Tech 28 gennaio 2021

Recensione GoPro Hero 9 Black: è meglio della Hero 8 Black?

GoPro Hero 9 Black

GoPro Hero 9 Black è arrivata sul mercato a settembre 2020: più grande, più pesante ma anche con un nuovo sensore, batterie più capienti, maggiori funzioni e un display frontale a colore che consente di vedere l’anteprima di ciò che si sta registrando.

Un’action cam di GoPro che si evolve e diventa dunque più completa ma con qualche compromesso per quanto riguarda le dimensioni. L’abbiamo provata per qualche mese e siamo dunque pronti a dirvi come si comporta, chi dovrebbe acquistarla e chi invece dovrebbe preferire il modello dell’anno scorso, ovvero l’ancora attuale GoPro Hero 8 Black.

Com’è fatta la GoPro Hero 9 Black?

La Hero 9 Black misura 71 x 55 x 33,6 millimetri e pesa 159 grammi. Nella parte anteriore fa bella mostra di sé il nuovo display a colori con formato quadrato tramite cui poter vedere non solo i dati relativi alla registrazione, modalità e batteria, ma anche un’anteprima di ciò che viene inquadrato.

Hero 9 vs Hero 8

Questo permette maggiore controllo quando per esempio si effettuano riprese frontali, ma anche per visualizzare rapidamente l’anteprima su una superficie riflettente quando la piccola videocamera è montata su un supporto o su un casco. Sempre davanti troviamo poi il microfono e l’obiettivo: quest’ultimo può essere facilmente sostituito.

Proprio per questo l’azienda ha presentato la nuova Max Lens Mod, ovvero un obiettivo addizionale dal costo di 99,99 euro che amplia ulteriormente l’angolo di ripresa, arrivando a una lunghezza focale di 14 millimetri.

Nella parte posteriore invece c’è un display ancora più grande rispetto alla Hero 8 Black. Al debutto soffriva di qualche incertezza con il touch, criticità prontamente risolta con i primi aggiornamenti. Il vano per la batteria è a destra e nasconde anche lo slot per la scheda micro-SD. Nella parte sinistra invece sono presenti il tasto di accensione e uno sfogo per l’acqua che consente che i microfoni siano sempre ben funzionanti anche dopo un’immersione.

Display GoPro 9 Black

Nella parte frontale ecco il nuovo display e il microfono direzionale.

L’ action cam Hero 9 Black è infatti impermeabile fino a 10 metri senza alcuna protezione accessoria. Le nuove batterie hanno una capacità di 1720 mAh e assicurano anche maggiore autonomia, circa un’ora e mezzo registrando a risoluzione 4K.

Quali sono le novità?

Oltre alle dimensioni maggiori e a un design leggermente diverso, sono tante le novità di cui si dota questa nuova action cam pensata non solo per gli appassionati ma anche per tutti i videomaker che necessitano di uno strumento completo e in grado di far realizzare contenuti quasi perfetti in poche semplici mosse.

Display Hero 9 Black

Il display della Hero 9 Black (a destra) è molto più grande.

Il sensore ha adesso una risoluzione di ben 23 Megapixel, contro i 12 Megapixel della Hero 8 Black. Ciò consente alla neoarrivata di registrare video fino a risoluzione 5K 30fps. Tra le funzioni più innovative c’è la possibilità di abilitare il mantenimento della linea dell’orizzonte.

Anche se la GoPro viene montata in maniera non perfetta su un supporto, sarà in grado di realizzare video perfettamente allineati grazie all’elaborazione software. Purtroppo, questa modalità è disponibile solo usando la modalità di registrazione lineare (quindi non con il grandangolo) oppure con la Mod Obiettivo Max ma fino a risoluzione 2,7K.

Hero 9 black horizon leveling

Il mantenimento della linea dell’orizzonte consente di ottenere foto e video stabili e dritti, con obiettivo lineare.

Può tornare utile la modalità HindSight: abilitandola, la GoPro Hero 9 Black registra di continuo ed è in grado di catturare fino a 30 secondi prima della pressione del pulsante di registrazione. Può tornare utile se non si vogliono perdere dei momenti salienti, ma il consumo energetico ne risentirà.

Hero 9 black front screen

Si nota il nuovo attacco dell’obiettivo removibile, in metallo.

Infine, è arrivata anche la possibilità di programmare l’ora di inizio e fine registrazione. Volete registrare l’alba ma siete troppo stanchi per svegliarvi troppo presto? Potete impostare l’ora di inizio e fine registrazione, impostare la videocamera la sera prima, collegandola a una batteria esterna, ed essere sicuri che farà tutto da sola.

Non mancano la possibilità di controllo tramite applicazione GoPro, compatibile sia con iPhone che con dispositivi Android come il Galaxy S20 FE, quella di registrare filmati, timelapse e slow-motion fino a 240fps, l’attivazione vocale e tutte le altre caratteristiche a cui l’azienda ci ha abituati nel corso degli anni.

