DJI Mavic Air 2 è ufficiale

Di Vittorio Pipia @TotoRacing92 28 aprile 2020
mavic

DJI ha presentato ufficialmente il nuovo Mavic Air 2, drone consumer che va a sostituire il precedente Mavic Air e che si posiziona un passo indietro rispetto al più  professionale Mavic 2 Pro. DJI ha completamente rinnovato il design, adesso più aggressivo e più simile a quello dei fratelli maggiori, e ha usato plastiche più dure per la scocca, in modo da preservare l’integrità del dispositivo anche dopo un eventuale urto.

Il drone ha le eliche ripiegabili, in modo da ridurre le dimensioni e rendere il trasporto più agevole. Da richiuso misura infatti 180 x 97 x 84 millimetri, mentre quando le ali sono aperte raggiunge i 183 x 254 x 77 millimetri.

Il peso è di 570 grammi, un po’ più elevato rispetto al precedente Air, un incremento dovuto all’aumentare della batteria, che raggiunge adesso i 3500 mAh e garantisce oltre 30 minuti di volo.

DJI Mavic Air 2

DJI Mavic Air 2 è pieno di tante nuove funzioni.

Mavic Air 2 è dotato di un sensore fotografico da 48 Megapixel, che scatta foto da 12 Megapixel ed è in grado di registrare video fino a risoluzione 4K 60 fps, oppure FullHD fino a 240 fps, per una splendida modalità slow-motion. Lungo la scocca ci sono anche vari sensori, che permettono al drone di prevedere e dunque evitare la collisione davanti, dietro, nelle parti laterali e verso il basso.

La trasmissione video con lo smartphone avviene tramite tecnologia OcuSync 2.0, su rete a 2.4 o 5.8GHz e funziona fino a una distanza massima di 10 km in FCC e di 6 km in CE, SRRC, e MIC. Anche il radiocomando si rinnova, e diventa molto più grande rispetto a quello del Mavic Air, con dimensioni di 180 x 86 x 10 millimetri. È possibile collegare smartphone Android e smartphone iOS grazie all’apposito supporto integrato nella parte superiore.

Il drone è già disponibile all’acquisto con un prezzo di 849 euro per la versione base che include il radiocomando, il drone e una batteria, oppure a 1.049 euro per la versione Fly More Combo, che include tre batterie, una tracolla per il trasporto e tanti altri accessori.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti