Tutto quello che c’è da sapere sui caminetti elettrici

I caminetti elettrici portano calore e creano un'atmosfera accogliente in casa. Scopriamo come funzionano e che tipologie esistono.
Di Irene Bicchielli Aggiornato il 30 Novembre 2023
i migliori camini elettrici

caminetti elettrici sono una soluzione molto versatile sia dal punto di vista estetico che funzionale. Come si intuisce dal nome sono dei camini ma non funzionano a legna: basta collegarli alla corrente elettrica per sfruttarne l’elevato potere calorifero. Tutto senza emettere fumi, odori e sostanze nocive e con una manutenzione molto meno impegnativa rispetto a quella richiesta da un tradizionale camino a legna. E, sebbene la fiamma sia soltanto un’immagine, l’effetto è incredibilmente realistico: vi sembrerà davvero di avere il fuoco scoppiettante a pochi metri da voi, senza tutti gli svantaggi del fuoco reale!

Esistono caminetti elettrici di ogni dimensione, stile e budget.

In questo articolo vi diamo tutte le informazioni di cui avete bisogno per scegliere il modello perfetto per arredare casa vostra con stile e godervi da subito un piacevole tepore.

Come funziona un camino elettrico?

Il camino elettrico è la soluzione perfetta per chi vuole tutto il calore e l’atmosfera magica del camino ma non ha la possibilità di averne uno tradizionale in casa propria oppure non ha il tempo di gestirne la manutenzione.

Un caminetto elettrico riscalda ma soprattutto regala un’atmosfera accogliente, intima, con un magico fascino d’altri tempi: chi non rimarrebbe per ore a guardare la fiamma danzare dietro il vetro… anche se quella fiamma è finta! Sì, perché un caminetto elettrico non richiede legna da bruciare né canna fumaria: funziona semplicemente collegandolo alla corrente e, grazie alla tecnologia LED, riproduce in modo altamente realistico l’immagine del fuoco che scoppietta.

Ma come funziona quindi un caminetto elettrico? La tecnologia di base è quella di una stufa elettrica ma più evoluta e con minori consumi elettrici. La struttura è quella di una cornice di metallo, con finiture che richiamano quelle dei camini tradizionali oppure ultra moderne. All’interno, ospita delle resistenze elettriche ad alta potenza che generano il calore. L’effetto fiamma è quello che distingue i caminetti elettrici dalle classiche stufe elettriche: le fiamme vengono create grazie ad un articolato sistema di luci a intermittenza e luci in fibra ottica, per creare un’atmosfera magica con un semplice clic.

Quanti metri quadrati riscalda un caminetto elettrico?

La risposta dipende ovviamente dal caminetto elettrico che si sceglie, in particolare dalla sua potenza nominale. Questo valore viene espresso in watt e indica la quantità di calore che riesce a generare. Come regola generale, potete considerare che un caminetto da 1.000 watt di potenza riesce a riscaldare un ambiente di circa 10 metri quadrati. In ogni caso, nella scheda prodotto viene quasi sempre indicato, oltre alla potenza, anche la grandezza massima degli ambienti che è possibile riscaldare con quel modello.

Inoltre, dovrete considerare sempre tutte le caratteristiche tecniche del caminetto in relazione all’isolamento termico della stanza (quindi la presenza di finestre e lo stato degli infissi) e le temperature esterne (se fa molto freddo fuori, il caminetto potrebbe non essere in grado di garantire lo stesso livello di temperatura).

Qual è il miglior camino elettrico? Guida alle tipologie

Ci sono tre tipologie principali di caminetti elettrici, che si distinguono per dove vengono posizionati.

Caminetti elettrici da pavimento

I caminetti elettrici da pavimento sono i più semplici da installare perché basta appoggiarli a terra, nelle vicinanze di una presa di corrente, per farli funzionare. Generalmente sono modelli di dimensioni ridotte, che possono anche essere spostati con la massima facilità.

