Lifestyle 16 dicembre 2020

Bella, elegante ed emancipata: trova la Barbie per te con la nostra guida all’acquisto

idee regalo barbie

Nonostante i sessant’anni suonati, il mito di Barbie non sembra intenzionato a tramontare. Al contrario, la bambola per eccellenza, lanciata da Mattel nel 1959, sta vivendo una seconda vita. E ciò anche grazie all’approccio molto contemporaneo con cui è proposta. Nata per far sognare le bambine di tutto il mondo, la bambola fashion per antonomasia è da sempre portavoce di istanze sociali importanti, specie in ambito di parità di genere. Non ci sono limiti alle possibilità di gioco che offre, fattore che rende la Barbie emblema dell’emancipazione femminile.

Senza considerare che Barbie è divertimento allo stato puro. E con il Natale alle porte, un set che la vede protagonista assume il ruolo di status symbol fra i regali sotto l’albero. Trepidante attesa e sorrisi di gioia si susseguono sul volto delle bambine alle prese con un dono da scartare. In particolare se il pacco cela al proprio interno una Barbie.

A fianco dei modelli più classici, molto desiderate sono le Barbie Fashionistas che ritraggono in modo fedele la donna del nostro tempo e le mode del momento. Mentre le Barbie Career Dolls propongono la bambola più famosa alle prese con un’enorme varietà di mestieri e professioni. Ma le linee proposte da Mattel si arricchiscono di nuovi modelli anno dopo anno. In tale ottica, non possiamo non citare la serie Inspiring Women che vede Barbie indossare i panni delle più grandi figure femminili della storia, fra cui l’astronauta Sally Ride e l’attivista statunitense Rosa Parks. Mentre la linea Role Models declina in salsa Barbie le donne più rappresentative di oggi, traendo profonda ispirazione dal mondo dello sport, dell’arte e del giornalismo.

Nella nostra guida, abbiamo posto l’attenzione sui tanti elementi che costituiscono il mondo di Barbie, descrivendo le bambole vendute singolarmente ed i ricchi set di accessori disponibili in commercio. Casa di Barbie, camper di Barbie e cavallo di Barbie: ecco alcune delle scatole più desiderate in assoluto. Arricchite da numerosi accessori e raffinati dettagli, regalano a bambine e ragazze tante ore di divertimento in compagnia della propria beniamina.

Oltre ad un approfondimento delle principali linee tematiche, abbiamo ragionato sui materiali costruttivi con cui è realizzata Barbie. E sull’età di riferimento a cui ogni confezione si rivolge. In apertura di guida, abbiamo anche incluso una nutrita selezione di prodotti, suddividendoli in tre fasce di prezzo: economica (entro i 20 euro di spesa), media (da 20 a 50 euro) e alta (oltre 50 euro).

Se sei alla ricerca della Barbie più fashion, trendy ed emancipata da regalare a Natale, segui la nostra guida all’acquisto dedicata alla bambola più iconica di tutti i tempi!

barbie guida acquisto

 

Matteo Sartini
Matteo Sartini

Nato nel 1980 a Milano, si trasferisce piccolissimo in Toscana, nei pressi di Cortona. Orgogliosamente nostalgico delle ultime due decadi del secolo passato, rimpiange il primo walkman, il poster di Freddie Mercury appeso in camera ed i lunghi pomeriggi in compagnia del Sega Mega Drive.

Crescendo, impara ad amare anche la lettura, partendo dai classici per approdare alla narrativa contemporanea...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

barbie_lego
Lifestyle 8 ottobre 2020

Barbie e Lego: i giocattoli per superare le differenze

Negli ultimi anni, sempre più brand di giocattoli hanno proposto collezioni e prodotti che andassero verso l’inclusività e il superamento delle differenze. Proprio come è successo nella moda, ci si è resi

barbie ambientalista
Lifestyle 9 febbraio 2020

Barbie ambientalista: come nasce un’icona green

Barbie non è semplicemente una bambola, ormai possiamo dire che abbia raggiunto lo status di vera e propria icona. Amata dalle bambine di diverse generazioni, nel 2019 ha compiuto sessant’anni e, nonostante

osservatorio giocattoli
Trend 11 dicembre 2019

Osservatorio Giochi: sul web è corsa ai doni per la gioia dei piccoli

Terminata la Black Week, i grandi ora pensano già ai doni per i piccini. Tra letterine per Babbo Natale e Santa Lucia - celebrata in alcune località del Nord Italia - i