Hero 9 Black timewarp

La modalità TimeWarp 3.0 consente di realizzare timelapse stabilizzati con facilità.

Per la prima volta è possibile però sfruttare la GoPro per andare live sulle principali piattaforme con una risoluzione FullHD.

Qualità video e foto

La qualità video, grazie all’acquisizione di filmati fino a 100 Mbit/s e ai nuovi HyperSmooth 3.0 e TimeWarp 3.0 ha fatto un ulteriore passo avanti rispetto al modello precedente. Si nota un maggiore dettaglio, la stabilizzazione è diventata impressionante ma soprattutto la videocamera riesce a gestire meglio le transizioni tra zone buie e zone molto luminose e l’equilibrio generale dell’immagine risulta migliorato.

Hero 9 black light

In condizioni di luce molto difficili si nota un po’ di grana.

Niente più cielo bruciato o zone troppo scure, ma immagine davvero belle che consentono poi tanta libertà in fase di post-produzione, anche da cellulare, e una facile condivisione sui social network tramite smartphone.

La maggiore definizione del sensore causa però un po’ di rumore digitale in situazioni di semioscurità: registrare in ambienti bui porta al limite le capacità della nuova GoPro.

Per quanto riguarda le foto abbiamo adesso la possibilità di scattare foto con risoluzione fino a 20 Megapixel in formato RAW. La definizione è ottima, così come il bilanciamento cromatico. Nulla da invidiare dunque ai migliori smartphone di fascia alta, anche grazie alla possibilità di variare l’angolo di cattura tramite le impostazioni.

Parte frontale

Le differenze dimensionali sono importanti.

Anche la qualità audio dei microfoni integrati è molto buona. Pur in presenza di un lieve vento e anche in ambienti discretamente rumorosi se la cavano ottimamente nella registrazione della nostra voce e, se non abbiamo esigenze particolari, non è necessario munirsi di un microfono esterno.

GoPro mette a disposizione anche la nuova MediaMod per Hero 9 Black, che aggiunge un microfono di migliore qualità, il jack aux e la presa micro-HDMI. Costa 89 euro, ma non può essere usato con il precedente modello di GoPro.

Conclusioni

Voto: 8,5

Chi dovrebbe comprare la Hero 9 Black?

La Hero 9 Black ha tante funzioni in più rispetto alla Hero 8 Black, che tornano utili però a chi fa video in maniera intensa e agli appassionati. Decisamente apprezzato il display frontale che consente di tenere tutto sotto controllo e di avere una rapida anteprima di quello che si registra.

Anche la batteria si rivela una gradita sorpresa e l’autonomia maggiore torna utile in parecchie situazioni, mentre la registrazione video in 5K consente di realizzare filmati con un elevatissimo dettaglio che torna utile poi per poter applicare diversi effetti in fase di post-produzione.

Il prezzo richiesto per la versione base della Hero 9 Black è di 479 euro, ovvero circa 50 euro in più rispetto al listino del precedente modello.

Chi dovrebbe preferire la Hero 8 Black?

Nonostante tutte le novità introdotte dalla Hero 9 Black, la Hero 8 Black rimane tutt’oggi una validissima alternativa. È più piccola, più compatta, garantisce comunque la registrazione di filmati fino a risoluzione 4K 60fps con HyperSmooth 2.0, dunque la stabilizzazione è garantita. A suo vantaggio c’è poi un prezzo più basso. La Hero 8 Black si può infatti trovare quasi sempre con un prezzo inferiore ai 350 euro, dunque circa 120 euro in meno rispetto alla Hero 9 Black, che possono essere investiti per l’acquisto di accessori, supporti e tutto il necessario per poter creare video in mobilità e in ogni condizione.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Le migliori action cam
Tech 25 luglio 2020

Le migliori Action Cam del 2020

Il mercato delle action cam è sicuramente tra i più interessanti durante la stagione estiva. Milioni di persone si mobilitano per viaggiare, scoprire nuovi posti, fare nuove avventure da ricordare e da

Sony-RX0-II
Tech 29 marzo 2019

Sony RX0 II, piccola e potentissima videocamera 4K

Alcuni giorni fa Sony ha presentato ufficialmente la Sony RX0 II, quella che secondo l’azienda è la più piccola videocamera 4K al mondo. È la nuova versione della Sony RX0, un prodotto uscito nel

Migliori videocamere action cam
Tech 21 marzo 2019

Le migliori action cam e videocamere per la primavera 2019

La primavera è ormai iniziata, e presto cominceremo a uscire a fare attività di ogni genere. Ci saranno molte occasioni per registrare un bel video, mentre naturalmente per i professionisti non c'è