Argo Wave è un caminetto elettrico portatile dalle forme lineari e slanciate, perfetto per un arredamento contemporaneo: ha un’ampia superficie frontale, in cristallo temperato di colore nero, e un aspetto molto raffinato. Grazie alla resistenza ceramica produce calore immediato e si può scegliere tra 5 effetti fiamma grazie al LED ad alta efficienza. I consumi sono bassissimi e con il termostato digitale è possibile scegliere la temperatura desiderata. E per il massimo della comodità, il timer di spegnimento permette di programmare il riscaldamento.

Argo Wave

Argo Wave

Caminetti elettrici da parete

I caminetti elettrici da parete, invece, hanno sostanzialmente la forma e la struttura di un quadro e basta appenderli al muro per farli funzionare: vengono venduti con un set per il montaggio, che generalmente è alla portata di tutti e bastano pochi passaggi per installarli al muro.

Il Melchioni Wallflame è un elegante caminetto elettrico da parete dotato di un pannello frontale in cristallo curvato e di due diverse potenze, per rispondere ad ogni esigenza (1000W e 2000W). L’effetto fiamma è regolabile e indipendente dal riscaldamento, si può azionare anche a caminetto spento quando si desidera creare un’atmosfera accogliente. Il telecomando per controllarlo a distanza lo rende pratico e facile da gestire in ogni momento.

Melchioni Wallflame

Melchioni Wallflame

Caminetti elettrici da incasso

Una tipologia più strutturale e che potrebbe richiedere un po’ di manodopera sono i caminetti elettrici da incasso, che vengono alloggiati in una nicchia nella parete. L’effetto è molto realistico, anche perché spesso hanno dimensioni abbastanza grandi, quindi sarà praticamente come avere un caminetto vero in soggiorno!

Spesso hanno un design moderno, come il Klarstein Galeras, un modello molto funzionale e versatile. Con una potenza variabile da 900 w a 1800 w, è adatto anche ad ambienti di dimensioni medio grandi e consente di gestire la temperatura tra 16 e 30 gradi grazie al pratico termostato integrato, e di scegliere tra due livelli di riscaldamento. Dispone inoltre della funzione di programmazione, oltre che di un pratico telecomando per far partire le fiamme. Per un effetto ancora più scenografico, queste possono brillare con diverso colore e intensità.

Klarstein Galeras

Klarstein Galeras

Quanto costa un buon caminetto elettrico?

Come abbiamo visto, esistono tante tipologie diverse di caminetti elettrici e questo significa che anche il range di prezzi è molto ampio. I modelli più piccoli ed economici partono da circa 150 euro mentre quelli più grandi e potenti potrebbero costare oltre 300 euro. Sul prezzo finale incidono la potenza, le dimensioni e la tecnologia del caminetto (alcuni modelli dispongono di più funzioni di altri).

Si tratta comunque di un prezzo non particolarmente impegnativo (come invece richiedono altri sistemi di riscaldamento), anche perché non dovrete considerare alcun costo di installazione (a meno che non scegliate un modello da incasso) visto che basterà collegare il caminetto alla corrente elettrica per farlo funzionare.

I vantaggi di un caminetto elettrico

Il caminetto elettrico è dunque la soluzione perfetta per scaldare ma anche arredare con grande fascino la propria casa, per godersi momenti di grande relax nel modo più semplice possibile.

Ecco tutti i vantaggi di questa tecnologia.

Ovviamente, è importante ricordare che il caminetto elettrico non può essere considerato una fonte di calore primaria per la casa ma piuttosto un’integrazione al sistema di riscaldamento principale.

In copertina: Klarstein Galeras
Pubblicato il 30 Novembre 2023
Irene Bicchielli
Irene Bicchielli

Nata nel 1988 a Firenze, dove vive ancora oggi, ha da sempre uno smisurato amore per le parole. Ha imparato a leggere e a scrivere prima delle scuole elementari e da allora non ha più smesso: lettrice seriale con un'originale passione per i romanzi storici, ha frequentato il liceo classico e poi si è laureata in Scienze Politiche per diventare...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Commenti

Battaglia Franca
11 Febbraio 2022, 4:53

vorrei sapere cosa mettere dietro la parete del caminetto togliendo il muro per avere più profondità e non dia calore alla parete dietro avendo una libreria grazie Cosi posso inserirlo nel mio caminetto finto

Rispondi

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su