I migliori accessori e gadget per fare dirette streaming su Twitch e Youtube

Dal microfono alle schede di acquisizione, passando per le luci e webcam per dominare in live streaming.
Di Candido Romano @candidoromano 9 maggio 2021
streaming_games

Le dirette streaming su YouTube e soprattutto Twitch sono diventate fonte di intrattenimento per milioni di persone. Ormai in live si fa proprio di tutto: molti streamer famosi come Ninja giocano con i videogiochi più noti come Fortnite, ma ci sono quelli che semplicemente fanno quattro chiacchiere con gli spettatori, oppure altri addirittura dormono in diretta.

Sono tantissimi i ragazzi e le ragazze che vorrebbero cimentarsi nel mondo dello streaming, ma ci sono alcune importanti barriere di ingresso, a partire dalla strumentazione. I prodotti da acquistare, soprattutto se si vogliono creare dirette di buona qualità, possono essere parecchi.

Per questo abbiamo pensato a questa guida con i migliori accessori per lo streaming su Twitch e YouTube: un kit per partire subito con le proprie dirette, con un occhio al prezzo per spendere il giusto.

La webcam Logitech C922 HD Pro

Anche se il primo elemento per fare dirette streaming perfette è l’avere una buona connessione internet, subito dopo arriva il turno della videocamera con cui potersi riprendere. Una delle soluzioni migliori per rapporto qualità-prezzo è una webcam di buona fattura, in particolare la Logitech C922.

Logitech C922

Si trova a poco più di 80 euro ed è perfetta se non si ha l’esigenza di acquisire video in 4K (per questo c’è la Logitech BRIO Stream, ma costa il doppio). Logitech C922 registra a 1080p a 30 fps, oppure a 720p a 60 fps: questa seconda opzione rappresenta un buon compromesso per registrare o trasmettere gameplay al massimo della fluidità.

Il microfono Blue Yeti

Il secondo passo da fare è quello di acquistare un buon microfono: il Blue Yeti è riconosciuto all’unanimità come uno dei migliori, soprattutto per chi ha poco budget. Il prezzo supera i 150 euro: chi invece vuole davvero spendere poco può rivolgersi a un’alternativa ancora più economica, rappresentata dal Samson Meteor Mic.

Blue yeti

Blue Yeti è invece il miglior microfono per qualità-prezzo: è robusto e stabile, oltre ad essere dotato di due pulsanti per mutare la voce e per regolare il volume. Il collegamento è semplicissimo: avviene al computer tramite USB ed è subito pronto per essere usato dopo l’installazione dei driver.

Una buona scheda di acquisizione Elgato

La scheda di acquisizione è un accessorio fondamentale per fare dirette streaming. Viene connessa al computer per trasmettere le live, oppure per registrare video da una fonte esterna che di solito viene collegata via HDMI. Viene usata solitamente dai gamer per trasmettere in streaming le sessioni di gioco, catturate in Full HD o in 4K (dipende appunto fino a che risoluzione sostiene la scheda di acquisizione).

Sul mercato sono presenti tantissime schede differenti, ma sicuramente Elgato è il brand più famoso per questo tipo di prodotto. C’è ad esempio l’Elgato Cam Link 4K, che può registrare video alla risoluzione 4K Ultra HD a 30 fps e Full HD a 60 fps. Questa soluzione occupa davvero poco spazio ed è utile anche se si ha intenzione di catturare il video tramite una reflex o fotocamera mirrorless, da trasformare praticamente in webcam.

Elgato Cam Link 4K

A un prezzo leggermente superiore, ma offre anche più possibilità, c’è la Elgato Game Capture HD60 Pro. Chi invece vuole fare streaming professionale può rivolgersi alla Elgato Game Capture 4K60 Pro, ma deve mettere in conto una spesa superiore ai 250 euro.

Un filtro anti pop

Si tratta sicuramente di un accessorio opzionale, ma comunque molto economico e che garantisce una maggiore qualità audio. Il filtro anti pop costa pochi euro e ce ne sono di due tipi: quelli da montare insieme a un braccio sulla scrivania oppure quelli che calzano direttamente sul microfono.
Filtro anti pop

Le luci sono fondamentali

Fare una diretta streaming su Twitch al buio o semplicemente illuminati dalla luce del lampadario non è mai una buona idea. Serve una o più luci dedicate per illuminare il volto: anche una ring light o dei softbox vanno bene e sul mercato ci sono tantissime soluzioni diverse a basso costo.
Ring Light

Elgato poi ad esempio sviluppa delle soluzioni di luci pensate per gli steamer: piccole, potenti ed efficaci.

Un tocco di regia con Elgato Stream Deck

Molti steamer utilizzano questo accessorio per avere accesso a una vera e propria regia durante le sessioni di streaming. Elgato Stream Deck è praticamente una pulsantiera da poter configurare e personalizzare per compiere determinate azioni schiacciando semplicemente un tasto LCD.

Elgato Stream Deck USB

Con un tocco ad esempio si possono mandare in onda video o audio, regolare il volume, accendere o spegnere luci o cambiare una inquadratura di ripresa. Un gadget utilissimo, che se configurato al meglio può dare molte soddisfazioni e rendere la diretta più professionale.

Un green screen per sfondi personalizzati

Se non si ha una stanza con uno sfondo accattivante arriva in aiuto il green screen: un telo verde da posizionare alle proprie spalle e su cui poter visualizzare anche in live qualsiasi contenuto tra foto, video e molto altro. Sul mercato esistono tantissime soluzioni differenti e a prezzi molto vari.

green screen

Una sedia da gaming

In una diretta streaming magari mentre si gioca non può assolutamente mancare la classica sedia da gaming in stile “racing”, anche se è una questione di gusti. Sul mercato sono presenti tanti modelli diversi, ma uno dei brand più conosciuti è sicuramente AKRacing. Propone diverse soluzioni con colorazioni anche molto bizzarre: la maggior parte prevedono braccioli regolabili anche in altezza, cuscino lombare e un secondo cuscino per la testa.
Sedia-gaming-ak-racing

Si conclude questa guida ai con i migliori accessori per lo streaming su Twitch e YouTube, che non ha di certo pretese di esaustività, ma vuole essere un’introduzione a un mondo ricco di prodotti, accessori e quindi di possibilità.

Candido Romano
Candido Romano

Giornalista e copywriter con una grande passione per tutto ciò che è tecnologia e intrattenimento, soprattutto smartphone, tablet e videogiochi, di cui scrive dal 2005. Una passione che porta avanti fin da bambino, quando nella sua stanza entrò il Commodore 64: una folgorazione, che aprì un universo di possibilità.

Classe 1983, fa parte di quella generazione che ricorda un mondo...Leggi tutto

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti