Le migliori smart TV sotto i 500 euro

Di Vittorio Pipia 19 Gennaio 2021
i migliori tv sotto i 500 euro

Il mercato dei televisori è molto ampio ed è facile perdersi tra tecnologie, diagonali, pannelli più o meno grandi e più o meno costosi. Ci sono tantissime sigle da ricordare e di cui conoscere il significato e proprio per questo negli anni noi di Trovaprezzi.it abbiamo realizzato una serie di articoli e guide all’acquisto per aiutare gli utenti a scegliere il televisore più adatto alle proprie esigenze.

Oggi, però, vediamo quali sono le migliori proposte per tutti coloro che hanno un budget che non supera i 500 euro. In tal caso è necessario, giocoforza, fare qualche rinuncia. È difficile, infatti, trovare modelli con una diagonale sopra i 55 pollici ed è impossibile trovare alternative con pannelli OLED.

Di certo si dovrà accettare qualche compromesso anche lato software. Non per mancanza di applicazioni o per software poco supportati, ma perché i processori usati sui modelli di fascia più bassa non sono molto potenti e si potrebbe dunque riscontrare qualche rallentamento di tanto in tanto.

Compromessi che però non portano a rinunciare a una bella qualità dell’immagine, a un comparto smart adeguato e perché no, anche a un bel design.

In questo articolo abbiamo scelto solamente modelli sopra i 40 pollici e con risoluzione 4K, in quanto il mercato è ormai pienamente maturo per supportare tale risoluzione e non avrebbe molto senso scegliere un televisore più piccolo e con risoluzione minore, a meno di esigenze di spazio particolari.

Ecco, dunque, quali sono i migliori televisori sotto i 500 da acquistare nel 2021.

LG 43UN73906LE

Iniziamo dall’alternativa più economica, ovvero l’LG 43UN73906LE, Tv di LG da 43 pollici. Disponibile anche nella variante più costosa da 49 pollici, si tratta di uno dei televisori di accesso nel mondo delle smart TV. Il pannello restituisce una buona luminosità e colori piuttosto fedeli con risoluzione 4K, quindi 3.840 x 2.160 pixel. Il processore quad core è in grado di gestire al meglio le immagini provenienti dalle varie sorgenti, siano esse il canale di digitale terrestre, quelli provenienti dall’antenna o i servizi di streaming più diffusi.

Non solo, nonostante il prezzo di accesso, come i modelli di fascia alta dell’azienda sudcoreana, anche in questo caso viene supportata l’intelligenza artificiale, in grado di gestire al meglio tutti i servizi. È poi compatibile con gli assistenti vocali di Amazon e Google, che consentono di cambiare canale, regolare il volume e tanto altro tramite la propria voce.

Supporta inoltre gli standard HDR, HDR 10 Pro e HLG Pro. Il sistema operativo WebOS è intuitivo e semplice da usare e ottimizzato per dare il meglio anche con un hardware di fascia bassa. Compatibile con Netflix, Prime Video, Apple TV, Disney+ e tante altre applicazioni.

LG 43UN73906LE

Hisense AE7500F

Subito sopra si posiziona l’Hisense AE7500F, disponibile con diagonali da 43 a 75 pollici. Il prezzo di 500 euro non viene superato nella versioni da 43, 50 e 55 pollici, mentre è necessario avere un budget più elevato per acquistare le diagonali più grandi. Questo televisore di Hisense è compatibile con i contenuti HDR e HDR10+ HLG e Dolby Vision e offre anche un buon comparto audio: supporta infatti il Dolby Atmos e il DTS Virtual X, per offrire un’esperienza ancora più immersiva. Tra le peculiarità, quella di poter regolare i supporti a seconda delle necessità.

Il sistema operativo Vidaa U4.0 è compatibile con tantissimi contenuti e viene integrata anche la modalità gaming, che riduce l’input lag e migliora i tempi di risposta, per un’esperienza di alto livello anche con le console di nuova generazione. Il telecomando è intuitivo e facile da usare e integra tanti pulsanti che danno accesso diretto alle maggiori piattaforme di streaming multimediale, come Netflix, Prime Video, Youtube e tanti altri.

Hisense a7500F

Samsung TU7092

Anche Samsung propone una valida alternativa sotto i 500 euro, parliamo del Samsung TU7092, disponibile con diagonale da 50 pollici.

Per questo modello Samsung non ha usato la tecnologia QLED, ma si tratta di un semplice pannello LED con tecnologia Crystal Display, che aiuta a rendere i colori naturali e belli da vedere. Il processore Crystal 4K permette di gestire al meglio le immagini, anche quando a risoluzione bassa, e permette al televisore di supportare i formati HDR e anche il nuovo segnale digitale terrestre DVB-T2, come gli altri televisori presenti in questa lista.

Il sistema operativo Tizen negli anni ha saputo migliorarsi e integra adesso la maggior parte delle applicazioni multimediali e di streaming. C’è anche un browser web per effettuare ricerche o usare il televisore in un ufficio. Samsung TU7092 consente anche il mirroring da smartphone o computer collegati alla stessa rete, in modo da poterlo usare come un secondo grande display.

Samsung tu7092

TCL P615

TCL propone modelli molto interessanti nella fascia medio-bassa del mercato TV. Il TCL P615 è la perfetta dimostrazione di come non si debba rinunciare a tanto pure mantenendo un budget piuttosto basso. È possibile acquistarlo spendendo meno di 500 euro nelle varianti da 43, 50 o 55 pollici, mentre per quella da 65 e da 75 pollici è necessario spendere rispettivamente più di 600 e 1.000 euro circa.

Il design ultrasottile lo rende perfetto per chi cerca un televisore anche bello da vedere. Il pannello con risoluzione 4K supporta HDR e Smart HDR ma soprattutto si basa su tecnologia di retroilluminazione Micro Dimming. Ciò permette di avere un controllo assoluto dell’immagine anche quando ci sono scene con forti ombre o forte luminosità.

Il sistema operativo Android TV è tra i più completi a disposizione nel mondo delle smart tv ed è ovviamente compatibile con tutti i maggiori servizi di streaming, oltre a offrire un’interfaccia veloce e intuitiva. Integra peraltro anche la Chromecast e l’assistente vocale Google, oltre ad Alexa.

TCL_p615

Sharp Aquos BL2EA

Sharp è un’azienda che da sempre produce ottimi materiali per quando riguarda l’audio e il video e i suoi televisori rappresentano tra le migliori alternative nella fascia più bassa. L’azienda ha parecchio know-how e il modello Aquos 4T BL2EA ne è la dimostrazione. Disponibile nelle varianti da 40, 50 e 55 pollici ad un prezzo inferiore ai 500 euro, si può acquistare anche nel modello da 65 pollici a partire da 699 euro. È dotato di un pannello con risoluzione 4K e HDR che restituisce un’ottima resa visiva e integra anche la modalità gaming che abbassa il tempo di risposta e migliora le prestazioni.

L’impianto audio è realizzato in collaborazione con Harman Kardon, azienda che non ha bisogno di presentazioni. Garantisce una diffusione immersiva e di buona qualità, per cui non ci sarà bisogno di acquistare altri sistemi audio.

Il sistema operativo, come il TCL, è Android TV 9.0 dunque pieno supporto a tutte le più diffuse applicazioni relative allo streaming multimediale.

sharp_bl2ea

Pubblicato il 19 Gennaio 2021
Vittorio Pipia
Vittorio Pipia

Nato nel 1992 ho sempre avuto una grande passione per i motori e per la tecnologia, passioni che ho poi sempre coltivato fino a farle diventare parte del mio lavoro. Da circa 6 anni provo, analizzo diversi prodotti delle più svariate categorie, dall’intrattenimento audio-visivo fino agli elettrodomestici passando per la domotica. Analisi che condivido poi online in diversi modi, con...Leggi tutto

Gli articoli, le guide, le recensioni e tutti i contenuti editoriali presenti su Trovaprezzi.it sono scritti esclusivamente da esperti di settore (umani). Non utilizziamo strumenti di intelligenza artificiale per produrre testi o altri contenuti.

Scrivi un commento

Altri articoli che potrebbero interessarti

Segui le migliori offerte su Telegram
Torna su