Lifestyle 9 aprile 2019

Cucina Victoria Smeg, amore per la tradizione e funzionalità all’avanguardia

Cucina Victoria Smeg

Il brand Smeg è conosciuto in tutto il mondo per la qualità dei suoi elettrodomestici, grandi e piccoli: lavatrici, piani cottura di design, frigoriferi colorati ma anche robot da cucina, frullatori e spremiagrumi dal design inconfondibile, belli, divertenti e funzionali. Smeg è un’azienda italiana, fondata nel 1948 in Emilia Romagna come azienda di smalteria e lavorazione metalli: ed è proprio dall’acronimo di Smalterie Metallurgiche Emiliane Guastalla che nasce il nome di un brand che farà storia. La prima cucina a gas viene presentata nel 1956 ed era uno dei primissimi modelli dotati di accensione automatica, valvola di sicurezza del forno e programmatore di cottura: si chiamava Elisabeth ed era un vero e proprio gioiello di estetica, tecnologia e funzionalità. Oggi, Smeg torna sul mercato con una nuova cucina, restando fedele alla tradizione dei nomi femminili e dell’estetica anni Cinquanta ma spiccando per la tecnologia all’avanguardia.

Victoria, la cucina Smeg per chi non vuole rinunciare a nulla

Si chiama Victoria e nasce come omaggio alle tradizionali cucine di una volta. Per gli appassionati dello stile vintage, per chi desidera una cucina dall’atmosfera retrò ma non vuole rinunciare alla tecnologia e alle ultime innovazioni, Victoria è la soluzione ideale: i dettagli richiamano l’estetica di una volta, le linee sono quelle tipiche degli anni Cinquanta e Sessanta ma l’anima di Victoria è innovativa e all’avanguardia. Una delle tendenze dell’ultimo periodo è proprio quella di arredare la casa in stile retrò: da qui parte la ricerca di Smeg e la proposta di un’intera linea dedicata agli elettrodomestici anni Cinquanta, da qui parte la progettazione di Victoria.

Caratteristiche tecniche

Nella sua versione tradizionale lunga 110 cm, Victoria dispone di due forni elettrici multifunzione, ognuno con capacità 69 litri, e di un vano supplementare da 41 litri per grigliare; il piano cottura ha 7 bruciatori a gas e in basso è presente un pratico vano porta oggetti con apertura laterale. Ogni forno offre 4 livelli di cottura, guide telescopiche e tantissime funzionalità per andare incontro a qualsiasi esigenza di cottura e preparazione; il cassetto scaldavivande consente di mantenere caldi pentole e piatti già preparati. I bruciatori a gas sono adattabili all’utilizzo con Gpl e uno è ultrarapido, con potenza da 4,2kW; le griglie sono realizzate in ghisa, robusta e resistente.

Cucina Victoria Smeg 110

Per chi invece ha a disposizione meno spazio in cucina, Smeg ha realizzato una versione di Victoria lunga 90 cm: in questo caso troviamo tre forni, il prinicpale offre una capacità di 63 litri, quello ausiliario di destra ha una porta verticale e 4 ripiani interni mentre il terzo è specifico per grigliare, con una capacità di 36 litri su 2 livelli di cottura; il piano cottura dispone di robuste griglie in ghisa e ha 6 bruciatori, di cui uno ultra rapido e adatto alla cottura con wok. Il forno principale dispone di guide telescopiche, ha 9 funzioni di cottura ed è dotato della speciale Pietra Refrattaria per cuocere la pizza a regola d’arte e in pochi minuti. Tutti i forni sono rivestiti da uno speciale Smalto Ever Clean, che riduce l’aderenza dei grassi di cottura alle pareti, rendendo semplice e veloce la pulizia; anche l’opzione Vapor Clean renderà le operazioni di pulizia molto più facili ed efficaci, basterà una semplice passata di spugna.

Smeg TR93P

Estetica

Tutti i modelli di cucina Victoria hanno le linee morbide e rassicuranti degli elettrodomestici anni Cinquanta e portano con sé il richiamo delle case di una volta, richiamando luoghi fuori dal tempo e atmosfere calde, accoglienti, confortevoli. La cura dei dettagli è massima, i materiali e le rifiniture sono caratteristici e rendono l’insieme armonioso: l’alzatina con la scritta Smeg in stile anni Cinquanta, le manopole cromate e serigrafate, le linee curve e armoniche. Oltre ai colori tradizionali, panna e nero, sono disponibili anche nuances pastello in azzurro, verde e rosa, e una versione silver per esaltare l’anima tecnologica di Victoria mantendendo l’estetica retrò, per un contrasto inaspettato e originale.
E per rendere la cucina davvero perfetta, puoi abbinare la cucina Victoria alla cappa Victoria, disponibile sia nella versione da 90 cm che nella versione da 110 cm: diverse velocità di aspirazione, filtri antigrasso in alluminio per depurare l’aria, silenziosa e potente, riprende ovviamente l’estetica retrò degli anni Cinquanta.

Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Scrivi un commento