Nintendo Switch OLED ufficiale: migliorata, ma non in tutto

Si chiama Nintendo Switch OLED, ha uno schermo OLED da 7 pollici e apporta altri miglioramenti rispetto al modello precedente.
Di Lucia Massaro @LuciaMassaro1 7 luglio 2021
Nintendo Switch OLED

Completamente a sorpresa e senza alcun clamore, Nintendo ha annunciato la nuova Nintendo Switch. Non si chiama Nintendo Switch Pro come molti si aspettavano, ma Switch OLED. Il solo nome svela già una delle novità, il display OLED. La maggior parte delle caratteristiche sono riprese dal modello attualmente in commercio. Ci sono alcuni miglioramenti, ma non ciò che ci si aspettava.

La particolare console che può essere anche trasportata, infatti, non presenta il nuovo processore come alcune indiscrezioni precedenti avevano suggerito. È lo stesso della Nintendo Switch, per cui non ci sarà nessun miglioramento delle prestazioni. Il display diventa più grande e cambia tecnologia: ci troviamo davanti a uno schermo OLED da 7 pollici, il che va a migliorare la resa dei colori durante le sessioni di gioco. Aumenta anche la memoria interna che passa da 32 GB a 64 GB; non sono tanti, ma è già un passo avanti e c’è comunque la possibilità di espandere la memoria.

Nintendo Switch OLED

Nintendo Switch OLED

L’azienda sottolinea anche che è stato migliorato il supporto da tavolo che – essendo più ampio – dovrebbe assicurare maggiore stabilità. Inoltre, è stata aggiunta una porta LAN che permette di connettere la Nintendo Switch OLED alla rete di casa via cavo, assicurando così una connessione più stabile durante le sessioni di gioco.

Per il resto nessuna differenza. L’autonomia dichiarata resta di 9 ore, lo schermo ha sempre una risoluzione pari a 1280 x 720 pixel e la risoluzione, quando attaccata alla docking station (quindi alla TV), raggiunge sempre solamente il Full-HD. Insomma, ci si aspettava qualcosa in più, ma i miglioramenti comunque non mancano.

La nuova Nintendo Switch OLED arriva anche in una nuova colorazione bianca opaca con dock abbinato. I Joycon, invece, sono di colore bianco con tasti neri e rimane sempre disponibile la versione classica con dock nero e Joycon blu e rosso con corpo nero. Il prezzo per gli Stati Uniti è di 349 dollari con disponibilità a partire dall’8 ottobre. Nintendo non ha ancora annunciato il prezzo per il mercato italiano. Ipotizziamo una cifra vicina a 399 euro, dunque superiore al prezzo di listino dell’attuale Nintendo Switch.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti