Gianluca Salustri

Abruzzese forte e gentile, trapiantato da circa dieci anni a Roma per motivi professionali ma sempre in collegamento con la sua terra d'origine dove si occupa di promozione del territorio. Padre di Nina, creatura dallo sguardo vispo e cosa più bella che gli sia mai riuscita.

Gli piace definirsi un redattore con penna e tastiera e passa tutta la giornata (lavorativa) sulla scrivania a cercare parole chiave, leggere documenti tecnici, segnare bozze con la penna rossa e ottimizzare testi cartacei o da pubblicare online. La sera invece lascia spazio ad altri tipi di lettura, principalmente romanzi di autori italiani e saggi sul nostro Bel Paese, e si dedica all'associazionismo con il gruppo di lavoro che organizza ogni anno il festival di musica e teatro denominato Arzibanda.

Lavora nel mondo dell'editoria e della comunicazione dal 2006, quando nella città de L'Aquila ancora tutta in piedi si è laureato in Culture per la Comunicazione con una tesi sullo “strumento” blog, le sue potenzialità in ambito di promozione dei contenuti e l'ambizione di tanti di farlo diventare un canale di comunicazione utile ad agevolare la democrazia dell'informazione. Ha scritto un libro sui minatori del suo paese molto apprezzato dai concittadini e dalla critica e continua a tenere aggiornato un blog personale in cui si parla di Abruzzo, degli autori e delle case editrici che raccontano la regione e di come la stessa si presenti oggi sui diversi canali social.

Da redattore in casa editrice ha curato decine e decine di testi, da quelli per l'oroscopo delle Winx fino a quelli brevi inseriti dentro i balloon dei fumetti. Da correttore di bozze puro ha partecipato invece alla redazione di pubblicazioni di diverso genere, dalla narrativa per case editrici di piccole e grandi dimensioni fino ai bilanci aziendali di importanti multinazionali. Dopo aver collaborato con molte case editrici e service editoriali, e con un importante gruppo parlamentare al Senato, da circa sette anni si occupa come freelance anche di scrittura sul web nel settore tecnologico, scrivendo testi e guide per testate online e agenzie di comunicazione in tutta Italia.
Lo fa con metodo e applicazione, studiando continuamente gli aggiornamenti di una professione che per forza di cose è in continuo mutamento, ma continuando a divertirsi nel mettere una parola dopo l'altra confidando nel fatto che l'algoritmo di Google apprezzi il lavoro svolto.

Dai primi mesi del 2019 collabora anche con Trovaprezzi, un luogo da sempre frequentato sul web per tenersi aggiornato su offerte e prezzi e oggi sito da aprire una volta al giorno, e anche di più, per controllare che i propri testi abbiano sortito l'effetto sperato. Si occupa di redigere e ottimizzare le descrizioni dei prodotti del settore informatico, cercando di indicare agli utenti del sito pregi, difetti e potenzialità in base alle proprie esigenze di notebook, smartwatch e altri prodotti che stanno visionando. Un'esperienza impegnativa e stimolante, che obbliga a tenersi aggiornati ogni giorno e a spingere quotidianamente l'asticella della qualità verso l'alto, per non deludere chi sta cercando il dispositivo giusto per sé e guarda a Trovaprezzi, ogni giorno, con interesse e fiducia.