Il motore di ricerca per i tuoi acquisti
Menu

Ecovacs lancia i nuovi robot aspirapolvere con stazione di autosvuotamento

Sono tre i modelli in arrivo: Deboot t10, Deboot T10 Plus e Deboot T10 Turbo dotati di rilevamento degli ostacoli e telecamera di sorveglianza.
Di Lucia Massaro 30 maggio 2022
Ecovacs Deboot t10

Ecovacs è uno dei marchi più apprezzati quando si parla di robot aspirapolvere, grazie alla capacità di offrire buoni prodotti a prezzi convenienti. Oggi il catalogo si amplia con tre nuovi modelli sella serie Deboot T10. Al modello principale si aggiungono Deboot T10 Plus e Deboot T10 Turbo dotati di stazione di autosvuotamento. Ovviamente sono stati introdotti dei miglioramenti rispetto al già ottimo Deboot T9.

Ecovacs Deboot T10: i prezzi

I prezzi dei nuovi robot aspirapolvere sono i seguenti:

Ecovacs Deboot T10: le caratteristiche

Ci sono diversi aspetti in comune tra i tre modelli, a partire dalla tecnologia AI AIVI 3.0 che migliora il rilevamento degli ostacoli e dal supporto all’assistente vocale Yiko che permette di gestire il robot impartendo dei comandi vocali. Sono capaci di riconoscere 18 diversi tipi di oggetti per garantire un processo di pulizia fluido e senza intoppi. Inoltre, una delle telecamere può essere utilizzata anche per il monitoraggio della casa quando non si è presenti.

Ecovacs Deboot t10 Plus

In termini di pulizia, tutti i modelli vantano una potenza di aspirazione di 3.000 Pa e un sistema di lavaggio oscillante. Una volta rilevato un tappeto, Deebot T10 metterà automaticamente in pausa il lavaggio. I robot possono offrire fino a 195 minuti di autonomia con una singola carica.

Il modello Plus è dotato di una stazione di svuotamento automatico che può raccogliere lo sporco fino a 60 giorni, mentre il modello Turbo lava anche e offre una stazione di svuotamento automatico compatta che separa l’acqua pulita e sporca. Il serbatoio è da 4 litri e permette di pulire appartamenti fino a 400 mq.

Lucia Massaro
Lucia Massaro

Classe 1990, formazione umanistica, laureata in Traduzione Specialistica e una passione nascosta per la tecnologia. Sono la prova lampante che nella vita ognuno è l’artefice del proprio destino. Ho iniziato a giocare con il primo computer quando avevo appena imparato a leggere. Man mano abbandonavo la pesante enciclopedia cartacea per passare a Encarta, la più famosa enciclopedia multimediale prodotta da...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Torna su