Tech 15 novembre 2019

Motorola RAZR: ufficiale lo smartphone pieghevole

Razr

Motorola ha presentato al pubblico internazionale il suo primo smartphone pieghevole. Si chiama RAZR e si, riprende il nome dello smartphone che durante l’inizio del nuovo millennio segnò un’epoca grazie a un design elegante e innovativo, oltre che all’estrema portabilità.

Il nuovo RAZR è il primo smartphone pieghevole a conchiglia e, come preannunciato dai rumors, ha un hardware da fascia media ma con una soluzione migliore, almeno sulla carta, rispetto a quanto già visto con Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X.

Il prezzo è alto: intorno ai 1600 euro, ovvero quasi quanto un iPhone 11 Pro Max e comunque superiore rispetto alla maggior parte dei top di gamma oggi in commercio, come Note 10+, o OnePlus 7T Pro.

Sotto la scocca c’è un processore Snapdragon 710, lo stesso che troviamo a bordo di smartphone come lo Xiaomi Mi 9 Lite. La RAM è da 6GB mentre l’archiviazione da 128GB. Nella parte posteriore c’è una fotocamera da 16 Megapixel abbinata a un obiettivo con apertura f1.7, mentre nella parte frontale è presente una fotocamera da 5 Megapixel. La batteria ha una capacità da 2510 mAh mentre il sistema operativo è basato su Android 9. Non c’è dunque Android 10, anche se l’aggiornamento potrebbe arrivare presto.

Motorola Razr

Il nuovo Motorola Razr di fianco all’antenato Razr V4.

Il display è di tipo P-oled con diagonale di 6,2 pollici e risoluzione di 2142 x 876 pixel. Il rapporto di forma è di 21:9, esattamente come Sony Xperia 1, ed è ovviamente flessibile. Lo smartphone può infatti essere richiuso su sé stesso, grazie alla cerniera nella parte frontale. Il meccanismo riprende quanto già visto sul Motorola RAZR V3 commercializzato nel 2004. Una volta richiuso, si possono continuare a visualizzare le notifiche e altre informazioni grazie a un secondo display da 2,7 pollici con tecnologia gOLED e risoluzione di 600 x 800 pixel.

Anche in questo caso si tratta di un display con touch che permette dunque di interagire con la maggior parte delle notifiche, riprodurre musica o richiamare Google Assistant.

Motorola punta così a ridurre notevolmente le dimensioni del suo smartphone, andando dunque controtendenza in un mercato che tende a proporre dispositivi con schermi sempre più ampi e ingombranti. Una volta richiuso le dimensioni sono di 72 x 94 x 14 millimetri, con un peso di 205 grammi.

Sarà possibile ordinare il nuovo Motorola Razr a partire dal 4 dicembre con un prezzo di circa 1600 euro. Un prezzo che, sebbene alto, rimane comunque inferiore rispetto ai 2050 euro necessari per l’acquisto del Samsung Galaxy Fold e dei 2299 euro del Huawei Mate X, quest’ultimo non ancora disponibile in Europa.

Motorola è dunque riuscita nell’intento di fare quello che nel mondo auto è ormai consuetudine: riportare in auge il nome e le caratteristiche di un modello che ha fatto la storia, proponendo però il massimo che la tecnologia possa offrire oggi. Un misto perfetto tra operazione nostalgia e potenza mediatica che siamo sicuri farà parlare di sé per molto tempo.

Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 4 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Trend 5 dicembre 2019

Quali sono i migliori smartphone di fascia media tra i 150 e i 300 euro?

(Questo articolo, pubblicato nel Magazine di Trovaprezzi.it il 8 novembre 2019, è stato aggiornato in data 05 dicembre 2019) Gli smartphone top di gamma, come l’iPhone 11, il Samsung Galaxy S10 o

Motorola RAZR
Tech 28 novembre 2019

RAZR 2: un nuovo brevetto per Motorola

Motorola RAZR, il nuovo smartphone pieghevole dell’azienda dal logo alato, è stato già presentato ufficialmente, ma non è ancora stato immesso sul mercato. La macchina dei rumors, nonostante ciò, si è già

Motorola RAZR
Tech 5 novembre 2019

Motorola RAZR: ecco la prima immagine

Motorola RAZR è la novità più attesa di questo novembre, almeno per quanto riguarda l’ambito smartphone. L’originale RAZR fu un cellulare innovativo, che univa design, funzionalità e sottigliezza, sin da subito diventato