganismi è particolarmente importante, ci vengono in aiuto alcuni elettrodomestici specifici che utilizzano il vapore per sterilizzare e igienizzare ogni tipologia di superficie. I pulitori a vapore sono apparecchi elettrici che consentono di pulire a fondo pavimenti, sanitari ma anche tappeti e tessuti di vario genere, in modo da rendere asettico l’ambiente di casa.

Ci troviamo in un momento dove l’igiene e la pulizia sono le migliori armi che abbiamo per proteggere la nostra salute e per prevenire la diffusione di virus e batteri. In questo articolo scopriamo come agisce il vapore, quali sono i migliori pulitori a vapore in commercio e come utilizzarli per ottenere il massimo dell’igiene e della pulizia.

Vapore per eliminare germi e batteri

Che il vapore fosse in grado di sterilizzare era noto già nell’antichità, tanto che nell’antica Roma i bagni di vapore erano molto diffusi per i benefici che apportavano alla pelle e all’organismo. Il vapore è infatti considerato il numero uno contro germi e batteri che, alle altissime temperature, vengono eliminati in maniera drastica. Pulire con il mocho e un detergente, infatti, non significa igienizzare: microbi, batteri e acari sono difficili da eliminare così come l’unto che si deposita sulle superfici giorno dopo giorno. Il virus influenzale, ad esempio, può sopravvivere per più giorni sulle superfici toccate da chi ne è infetto, ad esempio maniglie delle porte, interruttori e pavimenti.

Se la pulizia tradizionale non può neutralizzare microbi e batteri, il vapore sì: a temperature superiori a 120 gradi, infatti, questi microrganismi vengono eliminati in modo definitivo. Il getto di vapore sterilizza e disinfetta qualsiasi superficie e lascia la casa pulita più a lungo: le superfici trattate con il vapore, sono più difficili da attaccare per i patogeni. Il vapore riesce a uccidere anche acari e parassiti, persino quelli animali.

Ci sono anche altri vantaggi che porta con sé l’utilizzo del vapore come metodo principale di pulizia della casa:

Come utilizzare i pulitori a vapore

Il bello dei pulitori a vapore è che possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno, sia sui pavimenti che sui sanitari, sia sui tappeti che sulle piastrelle del bagno: insomma, sono un vero e proprio alleato dell’igiene domestico. Bisogna solo fare attenzione a qualche materiale particolarmente delicato come il legno e a non passarli su cera o vernice, che potrebbero deteriorarsi.

In commercio ne esistono di tantissimi tipi: modelli economici con funzionalità di base ed elettrodomestici all’avanguardia dotati di ogni funzionalità. Ecco qualche esempio per ogni tipo di utilizzo e per ogni fascia di prezzo.

Pulitori a vapore piccoli: portatili, leggeri e maneggevoli

Per chi non ha mai avuto un pulitore a vapore e vuole capirne bene il funzionamento, sono gli elettrodomestici ideali: i pulitori a vapore piccoli come ad esempio Vaporettino First sono veramente facili da usare. Vaporettino First è una pistola a vapore portatile perfetta per interventi mirati e pulizie veloci. Con una capacità di 200 ml e un cavo lungo ben 3,5 metri, è ottimo per pulire piani cottura, fornelli, piastrelle e fughe, rubinetteria e sanitari, caloriferi, persiane, tende e materassi, oltre che per dare una rinfrescata agli armadi quando è il momento del cambio di stagione.
Polti Vaporettino First

Scope a vapore per pavimenti igienizzati

Per pulire i pavimenti utilizzando il vapore non c’è bisogno di detergenti, è sufficiente un po’ d’acqua da inserire nel serbatoio di una scopa a vapore per avere pavimenti puliti e perfettamente igienizzati. Esistono scope a vapore di ogni fascia di prezzo. Un modello economico ma dalle ottime prestazioni è Vileda Steam: leggera e maneggevole, è facile da utilizzare e consente di impostare la temperatura del vapore.
Vileda 148355 Steam

Black&Decker FSM 1605 è un prodotto più avanzato: adatto a tutti i tipi di pavimenti, tappeti e moquette, utilizza il vapore secco ad altissime temperature per pulire a fondo ed eliminare il 99,9% dei batteri.
Black and Decker FSM1605

Pulitori a vapore multiuso: in un unico apparecchio tante diverse funzioni

Se invece cercate un modello unico e completo di tante funzioni, quello che vi serve è un elettrodomestico multiuso come Polti FAV Lecoaspira che riunisce le funzioni di un‘aspirapolvere, di una scopa a vapore e di una pistola a vapore. Dotato di sistema di aspirazione con filtro ad acqua integrato, consente di pulire tutti i pavimenti di casa sfruttando la sola forza dell’acqua. In più può essere utilizzato per igienizzare piano cottura, fornelli, fughe tra le piastrelle, box doccia, sanitari, rubinetteria, specchi, divani, poltrone, materassi: i microrganismi e i batteri vengono eliminati in modo definitivo e lo sporco si scioglie senza fatica.
Polti FAV20 Vaporetto

Kärcher SC 4.100C è un altro ottimo pulitore a vapore provvisto di un controllo del getto di vapore in 2 livelli differenti e di un serbatoio dell’acqua estraibile continuamente ricaricabile. Pronto all’uso in soli 4 minuti, questo pulitore a vapore è dotato di una pratica bocchetta pavimenti EasyFix con giunto flessibile e di una spazzolina tonda che sono incluse nella confezione.

Kaercher SC 4 100C

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Lifestyle 21 marzo 2020

Io resto a casa e… riordino! Il metodo Kondo in 10 step

Passare tante giornate in casa per fronteggiare la permanenza in casa obbligata non deve essere una scusa per lasciarsi andare a pisolini, serie tv e merende incontrollate! Sfruttate l'hashtag #iorestoacasa per fare

aspirapolvere_antiacaro
Lifestyle 7 marzo 2020

Aspirapolvere con filtro HEPA: cosa sono, a cosa servono e come sceglierli

Gli acari della polvere sono animali microscopici, invisibili per l'occhio umano ma decisamente fastidiosi: sono infatti proprio loro i responsabili della maggior parte delle allergie nella società occidentale e possono causare irritazioni

come prevenire le infezioni
Beauty 27 febbraio 2020

Infezioni: puntare sulla prevenzione

In questo particolare momento storico, le notizie di attualità sul nuovo coronavirus hanno dirottato la nostra attenzione verso il rischio di epidemie. Ma non è la prima volta nella storia che si